COME UTILIZZARE IL GEL D’ALOE

gel d'aloe

Il mio primo incontro con il gel d’aloe è avvenuto d’estate. Nonostante fossi stata attenta, mi ero riuscita a scottare sul dorso del piede e la semplice crema dopo sole non mi bastava più. Quindi applicai sulla zona interessata dosi molto generose di questo gel che mi diede una immediata sensazione di freschezza e sollievo. Da allora non me ne sono più separata ed è diventato una grande risorsa in varie fasi della mia beauty routine!

Il gel d’aloe è davvero di facile reperibilità tra erboristerie e supermercati; il primo che ho provato è stato quello dell’Equilibra e adesso utilizzo il gel dell’Alkemilla. Il prodotto in questione è per l’appunto un gel trasparente, di consistenza leggera e di facile assorbimento. Ora vi racconterò come mi piace utilizzarlo:

Come utilizzo il gel d’aloe:

AIUTO PER LO STYLING: molto spesso d’estate, avendo i capelli più lunghi, opto per una leggera permanente. Dopo il lavaggio, sul capello umido e leggermente tamponato, applico il gel d’aloe e procedo all’asciugatura con il diffusore. I ricci risultano molto leggeri e ben definiti; se poi ho bisogno di maggiore fissaggio ne applico ancora un po’. Questo prodotto è stato una rivelazione poiché con i classici gel avrei rischiato di sporcare subito i capelli avendoli già di mio grassi.

PRIMER PER IL MAKE-UP: non volendo utilizzare i classici primer e desiderando qualcosa di naturale, dopo la mia skin-care abituale applico uno strato leggero di gel su tutto il viso. Si  asciuga subito e poi procedo con il trucco. Osservando il make-up a fine giornata, ho notato una buona resa soprattutto nella mia zona critica (Zona T) dove potrei evitare la cipria opacizzante poiché non mi lucido affatto.

SGUARDO FRESCO E RIPOSATO: quando sono molto stanca è il mio sguardo a farne le spese! Con questi passaggi riesco a tamponare la situazione: per prima cosa prendo una piccola noce di gel e ci aggiungo qualche goccia di olio di Argan, picchietto questo composto sulla zona del contorno occhi e lascio asciugare. Quindi rimuovo l’eccesso con un dischetto bagnato di acqua termale e infine metto in posa gli eye-patch in tessuto di Sephora. Immediatamente lo sguardo risulta più fresco e disteso.

Questi sono i miei “tips & tricks” con il gel d’aloe, e voi come lo utilizzate?

mamma makeupCamilla, studentessa di Farmacia a Perugia, originaria di Terni. Makeup addicted, collaboratrice del blog “Le amiche del Blush”. Appassionata di libri e serie TV. “Il mio colore preferito è il rosa e completo sempre il mio look con accessori hand made”.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.