LA MIA NUOVA SKINCARE CON LA MASCHERINA

Pamper routine

Ben ritrovate a tutte! Oggi riprendiamo la nostra rubrica Mamma makeup e iniziamo dalla skincare! Ho recentemente cambiato la mia routine quotidiana, aggiungendo nuovi accorgimenti soprattutto da quando utilizzo la mascherina su base pressoché quotidiana.

LA ROUTINE GIORNALIERA (mattino/sera)

La mia pelle è mista ed estremamente reattiva e complice un acquisto su Veralab dell’Estetista Cinica ho deciso di dare una chance al set specifico adatto alla mia tipologia.  Il set utilizzato è Easy Beauty Routine/pelle normale e mista, costituito da un Olio Denso 30ml, una Acqua Micellare 50ml, una Luce Liquida 50ml, uno Zero Smog 15ml, il tutto accompagnato da un utilissimo panno in microfibra e dalla splendida pochette rosa in omaggio,

Come consigliato, ho utilizzato tutti i prodotti nel seguente modo e devo dire che il risultato raggiunto è stato molto soddisfacente:

“Sono tre gli step fondamentali da eseguire, tutti i giorni, mattina e sera: detergi, illumina, idrata.

1) DETERGI LA TUA PELLE
MATTINA: applica Acqua Micellare con un batuffolo di cotone e risciacqua.
SERA: applica Olio Denso per rimuovere il trucco e i residui di impurità assorbiti durante la giornata + rimuovi Olio Denso con il panno in microfibra inumidito con acqua tiepida o calda (in questo modo farai anche una microesfoliazione).

2) ILLUMINA LA TUA PELLE
Dopo la detersione con Olio Denso e panno in microfibra (alla sera) oppure dopo l’Acqua Micellare (al mattino) applica la Luce Liquida con un batuffolo cotone 1 o 2 volte al giorno.

3) IDRATA LA TUA PELLE
Applica la crema viso Zero Smog per idratare la tua pelle in profondità ma senza appesantirla.”

Cosa che mi è sempre piaciuta del sito di Veralab è la chiarezza di informazioni sia per chi si approccia alla skincare sia per quelle di noi che sono più esperte.

Veralab ha fatto un ottimo lavoro nel redigere quelli che potremmo definire protocolli di bellezza per i suoi trattamenti! Inoltre non si è limitata a questo ma per ogni prodotto ha inserito anche tanti dettagli come ad esempio la tipologia di pelle a cui è destinato, gli ingredienti, PAO (period after opening), etc.…

Adesso andrò a raccontarvi cosa mi è piaciuto di questo set e quale dei suoi prodotti ha trovato il suo posto fisso nella mia quotidianità!

Parto dal fatto che questa routine si è rivelata vincente per la mia tipologia di pelle, e tra i vari prodotti i miei mai più senza sono stati il panno in microfibra, la Luce Liquida e la crema Zero Smog.

Terminato il set ho poi deciso di continuare sempre questo protocollo, adattandolo però ai diversi prodotti a mia disposizione.

L’acqua micellare: il prodotto che ho utilizzato in sostituzione a quello proposto che ho terminato è ovvero la mia acqua preferita da sempre, quella della Bioderma per pelli sensibili, che utilizzo tanto per la skincare quanto per lo struccaggio (soprattutto per rimuovere il trucco dagli occhi).

Invece al posto dell’Olio Denso ho ripreso in mano il burro struccante Lux Active Cleanser di Eterea , che una volta applicato a contatto con la pelle diventa un olio; una volta massaggiato per bene, si procede a bagnare la pelle e il prodotto si trasforma in un latte detergente!

L’IMPORTANZA DI MASCHERE E SCRUB

Il particolare momento storico che stiamo vivendo ci ha ahimè regalato anche un problema squisitamente estetico ovvero l’acne da mascherina o maskne. Per evitare o mitigare notevolmente gli effetti della maskne, soprattutto in quelle giornate in cui porto davvero molto la mascherina, tendo ad utilizzare scrubs e maschere per pulire bene la pelle.

Io applico lo scrub circa due volte a settimana: tra i miei preferiti al momento trovate il Truffle gommage di Skin&Co; dopo aver usato questo passo alle maschere e precisamente a due tipologie.

Prima applico una maschera per pulire che abbia l’argilla verde oppure argilla bianca. A questo proposito vi consiglio la Detox Skin Food Face Mask con cavolo, tè verde, spinaci, argilla verde, olio di avocado che è anche Vegan friendly e cruelty free, oppure la Face mask for normal skin with rose extract  di Hristina cosmetics con argilla bianca e acqua di rosa. Acquistate entrambe su Amazon, hanno un formato molto conveniente e spesso le ho viste anche in offerta.

Dopo queste maschere purificanti, detergo bene il viso e vaporizzo un po’ di acqua termale: appena si è asciugata passo quindi ad applicare una maschera più idratante possibilmente con acido ialuronico. Sfortunatamente ho terminato la Petal Glow Age di Diego della Palma ad azione rivitalizzante e levigante, una maschera rimpolpante multi radiosità che ha al suo interno anche petali di rosa fondenti.

Vi lascio con una novità della quale magari parleremo in seguito… Ho da poco introdotto nella mia skincare un dispositivo elettronico: sto parlando del Foreo Ufo Mini trovato nel calendario dell’Avvento beauty di Zalando! Ne avete mai provato uno?

Alla prossima!

Camilla

(Se te li sei persi, qui poi trovare tutti i precedenti articoli di Mamma MakeUp)

Camilla, laureanda in Farmacia a Perugia, appassionata di cosmesi,    collaboratrice  per Feeling Nova, giovane startup a sostegno delle donne dopo un percorso oncologico

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.