IL CAMMINO DELLE PANCHINE GIGANTI

 

Il Cammino delle Panchine Giganti è un percorso inedito ad anello nel cuore della nostra Umbria.

Lungo il Cammino delle Panchine Giganti, si può godere il meglio del nostro territorio e attraverso le sei Bing Bench è possibile guardare il panorama dall’alto e con un altro punto di vista, come se si fosse dei bambini.

Si tratta di un percorso escursionistico che attraversa borghi, boschi e colline nel comune di Montecastrilli e le sei Bing Bench che si trovano a Farnetta, Castel dell’Aquila, Quadrelli, Casteltodino, Collesecco e Montecastrilli, la fanno da padrone.

Lo scopo delle panchine giganti infatti è proprio quello di esaltare il panorama e per questo sono collocate proprio nei punti più spettacolari e accessibili al pubblico affinché l’esperienza sia condivisibile da chiunque voglia provarla.

Ogni panchina è colorata differentemente dalle altre ed ognuna è una tappa obbligata per tutti gli amanti del trekking lento che ogni anno attira migliaia di appassionati. Esiste pure un passaporto speciale dove apporre un timbro per ogni tappa.

Oltre alle sei panchine collocate nel Comune di Montecastrilli, in Umbria se ne trovano altre.

La prima Bing Bench è stata installata a Colleumberto all’interno di un uliveto secolare, altre si trovano a Città di Castello all’interno dell’Agriturismo “La Miniera di Galparino”, a Preci all’interno di un cratere formatosi nel sisma del 2016, Montefalco e Bevagna, sotto una quercia con la vista su Tenuta Lunelli.

Ogni panchina è alta circa 2 metri e mezzo e lunga 3 e nel sito delle Panchine Giganti è possibile scoprirle tutte.

Ad oggi le panchine esistenti sono 357 ma un’altra 70 sono in costruzione segno che l’idea di guardare il panorama come se si fosse piccoli, fa tornare davvero bambini, capaci di meravigliarci della bellezza della natura.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.