Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : bambini al museo

Domeniche creative

DOMENICHE CREATIVE AL MUSEO DEL VETRO

Dopo il successo dello scorso anno, torna l’appuntamento con le domeniche creative al Museo del vetro di Piegaro. Potete approfittare dei laboratori domenicali per visitare il museo e passare un pomeriggio in allegria. Si inizia alle ore 15:00, con la visita guidata, alla quale seguirà una merenda e poi il laboratorio creativo: ogni laboratorio è pensato per adulti e bambini. Ecco gli appuntamenti!

DOMENICHE CREATIVE: IL CALENDARIO

Laboratorio di mosaico

Domenica 4 marzo

Il laboratorio introdurrà all’arte del mosaico, per realizzare un mattonella personalizzata.

Laboratorio di vetrofusione

Domenca 15 aprile

La vetrofusione è un delicato processo termico che consiste nel portare gradualmente una lastra di vetro alla temperatura di fusione per poi di ricondurla ancora più lentamente alla temperatura ambiente. La tecnica permette di realizzare piccoli manufatti artistici.

Laboratorio di pittura ceramica per adulti e di argilla e vetro per bambini

Domenica 13 maggio

L’ultimo laboratorio è pensato in modo separato per adulti e bambini, in modo da poter affrontare diverse difficoltà di lavorazione dell’argilla e della ceramica. Tutti gli oggetti realizzati rimarranno di proprietà dei partecipanti: quelli realizzati in vetrofusione possono essere ritirati a partire dal martedì successivo, in quanto necessitano di cottura in forno.

Gli appuntamenti hanno un costo di € 10,00 per i bambini e i ragazzi fino a 14 anni, di € 15,00 per gli adulti (sono previsti sconti per famiglie). Nel costo è compresa la visita guidata al museo, la merenda e il laboratorio e in tutto la durata è di circa tre ore (dalle ore 15:00 alle ore 18:00). I laboratori vanno obbligatoriamente prenotati entro il venerdì precedente all’appuntamento. Per maggiori informazioni e prenotazioni potete contattare i numeri 075 83 58 525 – 366 95 76 262.


Continue Reading
bambini al museo

BAMBINI AL MUSEO: IDEE PER UN WEEK END

Il freddo, quello vero, è arrivato. Bisogna stare per forza a casa? Non è detto. Per chi ama viaggiare e visitare posti nuovi è sempre possibile trovare una soluzione. Magari senza andare troppo lontano. Vi proponiamo per questo una serie di appuntamenti adatti alle famiglie, tutti raggiungibili in poche ore dall’Umbria, magari anche in treno. Si tratta di mostre, visite guidate e musei pensati per i bambini e le famiglie, per aiutarvi ad organizzare un breve soggiorno fuori, per un weekend diverso e divertente.

BAMBINI AL MUSEO: ROMA

A Roma c’è uno dei musei più belli dedicati ai bambini: si tratta di Explora. Se avete in programma una gita a Roma non potete non includere una visita: ricordate che va prenotata in anticipo!

Ancora per pochi giorni (chiude il 29 gennaio!) sarà possibile visitare presso il Vittoriano la mostra dedicata a Star Wars. In mostra oltre 1000 pezzi tra modellini, action figures e stampe d’epoca, alcuni dei quali esposti per la prima volta in Italia. I bambini sotto i 4 anni hanno l’ingresso gratuito, fino agli 11 quello ridotto.

Fino al 19 marzo si terrà invece The Adventures of Alice. Si tratta di una mostra-spettacolo interattivo, una vera e propria esperienza multimediale per tutta la famiglia. Per maggiori info e per prenotare consultate il sito dell’iniziativa. Finiamo con un ritorno. Si chiude a gennaio la mostra The arts of the Brick, dedicata ai mattoncini più amati del mondo, ma a Roma sarà possibile visitare l’esposizione City Booming. Si tratta di una vera e propria città costituita da 7 milioni di mattoncini, e grande 15 metri di lunghezza e 5 di larghezza: è occorso più di un anno per realizzarla! Le due iniziative, The adventure of Alice e l’esposizione Lego City, si tengono nello stesso complesso.

BAMBINI AL MUSEO: FIRENZE

A Firenze per il mese di febbraio sono presenti visite guidate pensate appositamente per i bambini o per le famiglie, tutte realizzate dall’associazione culturale ArteMide. Il 4 febbraio è prevista una visita per famiglie alla Galleria degli Uffizi. Ci saranno due guide: una si dedicata ai bambini per una visita su misura, l’altra per i genitori. Il giorno dopo è invece prevista una visita a misura di bambino di Palazzo Pitti, l’antica dimora medicea. In particolare la visita sarà incentrata sui quadri contenuti nel palazzo e sulle storie che essi racchiudono. In entrambi i casi, le visite guidate sono a pagamento oltre al costo del biglietto (che i bambini però non pagano!) e durano circa due ore. Orario previsto dalle 10:30. Per maggiori info e prenotazioni ad artemidefirenze@gmail.com oppure chiamare Giorgia al 347 53 80 457.

Il 19 marzo, invece, si terrà il Safari Urbano. Si tratta di una vera esplorazione della città, con tanto di mappa (e guida adulta!). Oltre a scoprire la città i bambini avranno modo di fare un laboratorio e la merenda. Per info e prenotazioni consultate Mamma Cult.

BAMBINI AL MUSEO: MARCHE

Riapre il Museo della Scuola di Macerata. La collezione raccoglie materiale scolastico donato all’Univerisità a partire dall’Ottocento. Visitarlo sarà un’ottima occasione per scoprire o ricordare com’era la scuola di un tempo. Il museo, aperto la domenica pomeriggio da gennaio a maggio, sarà anche sede di laboratori e appuntamenti. Come il laboratorio calligrafico per bambini dagli 8 anni ed adulti che si terrà proprio domenica 22 gennaio o il banco del somaro, letture a cura di Simone Maretti. Per maggiori informazioni e prenotazioni: museodellascuola@unimc.it o 391 71 45 274.

BAMBINI AL MUSEO: ALTRE METE

Per chi ha voglia di spingersi più lontano, segnaliamo a Torino la mostra Dinosaurs. Si tratta di una mostra imperdibile per gli appassionati del genere: oltre 30 dinosauri a grandezza naturale, per una vera e propria passeggiata tra i mastodonti del passato! Sempre a Torino, ricordiamo due musei particolari ed adatti ai bambini: si tratta di Scopriminiera, la più grande miniera di talco di Europa, e A come Ambiente, interamente dedicato all’educazione ambientale.  Per chi, invece, passasse per Milano consigliamo di visitare il sito Il mio amico museo in cui è possibile trovare tutte le attività nei musei nel periodo scelto per la visita. Per chi volesse visitare la Serenissima, invece, segnaliamo la pagina dedicata agli eventi gratuiti per famiglie nei musei civici di Venezia.


Continue Reading
Amelia sorprendente

AMELIA SORPRENDENTE

Il Circuito Museale di Amelia, per il mese di giugno, presenta un calendario ricco di eventi per grandi e piccini, che vi farà scoprire un’Amelia sorprendente! Si inizia giovedì 2 giugno, alle ore 11:00, presso l’Archeospazio del museo Archeologico, con il laboratorio creativo Eroi smascherati: creiamo le maschere dei Giganti! L’attività è prevista per bambini tra i 5 e i 10 anni, ed è a cura della Fondazione Lungarotti (per info e prenotazioni: segreteria@ameliaciclopica.it). L’iniziativa rientra nell’ambito del Festival Amelia Ciclopica (tutto il programma qui). Lo stesso giorno, alla medesima ora, è prevista la visita guidata al Teatro Sociale con partenza dalle Cisterne Romane, in Piazza Matteotti 75. Il 3 giugno dalle ore 16:00 alle ore 18:00 ci sarà un’apertura straordinaria pomeridiana proprio delle Cisterne Romane, con visite guidate ogni 30 minuti. Per entrambe le iniziative, info e costi alla mail:  amelia@sistemamuseo.it, oppure allo 0744_978120.

La settimana successiva, venerdì 10 giugno, alle ore 17:00, è previsto presso il chiostro di San Francesco (Museo Archeologico) l’arrivo della sesta tappa del Viaggio in bicicletta sulle strade d’Italia, da Trento a Roma in 7 giorni, partita da Assisi. In occasione dell’Anno Santo, tale itinerario vedrà la presentazione itinerante del libro “Cari giovani, cari ragazzi e ragazze…  gesti e discorsi di Papa Francesco, interpretati da Le Formiche di Fabio Vettori”.
Domenica 12 in due turni, alle ore 16:30 e alle ore 18:00, i bambini dai 3 agli 8 anni potranno partecipare alla visita animata Per… Bacco!  con piccolo laboratorio finale. Il costo è di € 3,00 e la prenotazione è obbligatoria (0744_978120 o amelia@sistemamuseo.it)

Infine, sempre presso l’Archeospazio del museo Archeologico, inizia venerdì 17 giugno alle ore 17:00 il corso di Fotografia tenuto da Emanuele Grilli. Per informazioni sul corso ed iscrizioni i contatti sono: 340.8234827  lele82e@libero.it.


Continue Reading
galleria-nazionale-umbra

MINI TOUR FORMATO FAMIGLIE ALLA GALLERIA NAZIONALE UMBRA

La Galleria Nazionale Umbra, con il suo ricco catalogo, merita un posto di onore nel panorama artistico e museale italiano. La sua ricchissima esposizione, disposta su due piani, occupa circa 4000 mq. Beato Angelico, Arnolfo di Cambio, Gentile da Fabriano, Benozzo Gozzoli, Piero della Francesca, ma anche il Pinturicchio e il Perugino: la collezione è ampia ed abbraccia il periodo dal XIII al XIX secolo principalmente.

Ma si possono portare dei bambini dentro una galleria del genere? Una galleria che a vederla tutta con una visita guidata due ore non bastano? Una galleria piena di dipinti e statue delicate, da non toccare? Per potersi si può: sono anni che le scolaresche hanno modo di visitare la Galleria Nazionale Umbra, già a partire dalla scuola dell’infanzia. Ma sarà possibile con mamma e papà? Sì, se si riesce a trasformare in gioco la visita! Basta un carrello pieno d’arte e un percorso su misura di bambino, ed ecco il mini tour per famiglie è servito.

La Galleria nazionale umbra formato famiglia

La visita alla Galleria nazionale Umbra per famiglie è un percorso specificamente pensato per loro, e basato sulla grandissima esperienza di Sistema Museo e del suo personale, maturata in anni di lavoro con le scuole. Il taglio della visita, come ovvio che sia, è quindi su di loro, i bambini, che devono essere coinvolti e che non hanno tempi di attenzione molto prolungati. I genitori, però, possono comunque godere di alcuni momenti dedicati durante la visita, mentre i piccoli sono impegnati in un’attività in autonomia.

Non esiste un percorso standard: le opere e le attività vengono calibrate in base al gruppo coinvolto. Sono possibili visite con bambini a partire dai 4 anni fino alle scuole medie, fasce di età che richiedono forme di interazione molto diversa. Centro di tutta la visita, insieme alla galleria, è il carrello dell’arte, supporto mobile per le attività di sperimentazione, dai travestimenti alle manipolazioni.

La visita formato famiglia deve essere prenotata almeno qualche giorno prima (199 151 123; callcenter@sistemamuseo.it; trabalza@sistemamuseo.it) e ha un costo di 40 euro a gruppo, oltre al biglietto di ingresso, che per i ragazzi sotto i 18 è comunque gratuito. Questo significa che un gruppo di tre famiglie con uno o due bambini dovrà spendere per ingresso alla galleria e visita tra i 16 e i 20 euro, paragonabili ad un ingresso al cinema per due adulti. Inoltre, la Galleria Nazionale Umbra è anche uno dei musei statali a ingresso gratuito durante la prima domenica del mese, grazie all’iniziativa #domenicalmuseo. In questo caso si deve pagare il solo costo della visita.


Continue Reading