Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : bambini

Libri per la Festa della Mamma

LIBRI PER LA FESTA DELLA MAMMA

Come abbiamo fatto per la Festa del Papà, ci piaceva indicarvi dei Libri per la Festa della Mamma, regali speciali per festeggiarla che sono anche un’occasione per trascorrere del tempo insieme a lei, leggendoli.

LIBRI PER LA FESTA DELLA MAMMA

Bambini 3-4 anni

DI MAMMA CE N’E UNA SOLA di Isabella Paglia e illustrazioni di Francesca Cavallaro

Ci sono tanti modi per venire al mondo e tanti modi per essere famiglia e questo libro è dolcissimo.
Perché ci piace? Usa un linguaggio semplice per un tema che semplice non è, ma il significato della storia arriva a tutti i bambini che di certo ameranno questo racconto.

MAMMA MI VORRAI SEMPRE BENE? di Astrid Desbordes

L’amore di un genitore verso il proprio figlio è sconfinato ed è raccontato benissimo in queste pagine di libro.
Perché ci piace? Per la Festa del Papà, avevamo segnalato dello stesso autore Quando sarò grande ed anche questo si conferma un piccolo capolavoro per il linguaggio semplice e le poche parole che lasciano spazio all’interpretazione dei bambini.

IO E TE MAMMA di Olimpia Ruiz di Altamirano

Un libro aperto, da completare, dove poter disegnare e scrivere un pensiero per la mamma, e da personalizzare tutto.
Perché ci piace? Perché è un libro tutto da scrivere per raccontare la storia della vostra mamma e far si che sia una storia unica.

Bambini 5 – 8 anni

SEGRETO DI FAMIGLIA di Isol

La mamma è sempre così perfetta che non può nascondere questo segreto!!!
Perché ci piace? Perché è divertente e parla in modo spassoso del lato umano di noi mamme e che spesso teniamo nascosto.

DOV’È LA MIA MAMMA di Julia Donaldson e Axel Scheffler

Una scimmietta non trova la sua mamma e ad aiutarla c’è una farfallina, ma ogni volta che sembrano averla trovata sbagliano animale.
Perché ci piace? Perché è scritta in rima e la serie Albumini in questo è una garanzia.

LA REGINA DEI BACI di Kristien Aertssen

Una principessa gira tutto il regno alla ricerca della Regina dei baci, ma solo quando tornerà a casa…
Perché ci piace? Ci piacciono i disegni e ci sembra la favola perfetta della buonanotte.


Continue Reading
La Festa del Tulipano

FESTA DEL TULIPANO A CASTIGLIONE DEL LAGO

Torna anche quest’anno la Festa del Tulipano a Castiglione del Lago, dal 12 al 15 aprile. La Festa del Tulipano, è la Festa di Primavera e delle strade dipinte e, così come accade in Olanda, celebra anche qui l’arrivo della bella stagione. La sua origine risale agli anni ’50, quando per opera appunto di olandesi, sui terreni sabbiosi del lago veniva coltivato questo coloratissimo fiore.

La Festa del Tulipano richiama ogni anno tantissimi visitatori e il delizioso borgo di Castiglione si veste a festa con i fiori che addobbano le case e le vie ed è l’occasione perfetta per chi vuol respirare un pò di primavera.

Il momento clou della Festa del Tulipano, è sempre stata la sfilata dei carri nel centro storico. I carri, rigorosamente a tema, sono rappresentanti delle contrade del borgo, completamente rivestiti di petali di tulipano e seguiti da bande, gruppi folkloristici, sbandieratori. In realtà è tutto il borgo ad essere allestito con questi bellissimi fiori e passeggiare per le vie di Castiglione è uno spettacolo da non perdere.

LA FESTA DEL TULIPANO CON I BAMBINI

Per tutta la durata della manifestazione saranno aperte, a partire dalle ore 19:30, le tradizionali taverne e nell’ambito del programma troverete molti appuntamenti pensati per i più piccoli.

Venerdì 13 aprile

VILLAGGIO DEI BAMBINI, ore 15:30, giochi e animazioni in Piazza Mazzini.

Sabato 14 aprile

GIOCA ESPLORA, ore 10:00, animazione presso il Centro Storico.

GIOCHI IN NATURA, ore 15:30, caccia al tesoro per bambini dai 5 ai 10 anni in Piazza Mazzini.

COMPAGNIA GIROVAGHI FIRE E GAME SHOW, ore 21:30 giocoleria luminosa presso il centro Storico.

Domenica 15 aprile

STREET ARTITS, ore 10:00 presso il Centro Storico.

SPETTACOLO FOLKLORISTICO, ore 11:00 presso il Centro Storico.

STREET BAND E ARTISTI DI STRADA, ore 14:30 presso il Centro Storico.

COLORPARTY, ore 18:00 presso il Lungo Lago.


Continue Reading
La Scienza in Trasferta

LA SCIENZA IN TRASFERTA

Per il mese di Aprile, il Post di Perugia porta La Scienza in trasferta, per sfruttare al meglio queste prime giornate di primavera con nuove avventure scientificamente divertenti all’aria aperta. Se piove? Non preoccupatevi, gli appuntamenti domenicali sono lo stesso confermati e si terranno presso il POST di Perugia.

LA SCIENZA IN TRASFERTA: APPUNTAMENTI D’APRILE

UNA DOMENICA DA PALEONTOLOGO

Domenica 8, ore 16:30

Trasformiamoci in esperti paleontologi per ricercare le testimonianze della vita del passato utilizzando gli attrezzi del mestiere.
Dove: Area verde di Migiana di Monte Malbe (Corciano – PG)

LA SCIENZA IN UNA FOGLIA

Domenica 15, ore 16:30

Una giornata dedicata alla natura e ai suoi colori per scoprire che con foglie e frutti si può anche dipingere ed in più, per chi vuole, un gustoso pic nic.
Dove: Agriturismo il Poggiolo  – Pilonico Materno (Perugia)

TREKKING URBANO

Domenica 22, ore 16:30 

Come veri detective, grazie all’utilizzo di apposite strumentazioni di rilevamento, scopriamo insieme quali specie viventi si nascondono tra le mura della nostra città.
Dove: Si parte dal POST e si prosegue con il seguente itinerario: Piazza Grimana, Corso Garibaldi e San Matteo degli Armeni.

Attività in collaborazione con l’Associazione Hyla Nature Experience. Laboratorio a cura del POST

LA SCIENZA IN FATTORIA

Domenica 29, ore 16:30

Un divertente pomeriggio per avvicinare i bambini alla vita in fattoria attraverso gli strumenti del contadino e gli occhi dello scienziato.
Dove: Fattoria di Doriana – Via Bevagna, 49 – Foligno (PG)

Il costo di partecipazione per ogni evento domenicale è di € 10,00 a bambino. Per chi volesse aderire al pic nic previsto domenica 15 aprile, verrà chiesto un costo aggiuntivo.

Ogni appuntamento ha la durata di circa 2 ore ed è necessaria la prenotazione al numero telefonico  075 57 36 501.


Continue Reading
Calibro 2018

CALIBRO 2018

Calibro 2018 è il Festival della Lettura che si tiene ogni anno a Città di Castello (Pg), organizzato dall’Associazione culturale “Il Fondino”. Giunto alla sua sesta edizione, CaLibro 2018 vi aspetta da giovedì 5 aprile a domenica 8 con quattro giorni all’insegna della letteratura, della poesia, della musica, dell’arte e del divertimento, non solo per gli adulti ma anche per i bambini. Un programma veramente ricco (il programma completo del Festival lo potete trovare QUI)

Noi vi parliamo degli appuntamenti dedicati ai più piccoli perché anche quest’anno, nel corso della manifestazione, tornano gli appuntamenti di Piccoli CaLibri.

CALIBRO 2018 FORMATO BAMBINI

Nell’ambito delle quattro giornate di Calibro 2018, ritorna anche quest’anno lo spazio Piccoli CaLibri, momenti dedicati ai più giovani con letture e laboratori.

Programma piccoli calibri

IL CIRCO DELLE EMOZIONI

Sabato 7 aprile e domenica 8 aprile

Laboratorio a cura de I Ludosofici e di Pietro Corraini

Sette tende da circo per giocare con sette idee senza tempo: amicizia, sogno, bellezza, dono, condivisione, cura e accoglienza. Attraverso sette mini laboratori a fruizione libera, per smontare, ripensare e giocare con questi concetti, per divertirci con le emozioni, con le loro mille sfumature, forme, dimensioni e colori! Grazie al gruppo I Ludosofici e a Pietro Corraini, i vostri bambini vivranno un’ esperienza dai contenuti originali e coinvolgenti dove metteranno in campo tutta la loro creatività

Tutti i laboratori sono completamente gratuiti.

Quando: sabato 7 e domenica 8 aprile, 10:00 – 13:00 / 15:30 – 18:30.
Dove: Pinacoteca comunale – Via Cannoniera 22A – telefono 075 85 54 202.

Seguite comunque tutti gli aggiornamenti in tempo reale sui  canali social e su calibrofestival.com.


Continue Reading
Pasqua in Umbria

PASQUA IN UMBRIA

La Pasqua in Umbria, è ogni anno una festa molto sentita e celebrata in tanti modi. Grazie alle diverse iniziative sparse per la regione, ogni anno giungono qui molti visitatori e molti di noi disertano le vacanze pasquali fuori porta, proprio per godersi cosa offre la nostra Umbria.

Il clima, anche se ancora non caldo, è sempre piuttosto mite ed è l’ideale per visite e passeggiate nei borghi. Tuttavia in caso di maltempo c’è sempre qualche soluzione al coperto che mette d’accordo tutti.

PASQUA IN UMBRIA: COSA FARE

Feste della tradizione

Partiamo dalla tradizione e dalle manifestazioni più caratteristiche tipiche solo del periodo di Pasqua.

La Tocciata di pasqua

A Pietralunga (Pg), immancabile la mattina di Pasqua il gioco con le uova sode. Un gioco che arriva dalla tradizione contadina e che è così popolare che si dice non sia stato interrotto nemmeno durante le due guerre mondiali. Il giorno di Pasquetta, si continua a festeggiare con “LA CHIOCCIA“, passeggiata e pic nic sull’aia, per una vera Pasquetta.

Festa del lu ciuccittu

A Ferentillo (Tr), domenica 1 aprile e lunedì 2 aprile, come ogni anno una festa dal sapore tutto pasquale con protagonista le uova, ingrediente principale della tradizionale torta pasqualina o “Pizza di Pasqua”. La domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta il borgo di Ferentillo si anima per la gara dell’uovo. Nelle due giornate, animazioni, degustazioni e stand gastronomici.

Festa della ciuccetta

La stessa tradizione si celebra il 2 aprile alle ore 15:00, in Piazza del Comune a Montefalco. Tutti possono partecipare alla gara e ci si iscrive in loco!

Andare per fiere e mostre mercato

A Perugia, presso il centro storico, come ogni anno si terrà La Grande Fiera di Pasqua. Dal 30 marzo al 2 aprile, più di 50 stand tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. Per i più piccoli dalle
ore 15:00 alle ore 18:00, laboratorio gratuito GIRA LA GIRANDOLA, per costruire insieme una coloratissima girandola di carta.

L’incantevole borgo di Città della Pieve, ogni anno per la Pasqua anima le sue vie con la Mostra Mercato di Pasqua. Qui troverete, dal sabato santo fino al lunedì di pasquetta, tanti stand di prodotti tipici agroalimentari, lo zafferano e il tartufo.

Mostra dell’ovo pinto

Ve lo ricordiamo ogni anno, perché questa mostra è tutta dedicata al simbolo per eccellenza della Pasqua: l’uovo. A Civitella del Lago (Tr) la mostra apre le porte il giorno di Pasqua dalle ore 10:00 alle 12:30 e dalle ore 16:00 alle 19:00. Uova di tutti i tipi, di tutti i colori, decorati in mille modi. La mostra è ogni anno legata al concorso di Ovo Pinto, dove centinaia di artisti si sfidano a chi decorerà o dipingerà l’uovo più bello. Quest’anno il tema del concorso richiama proprio l’Umbria ed uno dei suoi prodotti più caratteristici: l’olio e l’oliva.

Partecipare ad una caccia all’uovo

A Spoleto, presso il centro storico, l’appuntamento è per sabato 31 marzo alle ore 15:00. La città si trasformerà in un unico, grande campo da gioco dove i partecipanti, divisi in squadre, si sfideranno a suon di indovinelli alla scoperta delle bellezze artistiche e delle tradizioni gastronomiche spoletine.

L’avventura, rivolta a grandi e bambini, comincia alle ore 15:00 alla Rocca Albornoz per snodarsi fino a Piazza Garibaldi, lungo le vie del centro storico, che saranno animate da giochi di magia, bolle di sapone, musica e tanto altro. Per partecipare basta avere uno smartphone ed un profilo Instagram.
In palio squisite uova di cioccolato artigianali con tante sorprese.

I più piccoli saranno coinvolti in una tradizionale Caccia all’Uovo che si terrà sul prato del Chiostro di San Nicolò a partire dalle ore 17:00. Le attività sono completamente gratuite grazie al contributo del Comune di Spoleto.

Pasqua al Bosco di San Francesco

Se si pensa alla Pasqua in Umbria, forse la prima città che viene in mente è Assisi, perché nella città di San Francesco, questa festa assume un grande fascino e le rappresentazioni sono sempre molto suggestive. Uno dei luoghi simbolo di Assisi, è indubbiamente, il Bosco di San Francesco dove ogni anno per la Pasqua, si organizzano eventi a misura kids.

EVVIVA E’ PASQUETTA, lunedì 2 aprile dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

Si inizia alle ore 10:00 con Caccia al Tesoro botanica, organizzata per adulti e bambini. Il ritrovo è preso l’ingresso superiore adiacente alla Basilica di San Francesco e da lì inizierà la “caccia”, attraverso quiz botanici nascosti nel bosco in compagnia di una giovane esperta e di simpaticissimi “Apprendisti ciceroni”. Il tesoro? Ma ovviamente un uovo!

Alle ore 12:00 per chi vuole pic nic nell’area attrezzata e nei prati limitrofi e Concerto di Primavera nel giardino di Santa Croce.

Il biglietto alla caccia al tesoro è di € 7,00 per gli adulti e € 5,00 per i bambini e per tutti gli iscritti al FAI. Il biglietto per il concerto invece è di € 10,00 per gli adulti e di € 8,00 se iscritti al FAI, mentre è di € 5,00 per i bambini. Per chi vuole è possibile approfittare dell’offerta Caccia al tesoro + concerto: adulti € 13,00, adulti iscritti al FAI € 10,00 e bambini € 8,00.

Non dimenticate che in questo fine settimana pasquale sarà anche possibile visitare diverse mostre, come Scoprendo tutta l’Umbria, Extiction a Gubbio o Gubbio Bricks art che apre proprio questo sabato e in cui ci saranno anche divertenti laboratori.

Continuate a seguire questo articolo, lo aggiorneremo man a mano che altre iniziative si aggiungeranno, anzi se ne conoscete qualcuna che non abbiamo menzionato, inviatecela!


Continue Reading
Villa dei Mosaici

LA VILLA DEI MOSAICI A SPELLO

Sabato 24 marzo, ore 11:00, inaugura la Villa dei Mosaici a Spello. Un vero e proprio tesoro archeologico umbro scoperto da poco.

La Villa dei Mosaici a Spello è una residenza dell’età imperiale, unica nel suo genere con i tradizionali pavimenti a mosaico ancora conservati. E’ stata scoperta nel luglio 2005, appena fuori le mura di Spello, in località Sant’Anna, durante gli scavi per la costruzione di un parcheggio. La superficie totale venuta alla luce è di circa 500 metri quadrati con un giardino interno circondato da un cortile porticato e da lì 20 stanze che portano il nome dei motivi decorativi dei mosaici presenti: la stanza degli uccelli, la stanza delle anfore, la stanza del sole, degli scudi. Tra le stanze spicca la sala dei banchetti, dove è possibile ammirare le Quattro Stagioni.

La struttura museale che verrà inaugurata sabato, sarà una struttura moderna e multimediale che permetterà di esplorare questa villa con ricostruzioni in 3D, postazioni multimediali e un’App dedicata, scaricabile su tablet e smartphone da ascoltare durante la visita.

LA VISITA CON BAMBINI

La visita con i bambini è consigliata già a partire dai 3 anni. E’ di facile percorrenza e verranno strutturati dei percorsi guidati adatti alle varie fasce d’età, accessibili anche dalle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria. Attraverso ogni percorso guidato si potrà approfondire un argomento diverso: la vita dei romani, il mosaico, la struttura della villa e ciò che più interessa.

Il museo è aperto tutti i giorni dal martedì alla domenica dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 17:00. Il costo del biglietto è di € 6,00. Per i bambini fino ai 6 anni, l’ingresso è gratuito mentre dai 6 ai 14 anni è ridotto a € 2,00.

Per maggiori info e prenotazioni, contattate il numero 0742 30 22 39 o scrivete una mail all’indirizzo info@villadeimosaicidispello.it.

Villa dei Mosaici
Via Paolina Schicchi Fagotti 7,
06038 Spello, Perugia
www.villadeimosaicidispello.it


Continue Reading
Giochi di carte per bambini

GIOCHI DI CARTE PER BAMBINI

A ridosso della Pasqua, abbiamo pensato ai giochi di carte per bambini come alternativa o piccola aggiunta al solito uovo di cioccolato. I giochi di carte per bambini sono giochi da tavolo, semplici che permettono di passare qualche ora divertendosi tutti insieme, ideali quando siamo a corto di idee, o durante una giornata piovosa o un week end di maltempo, con la noia dietro l’angolo

Un semplice mazzo di carte che può essere anche riposto in borsa o tenuto in macchina come scaccia noia per i viaggi più lunghi, un asso nella manica che possiamo tirar fuori in ogni momento con la certezza che il divertimento sarà assicurato.

GIOCHI DI CARTE PER BAMBINI

Il gatto nero

Vi ricordate il gioco che facevate da piccoli con le tradizionali carte napoletane-piacentine, che tutti chiamavamo “L’uomo nero”? Bè questo gioco funziona proprio allo stesso modo, ma le carte sono molto più carine, colorate, con gatti e cani di tutti i tipi e adatte ad essere riconosciute anche dai bambini più piccoli. Si può giocare da due a più giocatori, ma ovviamente, più si è, più ci si diverte. Pescate la carta dal vostro vicino sperando di averne una uguale da scartare… ma attenti a non rimanere con il gatto nero in mano!

Gioco delle coppie mistigri

Questo gioco è una versione un pò più evoluta del Gatto nero. La modalità è la stessa, ma qui occorre pescare non la carta uguale a quella che abbiamo già, ma la carta che con la nostra, forma un divertente disegno. Anche qui attenzione al gatto!

Miny family o happy families

Lo scopo del gioco è formare delle famiglie, una sorta di scala colore di “noi grandi”. Chi completa più famiglie possibili vince!

Carte di Uno smile

Un classico a cui tutti almeno una volta abbiamo giocato, dove la fortuna non basta, occorre anche un pò di strategia. Adatto per questo ai più grandicelli o, per i più piccoli, giocato con l’aiuto di un adulto. Ottimo modo anche per imparare i numeri.

Le carte delle parole da scoprire

Questo gioco scommettiamo metterà alla prova anche il più sapiente degli adulti. Scoprite il significato di parole un pò misteriose, alcune poco utilizzate, altre antiche e in via di estinzione. E poi conoscete i sinonimi? Gli aggettivi? Vince chi ne sa di più!


Continue Reading
albero di Pasqua

L’ALBERO DI PASQUA

A Natale è una tradizione ormai assoldata, ma l’Albero di Pasqua ancor poco si vede nelle case, molti non lo conoscono e pochi sanno come addobbarne uno. Insieme cerchiamo di scoprire qualcosa in più.

FACCIAMO INSIEME L’ALBERO DI PASQUA

La Storia

L’Albero di Pasqua è un’usanza che ci viene tramandata dai popoli del nord europa e simboleggia l’inizio della primavera, con le prime gemme sui rami e i primi fiori che spuntano; tuttavia  l’Albero di Pasqua ha anche un significato religioso, rappresentando la Vita e la Risurrezione.

Quale scegliere

La prima cosa da dire è che l’Albero di Pasqua può non essere un vero e proprio albero. Possono bastare anche un insieme di rametti o addirittura un unico ramo decorato in mille modi, per lo più con simboli pasquali. È possibile trovare anche delle soluzioni interrate di alberi d’ulivo e palme, ma se preferite usare dei rametti, perfetti sono quelli delle piante che iniziano ora a germogliare come i meli, i peschi o i ciliegi: ricordatevi, però, di aggiungere sempre almeno un rametto di ulivo.

Come addobbarlo

Per addobbare l’Albero di Pasqua la cosa indispensabile è la fantasia perché per il resto non occorreranno grandi cose. In genere si preferiscono i simboli pasquali, colorati e vivaci che fanno tanto “festa” mettendo allegria alla casa. Nel caso non decidiate per un albero interrato, posizionate i rametti della pianta prescelta  in un vaso, magari fissandoli bene con l’aiuto di una spugna da fioraio per dare più stabilità una volta decorati.

Perfetti come addobbi sono piccole uova colorate. Se ne trovano tante in commercio a pochissimo costo, ma potrete anche comprarne di bianche e divertirvi a decorarle insieme ai vostri bambini: un’attività che gli piacerà molto e che vi permetterà di passare qualche ora insieme. Per il decoro potete usare dei semplici pennarelli, ma se preferite una cosa più elaborata, buttatevi sui colori a tempera avendo l’accortezza di farli asciugare bene prima di usarli per l’addobbo. Un bellissimo effetto si può ottenere con i glitter. Perfetti come decoro sono anche gli ovetti di cioccolata…. attenzione però che l’albero non rimanga spoglio prima della pasqua!

Allo stesso modo potrete costruire dei coniglietti di cartone o appendervi delle mollettine canarino; potete usare delle palline di filo colorate o fiori di cartapesta. Con la carta potete realizzare praticamente ogni cosa, farfalline, coccinelle, piccoli origami. I vostri bambini vedrete si divertiranno un mondo.

Se volete cimentarvi tra i fornelli anche i biscotti decorati si prestano perfettamente come addobbi pasquali. Oppure se siete brave con ago e filo, il feltro sarà perfetto per realizzare i vostri addobbi.

Comunque deciderete di fare l’Albero di Pasqua, vedrete che averlo in casa renderà l’atmosfera di ancora più bella e poi, una volta realizzato, sarà lì sotto che faremo trovare le tanto desiderate Uova di Cioccolato.


Continue Reading
Laboratori Pasquali in Umbria

LABORATORI PASQUALI IN UMBRIA

Ogni anno per il periodo di Pasqua i nostri musei ci regalano una rassegna nutrita di laboratori pasquali a tema con l’imminente festa.

TUTTI I LABORATORI PASQUALI IN UMBRIA

MUSEO REGIONALE DELLA CERAMICA DI DERUTA 

Domenica 18 marzo, ore 15:00

EASTERLAB_1. Un laboratorio in cui si progetterà e poi si realizzerà un portauovo pasquale, prendendo ispirazione dalle forme e dai colori degli oggetti d’arte presenti nel museo. Il laboratorio, consigliato a bambini dai 5 agli 11 anni di età, avrà un costo di 3,00 euro. La prenotazione è obbligatoria al numero 075 97 11 000 o all’indirizzo mail deruta@sistemamuseo.it.

MUSEO DELLA CITTA’ DI BETTONA

Domenica 25 marzo, ore 15:00

ESTERLAB_2. Laboratorio di decorazione di uova pasquali ispirato alle creazioni dell’orefice Carl Fabergé, autore delle famose uova d’oro e pietre preziose. I bambini potranno colorare e abbellire con perle, paillettes, stoffe e piccole applicazioni uova dorate che poi verranno poste su un piedistallo in modo tale da farne un vero e proprio “gioiello”. Il laboratorio, consigliato a bambini dai 5 agli 11 anni di età, avrà un costo di 3,00 euro. La prenotazione è obbligatoria al numero 075 98 73 47 o all’indirizzo mail bettona@sistemamuseo.it.

MUSEO DINAMICO DEL LATERIZIO E DELLE TERRECOTTE – MARSCIANO

Domenica 25 marzo, ore 16:00

ORIGAMI DI PASQUA. Per imparare a realizzare una sorpresa veramente originale per il nostro uovo di Pasqua. Il laboratorio, consigliato a bambini dai 6 agli 12 anni di età, avrà una durata di 2 ore ed un costo di 5,00 euro a bambino (gratis il genitore). La prenotazione è obbligatoria al numero 075 87 41 152.

POST DI PERUGIA

Giovedì 29 marzo, ore 15:30

UOVA ROBOTICHE. Innoviamo la tradizione con un pizzico di robotica: mattoncini LEGO, tablet, colori, fantasia e abilità tecnologiche per un pomeriggio dedicato alla decorazione di uova come non avete fatto mai! A cura di IdeAttivaMente, per bambini da 7 a 11 anni.
Durata: dalle ore 15:30 alle ore 18:00 (con merenda al cioccolato inclusa).
Costo: € 15,00 a bambino (N.B. non è necessaria la presenza di un genitore durante l’attività).
Prenotazione obbligatoria al numero 075 57 36 501.

Da venerdì 30 marzo a lunedì 2 aprile

CACCIA ALL’UOVO “TAKE AWAY”. Un’originale caccia all’uovo scientifica: supera prove, sfide di costruzioni, quiz da scienziati per conquistare tante uova di cioccolata… metti in scatola l’esperienza per continuare a giocare anche a casa. Laboratorio per bambini da 3 a 11 anni.
L’attività è libera e si svolgerà a ciclo continuo dalle ore 15:30 alle ore 19:00.
Costo: € 5 a bambino
Info al numero 075 57 36 501.


Continue Reading
Festa del Papà in Umbria

FESTA DEL PAPÀ IN UMBRIA

Vi serve qualche idea per festeggiare la Festa del Papà in Umbria?

Quest’anno con il week end vicino, si può approfittare di qualche giorno in più per festeggiare con il papà. Ecco qualche spunto per rendere la giornata speciale.

La festa del papà ricorre come sappiamo il 19 marzo, giorno in cui si festeggia anche San Giuseppe, protettore dei falegnami e degli artigiani, e padre di Gesù che veste la festa di connotati religiosi. La festa del papà, però, è anche un insieme di tradizioni e usi consolidati, anche culinari, per dire Ti voglio bene a tutti i nostri papà, magari approfittando della giornata per passare del tempo extra insieme.

FESTA DEL PAPÀ’ IN UMBRIA: COSA FARE?

PARTECIPARE AD UN LABORATORIO INSIEME

Sabato 17 marzo, ore 17:00

Presso lo Spazio Nati per Leggere, Scuola Infanzia di Spello, Viale Poeta, lettura e laboratorio PAPÀ PORTAMI IN BIBLIOTECA.

Domenica 18 marzo, ore 16:30

Al Centro della scienza POST di Perugia, si festeggia il papà con due laboratori divisi per fasce d’eta.

Per bambini da 3 a 6 anni per realizzare insieme un robot artista di scarabocchi.
Per bambini da 7 a 11 anni, si esplora insieme ai papà il mondo del coding e della robotica, costruendo e programmando piccoli robot. Il costo dei laboratori è pari a € 10,00 con papà “obbligatorio” e gratuito. Durata: dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

VISITARE UN  MUSEO

A Perugia, la Galleria Nazionale dell’Umbria, il 19 marzo è aperta per tutta la giornata e potete prenotare un mini-tour formato famiglia.

In Provincia di Terni, ad Amelia, ci sentiamo invece di consigliarvi il Museo Archeologico e l’ Archeospazio.

Tutti i musei del Circuito Sistema Musei, inoltre, danno la possibilità di visite a misura di bambino mediante il KIT MUSEO FAI DA TE, che rende particolarmente coinvolgente la visita.

Se papà e bambino sono amanti dei Dinosauri, non dimenticatevi EXTICTION, a Gubbio, anche se in questo caso dovrete approfittare del week end per visitarla.

PREPARARE LE FRITTELLE

Sono il dolce tipico per eccellenza. Frittelle di riso, spolverate di zucchero, una golosità che non può mancare per festeggiare il papà. La ricetta? Qui trovate la versione originale, ma curiosando qua e la ne esistono altre più semplici, adatte per cucinare tutti insieme.

ASSISTERE AD UNO SPETTACOLO A TEATRO

Approfittate della domenica precedente per uno spettacolo per tutta la famiglia.

A Todi, presso il Teatro Comunale alle ore 17:00, I FIORI DEL TEMPO.

A Perugia, presso il Teatro Tieffeu alle ore 17:30, CANTASTORIE.

VISITARE CIOCCOLANDO 2018

La festa del cioccolato artigianale è a Montepulciano (Si), ma ne vale la pena far qualche chilometro per passare una giornata a tutta dolcezza e visitare insieme il bellissimo borgo toscano. Gli stand sono aperti dalle ore 09:00 alle ore 20:00.


Continue Reading