Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : divertimento

Todi la Città degli Arcieri

TODI LA CITTA’ DEGLI ARCIERI

Con Todi la Città degli Arcieri riparte la stagione delle manifestazioni e rappresentazioni medioevali in costume e si da seguito alla famosa Disfida di San Fortunato che si tiene sempre qui ad ottobre. Sabato 14 e domenica 15 aprile, più di 200 arcieri si sfideranno nelle 20 piazzole di sosta dislocate per il centro storico di Todi. Un torneo di tiro con l’arco in piena regola per aggiudicarsi il Trofeo Arcus Tuder 2018.

TODI LA CITTA’ DEGLI ARCIERI: IL PROGRAMMA

Allo spettacolare torneo di tiro con l’arco, si abbinerà anche la VII edizione della Mostra Mercato Tipico di Todi. In Piazza del Popolo e sotto i voltoni comunali ci saranno degustazioni e mercatini di artigianato locale, hobbistica e collezionismo.

Saranno organizzati anche laboratori aperti a tutti di arte medioevale ed in entrambe le giornate si potrà partecipare alla visita guidata della cittadini di Todi a cura di Todi Guide.

La gara momento clou della manifestazione inizierà sabato 14 alle ore 15:00 e riprenderà domenica alle ore 09:00, con circa 200 arcieri in costume medievale che si sfideranno lungo il percorso segnato dalle piazzole di sosta nel centro storico città. La premiazione dei vincitori, con l’aggiudicazione del IX TORNEO ARCUS TUDER, avverrà domenica alle ore 13:30, nel corso del Banchetto degli Arcieri.

Domenica 15 aprile, in Piazza del Popolo alle ore 17:00 danze e combattimenti medievali ed esibizione degli sbandieratori.


Continue Reading
La Festa del Tulipano

FESTA DEL TULIPANO A CASTIGLIONE DEL LAGO

Torna anche quest’anno la Festa del Tulipano a Castiglione del Lago, dal 12 al 15 aprile. La Festa del Tulipano, è la Festa di Primavera e delle strade dipinte e, così come accade in Olanda, celebra anche qui l’arrivo della bella stagione. La sua origine risale agli anni ’50, quando per opera appunto di olandesi, sui terreni sabbiosi del lago veniva coltivato questo coloratissimo fiore.

La Festa del Tulipano richiama ogni anno tantissimi visitatori e il delizioso borgo di Castiglione si veste a festa con i fiori che addobbano le case e le vie ed è l’occasione perfetta per chi vuol respirare un pò di primavera.

Il momento clou della Festa del Tulipano, è sempre stata la sfilata dei carri nel centro storico. I carri, rigorosamente a tema, sono rappresentanti delle contrade del borgo, completamente rivestiti di petali di tulipano e seguiti da bande, gruppi folkloristici, sbandieratori. In realtà è tutto il borgo ad essere allestito con questi bellissimi fiori e passeggiare per le vie di Castiglione è uno spettacolo da non perdere.

LA FESTA DEL TULIPANO CON I BAMBINI

Per tutta la durata della manifestazione saranno aperte, a partire dalle ore 19:30, le tradizionali taverne e nell’ambito del programma troverete molti appuntamenti pensati per i più piccoli.

Venerdì 13 aprile

VILLAGGIO DEI BAMBINI, ore 15:30, giochi e animazioni in Piazza Mazzini.

Sabato 14 aprile

GIOCA ESPLORA, ore 10:00, animazione presso il Centro Storico.

GIOCHI IN NATURA, ore 15:30, caccia al tesoro per bambini dai 5 ai 10 anni in Piazza Mazzini.

COMPAGNIA GIROVAGHI FIRE E GAME SHOW, ore 21:30 giocoleria luminosa presso il centro Storico.

Domenica 15 aprile

STREET ARTITS, ore 10:00 presso il Centro Storico.

SPETTACOLO FOLKLORISTICO, ore 11:00 presso il Centro Storico.

STREET BAND E ARTISTI DI STRADA, ore 14:30 presso il Centro Storico.

COLORPARTY, ore 18:00 presso il Lungo Lago.


Continue Reading
Pasqua in Umbria

PASQUA IN UMBRIA

La Pasqua in Umbria, è ogni anno una festa molto sentita e celebrata in tanti modi. Grazie alle diverse iniziative sparse per la regione, ogni anno giungono qui molti visitatori e molti di noi disertano le vacanze pasquali fuori porta, proprio per godersi cosa offre la nostra Umbria.

Il clima, anche se ancora non caldo, è sempre piuttosto mite ed è l’ideale per visite e passeggiate nei borghi. Tuttavia in caso di maltempo c’è sempre qualche soluzione al coperto che mette d’accordo tutti.

PASQUA IN UMBRIA: COSA FARE

Feste della tradizione

Partiamo dalla tradizione e dalle manifestazioni più caratteristiche tipiche solo del periodo di Pasqua.

La Tocciata di pasqua

A Pietralunga (Pg), immancabile la mattina di Pasqua il gioco con le uova sode. Un gioco che arriva dalla tradizione contadina e che è così popolare che si dice non sia stato interrotto nemmeno durante le due guerre mondiali. Il giorno di Pasquetta, si continua a festeggiare con “LA CHIOCCIA“, passeggiata e pic nic sull’aia, per una vera Pasquetta.

Festa del lu ciuccittu

A Ferentillo (Tr), domenica 1 aprile e lunedì 2 aprile, come ogni anno una festa dal sapore tutto pasquale con protagonista le uova, ingrediente principale della tradizionale torta pasqualina o “Pizza di Pasqua”. La domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta il borgo di Ferentillo si anima per la gara dell’uovo. Nelle due giornate, animazioni, degustazioni e stand gastronomici.

Festa della ciuccetta

La stessa tradizione si celebra il 2 aprile alle ore 15:00, in Piazza del Comune a Montefalco. Tutti possono partecipare alla gara e ci si iscrive in loco!

Andare per fiere e mostre mercato

A Perugia, presso il centro storico, come ogni anno si terrà La Grande Fiera di Pasqua. Dal 30 marzo al 2 aprile, più di 50 stand tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00. Per i più piccoli dalle
ore 15:00 alle ore 18:00, laboratorio gratuito GIRA LA GIRANDOLA, per costruire insieme una coloratissima girandola di carta.

L’incantevole borgo di Città della Pieve, ogni anno per la Pasqua anima le sue vie con la Mostra Mercato di Pasqua. Qui troverete, dal sabato santo fino al lunedì di pasquetta, tanti stand di prodotti tipici agroalimentari, lo zafferano e il tartufo.

Mostra dell’ovo pinto

Ve lo ricordiamo ogni anno, perché questa mostra è tutta dedicata al simbolo per eccellenza della Pasqua: l’uovo. A Civitella del Lago (Tr) la mostra apre le porte il giorno di Pasqua dalle ore 10:00 alle 12:30 e dalle ore 16:00 alle 19:00. Uova di tutti i tipi, di tutti i colori, decorati in mille modi. La mostra è ogni anno legata al concorso di Ovo Pinto, dove centinaia di artisti si sfidano a chi decorerà o dipingerà l’uovo più bello. Quest’anno il tema del concorso richiama proprio l’Umbria ed uno dei suoi prodotti più caratteristici: l’olio e l’oliva.

Partecipare ad una caccia all’uovo

A Spoleto, presso il centro storico, l’appuntamento è per sabato 31 marzo alle ore 15:00. La città si trasformerà in un unico, grande campo da gioco dove i partecipanti, divisi in squadre, si sfideranno a suon di indovinelli alla scoperta delle bellezze artistiche e delle tradizioni gastronomiche spoletine.

L’avventura, rivolta a grandi e bambini, comincia alle ore 15:00 alla Rocca Albornoz per snodarsi fino a Piazza Garibaldi, lungo le vie del centro storico, che saranno animate da giochi di magia, bolle di sapone, musica e tanto altro. Per partecipare basta avere uno smartphone ed un profilo Instagram.
In palio squisite uova di cioccolato artigianali con tante sorprese.

I più piccoli saranno coinvolti in una tradizionale Caccia all’Uovo che si terrà sul prato del Chiostro di San Nicolò a partire dalle ore 17:00. Le attività sono completamente gratuite grazie al contributo del Comune di Spoleto.

Pasqua al Bosco di San Francesco

Se si pensa alla Pasqua in Umbria, forse la prima città che viene in mente è Assisi, perché nella città di San Francesco, questa festa assume un grande fascino e le rappresentazioni sono sempre molto suggestive. Uno dei luoghi simbolo di Assisi, è indubbiamente, il Bosco di San Francesco dove ogni anno per la Pasqua, si organizzano eventi a misura kids.

EVVIVA E’ PASQUETTA, lunedì 2 aprile dalle ore 10:00 alle ore 19:00.

Si inizia alle ore 10:00 con Caccia al Tesoro botanica, organizzata per adulti e bambini. Il ritrovo è preso l’ingresso superiore adiacente alla Basilica di San Francesco e da lì inizierà la “caccia”, attraverso quiz botanici nascosti nel bosco in compagnia di una giovane esperta e di simpaticissimi “Apprendisti ciceroni”. Il tesoro? Ma ovviamente un uovo!

Alle ore 12:00 per chi vuole pic nic nell’area attrezzata e nei prati limitrofi e Concerto di Primavera nel giardino di Santa Croce.

Il biglietto alla caccia al tesoro è di € 7,00 per gli adulti e € 5,00 per i bambini e per tutti gli iscritti al FAI. Il biglietto per il concerto invece è di € 10,00 per gli adulti e di € 8,00 se iscritti al FAI, mentre è di € 5,00 per i bambini. Per chi vuole è possibile approfittare dell’offerta Caccia al tesoro + concerto: adulti € 13,00, adulti iscritti al FAI € 10,00 e bambini € 8,00.

Non dimenticate che in questo fine settimana pasquale sarà anche possibile visitare diverse mostre, come Scoprendo tutta l’Umbria, Extiction a Gubbio o Gubbio Bricks art che apre proprio questo sabato e in cui ci saranno anche divertenti laboratori.

Continuate a seguire questo articolo, lo aggiorneremo man a mano che altre iniziative si aggiungeranno, anzi se ne conoscete qualcuna che non abbiamo menzionato, inviatecela!


Continue Reading
Giochi di carte per bambini

GIOCHI DI CARTE PER BAMBINI

A ridosso della Pasqua, abbiamo pensato ai giochi di carte per bambini come alternativa o piccola aggiunta al solito uovo di cioccolato. I giochi di carte per bambini sono giochi da tavolo, semplici che permettono di passare qualche ora divertendosi tutti insieme, ideali quando siamo a corto di idee, o durante una giornata piovosa o un week end di maltempo, con la noia dietro l’angolo

Un semplice mazzo di carte che può essere anche riposto in borsa o tenuto in macchina come scaccia noia per i viaggi più lunghi, un asso nella manica che possiamo tirar fuori in ogni momento con la certezza che il divertimento sarà assicurato.

GIOCHI DI CARTE PER BAMBINI

Il gatto nero

Vi ricordate il gioco che facevate da piccoli con le tradizionali carte napoletane-piacentine, che tutti chiamavamo “L’uomo nero”? Bè questo gioco funziona proprio allo stesso modo, ma le carte sono molto più carine, colorate, con gatti e cani di tutti i tipi e adatte ad essere riconosciute anche dai bambini più piccoli. Si può giocare da due a più giocatori, ma ovviamente, più si è, più ci si diverte. Pescate la carta dal vostro vicino sperando di averne una uguale da scartare… ma attenti a non rimanere con il gatto nero in mano!

Gioco delle coppie mistigri

Questo gioco è una versione un pò più evoluta del Gatto nero. La modalità è la stessa, ma qui occorre pescare non la carta uguale a quella che abbiamo già, ma la carta che con la nostra, forma un divertente disegno. Anche qui attenzione al gatto!

Miny family o happy families

Lo scopo del gioco è formare delle famiglie, una sorta di scala colore di “noi grandi”. Chi completa più famiglie possibili vince!

Carte di Uno smile

Un classico a cui tutti almeno una volta abbiamo giocato, dove la fortuna non basta, occorre anche un pò di strategia. Adatto per questo ai più grandicelli o, per i più piccoli, giocato con l’aiuto di un adulto. Ottimo modo anche per imparare i numeri.

Le carte delle parole da scoprire

Questo gioco scommettiamo metterà alla prova anche il più sapiente degli adulti. Scoprite il significato di parole un pò misteriose, alcune poco utilizzate, altre antiche e in via di estinzione. E poi conoscete i sinonimi? Gli aggettivi? Vince chi ne sa di più!


Continue Reading
albero di Pasqua

L’ALBERO DI PASQUA

A Natale è una tradizione ormai assoldata, ma l’Albero di Pasqua ancor poco si vede nelle case, molti non lo conoscono e pochi sanno come addobbarne uno. Insieme cerchiamo di scoprire qualcosa in più.

FACCIAMO INSIEME L’ALBERO DI PASQUA

La Storia

L’Albero di Pasqua è un’usanza che ci viene tramandata dai popoli del nord europa e simboleggia l’inizio della primavera, con le prime gemme sui rami e i primi fiori che spuntano; tuttavia  l’Albero di Pasqua ha anche un significato religioso, rappresentando la Vita e la Risurrezione.

Quale scegliere

La prima cosa da dire è che l’Albero di Pasqua può non essere un vero e proprio albero. Possono bastare anche un insieme di rametti o addirittura un unico ramo decorato in mille modi, per lo più con simboli pasquali. È possibile trovare anche delle soluzioni interrate di alberi d’ulivo e palme, ma se preferite usare dei rametti, perfetti sono quelli delle piante che iniziano ora a germogliare come i meli, i peschi o i ciliegi: ricordatevi, però, di aggiungere sempre almeno un rametto di ulivo.

Come addobbarlo

Per addobbare l’Albero di Pasqua la cosa indispensabile è la fantasia perché per il resto non occorreranno grandi cose. In genere si preferiscono i simboli pasquali, colorati e vivaci che fanno tanto “festa” mettendo allegria alla casa. Nel caso non decidiate per un albero interrato, posizionate i rametti della pianta prescelta  in un vaso, magari fissandoli bene con l’aiuto di una spugna da fioraio per dare più stabilità una volta decorati.

Perfetti come addobbi sono piccole uova colorate. Se ne trovano tante in commercio a pochissimo costo, ma potrete anche comprarne di bianche e divertirvi a decorarle insieme ai vostri bambini: un’attività che gli piacerà molto e che vi permetterà di passare qualche ora insieme. Per il decoro potete usare dei semplici pennarelli, ma se preferite una cosa più elaborata, buttatevi sui colori a tempera avendo l’accortezza di farli asciugare bene prima di usarli per l’addobbo. Un bellissimo effetto si può ottenere con i glitter. Perfetti come decoro sono anche gli ovetti di cioccolata…. attenzione però che l’albero non rimanga spoglio prima della pasqua!

Allo stesso modo potrete costruire dei coniglietti di cartone o appendervi delle mollettine canarino; potete usare delle palline di filo colorate o fiori di cartapesta. Con la carta potete realizzare praticamente ogni cosa, farfalline, coccinelle, piccoli origami. I vostri bambini vedrete si divertiranno un mondo.

Se volete cimentarvi tra i fornelli anche i biscotti decorati si prestano perfettamente come addobbi pasquali. Oppure se siete brave con ago e filo, il feltro sarà perfetto per realizzare i vostri addobbi.

Comunque deciderete di fare l’Albero di Pasqua, vedrete che averlo in casa renderà l’atmosfera di ancora più bella e poi, una volta realizzato, sarà lì sotto che faremo trovare le tanto desiderate Uova di Cioccolato.


Continue Reading
Festa del Papà in Umbria

FESTA DEL PAPÀ IN UMBRIA

Vi serve qualche idea per festeggiare la Festa del Papà in Umbria?

Quest’anno con il week end vicino, si può approfittare di qualche giorno in più per festeggiare con il papà. Ecco qualche spunto per rendere la giornata speciale.

La festa del papà ricorre come sappiamo il 19 marzo, giorno in cui si festeggia anche San Giuseppe, protettore dei falegnami e degli artigiani, e padre di Gesù che veste la festa di connotati religiosi. La festa del papà, però, è anche un insieme di tradizioni e usi consolidati, anche culinari, per dire Ti voglio bene a tutti i nostri papà, magari approfittando della giornata per passare del tempo extra insieme.

FESTA DEL PAPÀ’ IN UMBRIA: COSA FARE?

PARTECIPARE AD UN LABORATORIO INSIEME

Sabato 17 marzo, ore 17:00

Presso lo Spazio Nati per Leggere, Scuola Infanzia di Spello, Viale Poeta, lettura e laboratorio PAPÀ PORTAMI IN BIBLIOTECA.

Domenica 18 marzo, ore 16:30

Al Centro della scienza POST di Perugia, si festeggia il papà con due laboratori divisi per fasce d’eta.

Per bambini da 3 a 6 anni per realizzare insieme un robot artista di scarabocchi.
Per bambini da 7 a 11 anni, si esplora insieme ai papà il mondo del coding e della robotica, costruendo e programmando piccoli robot. Il costo dei laboratori è pari a € 10,00 con papà “obbligatorio” e gratuito. Durata: dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

VISITARE UN  MUSEO

A Perugia, la Galleria Nazionale dell’Umbria, il 19 marzo è aperta per tutta la giornata e potete prenotare un mini-tour formato famiglia.

In Provincia di Terni, ad Amelia, ci sentiamo invece di consigliarvi il Museo Archeologico e l’ Archeospazio.

Tutti i musei del Circuito Sistema Musei, inoltre, danno la possibilità di visite a misura di bambino mediante il KIT MUSEO FAI DA TE, che rende particolarmente coinvolgente la visita.

Se papà e bambino sono amanti dei Dinosauri, non dimenticatevi EXTICTION, a Gubbio, anche se in questo caso dovrete approfittare del week end per visitarla.

PREPARARE LE FRITTELLE

Sono il dolce tipico per eccellenza. Frittelle di riso, spolverate di zucchero, una golosità che non può mancare per festeggiare il papà. La ricetta? Qui trovate la versione originale, ma curiosando qua e la ne esistono altre più semplici, adatte per cucinare tutti insieme.

ASSISTERE AD UNO SPETTACOLO A TEATRO

Approfittate della domenica precedente per uno spettacolo per tutta la famiglia.

A Todi, presso il Teatro Comunale alle ore 17:00, I FIORI DEL TEMPO.

A Perugia, presso il Teatro Tieffeu alle ore 17:30, CANTASTORIE.

VISITARE CIOCCOLANDO 2018

La festa del cioccolato artigianale è a Montepulciano (Si), ma ne vale la pena far qualche chilometro per passare una giornata a tutta dolcezza e visitare insieme il bellissimo borgo toscano. Gli stand sono aperti dalle ore 09:00 alle ore 20:00.


Continue Reading
Di tutti i colori 2

DI TUTTI I COLORI 2 A MARSCIANO

A Marsciano, presso il Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte, è in partenza la seconda edizione di DI TUTTI I COLORI 2, un ciclo di laboratori d’arte dedicati alle famiglie e ai bambini.

Il Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte è una raccolta di oggetti fabbricati con materie prime povere, la terra e l’acqua appunto e poi cotte con il fuoco. Molte le terrecotte per uso comune e decorativo e tanti elementi in laterizio che ci raccontano come dagli elementi base della natura, possa nascere un manufatto di grande bellezza.

Il Museo è visitabile ogni venerdì e ogni week end dalle ore 10:30 alle ore 13:00 e dalle 15:30 alle 18:30. Apertura anche il lunedì dalle ore 10:30 alle ore 13:00.

Da marzo a maggio, in una serie di appuntamenti domenicali, vi aspetta DI TUTTI I COLORI 2.

DI TUTTI I COLORI 2: IL CALENDARIO

Domenica 11 marzo

MUSEO DA TOCCARE, PERCORSO DA SCOPRIRE
Un’ esplorazione del museo con gli occhi, ma anche con le mani. Età consigliata 4-10 anni.

Domenica 25 marzo

ORIGAMI DI PASQUA
Per creare un’originale sorpresa da mettere nel’uovo. Età consigliata da 6-12 anni.

Domenica 8 aprile

LA TAVOLA IMBANDITA: DAL MUSEO ALLA PITTURA
Anche in un museo si può parlare di cibo. Età consigliata da 6 -12 anni.

Domenica 22 aprile

PICCOLI FOTOGRAFI AL MUSEO: IL LIGHT PAINTING
Tutti i segreti di una macchina fotografica e di un clic. Età consigliata 6-12 anni.

Domenica 13 maggio 

LABORATORIO DI DISEGNO E ILLUSTRAZIONE
Età consigliata 6-12 anni.

Domenica 27 maggio

LA TECNICA DELL’AFFRESCO
Ci trasformiamo tutti in Pinturicchio? Età consigliata 6-12 anni.

Ogni laboratorio avrà inizio alle ore 16:00 ed avrà la durata di 2 ore circa.  Il costo è di € 5,00 a bambino mentre è gratis per il genitore. Consigliata la prenotazione al numero 075 87 41 152.

Museo del Laterizio e delle Terrecotte
Piazza San Giovanni – Marsciano


Continue Reading
San Valentino Umbria

DOVE ANDARE E COSA FARE A SAN VALENTINO IN UMBRIA

San Valentino in Umbria va festeggiato! Con il suo patrono a Terni, non si hanno scuse per non dedicarsi una giornata romantica.

SAN VALENTINO IN UMBRIA: CHE FARE?

E’ sempre ora di festeggiare l’amore, ma il 14 febbraio di ogni anno, si celebra San Valentino, il patrono della città di Terni, il protettore degli innamorati, e le occasioni per trascorrerlo in maniera speciale non mancano.

Cioccolentino a Terni

Da sabato 10, Terni è diventata la città della dolcezza e Cioccolentino, giunto alla sua 15° edizione, è l’appuntamento giusto per festeggiare il 14 febbraio. Potete dedicarvi alle degustazioni, divertirvi a scalare la tavoletta di cioccolata alta 6 metri, partecipare alla Caccia al Tesoro o semplicemente girare per gli stand. Portate con voi pure i bambini, per loro ogni giorno laboratori di pasticceria, cake design e set cinematografico.

Fall in Love – Cascata delle Marmore

Itinerario guidato per tutti gli innamorati in cui si esplorerà l’area e lungo il percorso verranno raccontate leggende e aneddoti legati a questo luogo magico, dove poeti, scrittori e viaggiatori hanno trovato ispirazione per i loro componimenti.
Verranno inoltre evidenziati i legami della Cascata con lo spirito di San Valentino, legami numerosi, basti pensare alla leggenda di Nera e Velino e quella del Balcone degli innamorati.
Costo: € 2,50 a partecipante.
Per info e prenotazioni: info@marmorefalls.it e 0744 62 982.

Visitare borghi romantici

L’Umbria è una regione di borghi, da nord a sud, tra i monti e sul lago: basta scegliere. Tra il Parco Fluviale del Nera e la Valle del Tevere, si snodano 5 borghi d’amare, oppure spostarsi sul Lago Trasimeno fino a Panicale. Meritano una passeggiata mano nella mano anche molti altri, Bevagna, Spello, Montefalco, Bettona, Deruta, Corciano.

Giro romantico in battello

Mercoledì 14 febbraio e per chi non può in un giorno feriale, domenica 18 febbraio, giro in battello sul Lago di Piediluco con degustazioni dei dolci e bevande calde.
Il tour è possibile in due orari: 11:30 e 15:30, prenotazione obbligatoria al numero 348 77 56 600.

Perdersi nel museo del cioccolato

A Perugia, in pieno centro storico, un luogo che è tappa obbligata di tutti gli innamorati: la Casa del Cioccolato Perugina, con il Museo, la Fabbrica e il Gift Shop. La visita ha la durata di 1 ora e 1/2 circa ed è consigliabile la prenotazione. I bambini sotto i 5 anni non pagano, mentre da 6 a 12 anni il biglietto è ridotto.

Godersi una passeggiata a cavallo

Passeggiate ed escursioni a cavallo in Umbria sono sempre possibili, praticamente in ogni punto della Regione. La passeggiata a cavallo è un’esperienza molto coinvolgente, adatta, con le dovute precauzioni e rispettando regole e principi base fondamentali, a tutta la famiglia. Un momento per stare insieme circondati dalla natura e i centri ippici che offrono questo servizio sono veramente molti.


Continue Reading
ciaspolata ai Sibillini

CIASPOLATA AI SIBILLINI

Fare una ciaspolata ai Sibillini significa scoprire uno dei luoghi naturalistici più belli della nostra Umbria e farlo camminando in mezzo alla neve. Un modo unico per esplorare in tutta sicurezza, le vette imbiancate e vivere delle passeggiate di grande fascino. Concedersi una ciaspolata ai Sibillini significa anche vivere e scoprire la montagna in modo diverso, divertente e rilassante.

COSA SONO LE CIASPOLE?

Le ciaspole sono delle racchette da neve che indossate, permettono di spostarsi facilmente sulla neve fresca e “galleggiare” su di essa. Non richiedono impianti di risalita e per questo sono adatte più o meno a qualunque età e ne permettono l’uso anche ai “principianti” e a chi non ha mai avuto esperienze con gli sport sciistici invernali.

Ciaspolare è un’attività salutare e poco costosa che può essere praticata anche dai bambini, ovviamente scegliendo sentieri adatti alla loro età ed esperienza. Non dimenticatevi che ciaspolare alla fine significa “camminare” pur se in modo diverso. Per quanto breve, una ciaspolata (andata e ritorno o percorso ad anello), dura almeno un paio d’ore.

Ciaspolare con i bambini: cosa serve?

In primo luogo occorre l’equipaggiamento adatto. Un abbigliamento da neve termico e degli scarponcini impermeabili. Ovviamente occorrono le ciaspole che sono noleggiabili in tutte le località dove è possibile praticare quest’attività. Le ciaspole sono regolabili e quindi bambini di già 7/ 8 anni potranno usufruire del modello da adulti opportunamente adattato al loro numero. Per bambini più piccoli esistono invece le mini ciaspole.

Da valutare sempre lo sforzo e la sollecitazione dell’articolazione, per cui si raccomanda sempre di considerarlo quando s’intende ciaspolare con i bambini così piccoli, limitandosi a piccole prove e passeggiate brevi. In ogni caso, oltre all’abbigliamento giusto, occorre scegliere percorsi e durata adatti.

Le ciaspolate in genere portano alla scoperta di percorsi segreti e piuttosto isolati, pertanto è importante munirsi di uno zainetto dove riporre acqua e altre bevande (magari calde) e qualche barretta di cioccolato. Gli esperti del settore raccomandano sempre di non avventurarsi in lunghi percorsi che richiedono molto tempo e con pendenze impegnative quando si ciaspola con i bambini. Occhio al meteo.

CIASPOLARE AI SIBILLINI

Già vi abbiamo parlato di dove poter sciare in umbria. Negli stessi luoghi potete anche agevolmente ciaspolare e, il Parco dei Monti Sibillini, in diversi versanti, è un ottimo scenario per una passeggiata sulla neve.  La stazione Bolognola Ski nel cuore del parco, permette di praticare quest’attività. In loco il noleggio di attrezzature e possibilità di lezioni e guida privata. Anche nel comprensorio di Sassotetto Santa Maria Maddalena (Sarnano) nel versante marchigiano è possibile concedersi l’esperienza di una ciaspolata. Mentre non sono praticabili i sentieri ad Arquata del Tronto, Ussita, Norcia a causa del sisma del 2016. Nel versante nord del Parco, ciaspolate sono possibili lungo il Lago di Fiastra. Quest’ultimo per l’assenza di dislivello e la lunghezza, è particolarmente adatto per i bambini; purtroppo però, spesso non è praticabile per assenza di neve.


Continue Reading
Famiglie ad arte

FAMIGLIE AD ARTE A SPOLETO

Inizia domenica prossima, 28 gennaio, FAMIGLIE AD ARTE, a Spoleto in Piazza Callicola, presso Palazzo Collicola Arti Visive.

FAMIGLIE AD ARTE è giunto alla sua settima edizione ed ogni anno il programma è ricco e coinvolgente. Gli incontri si svolgono una domenica al mese e sono pensati per le famiglie con bambini a partire dai 6 fino agli 11 anni. Ciascuno dei quattro appuntamenti sarà dedicato ad una particolare tecnica artistica. Lo scopo è quello di avvicinare anche i più piccoli all’arte, sviluppare la loro creatività e manualità con laboratori ludico-creativi.

L’esperienza è allegra e coinvolgente per grandi e piccini e verrà svolta all’interno delle sale del museo dove esperti operatori didattici vi guideranno nella scoperta delle opere d’arte presenti nei locali e vi insegneranno le tecniche artistiche per realizzare il vostro capolavoro.

Inoltre Famiglie ad Arte è anche l’occasione per visitare uno dei musei più belli della nostra Regione, Palazzo Callicola Arti Visive che fa parte del circuito di Sistema Museo.

FAMIGLIE AD ARTE: IL CALENDARIO

SCARDINATAMENTE – Laboratorio di disegno

Domenica 28 gennaio, ore 15:30 

PIGMENTI E SENTIMENTI  Laboratorio sui colori

Domenica 25 febbraio, ore 15:30

PER INCISO  Laboratorio sull’incisione

Domenica 18 marzo, ore 15:30

OCCHIO ALLA SCARABOCCHIO – Laboratorio sulla street art

Domenica 15 aprile, ore 15:30

Le attività di laboratorio saranno completamente gratuite per i residenti e per i possessori della Spoleto Card. La prenotazione è in ogni caso obbligatoria al numero 0743 46 434 o scrivendo all’indirizzo di posta elettronica spoleto@sistemamuseo.it.


Continue Reading