Tag Archives : Festival

Diritti a Todi

DIRITTI A TODI: HUMAN RIGHT INTERNATIONAL FESTIVAL

Diritti a Todi non è sicuramente il tipo di evento formato famiglia di cui vi parliamo di solito. Ma è un evento culturale molto bello ed interessante, per cui non ce la siamo proprio sentita di bypassarlo.  Nato nel 2015 Diritti a Todi è alla sua seconda edizione. Non è solo un festival dedicato al cinema, anche se questo ha grande spazio, ma è un iniziatia in cui poter trovare anche mostre, convegni, incontri tematici, presentazioni di libri, in uno spirito di condivisione e partecipazione per progettare e creare un futuro libero. L’attenzione al territorio, ma soprattutto alle scuole, nasce proprio dalla voglia di coinvolgere i ragazzi per un domani diverso.Il programma di Diritti a Todi è piuttosto corposo. Spulciarlo è sinceramente un piacere. Noi, come sempre lo abbiamo fatto per voi. Ecco quelli che sono gli appuntamenti più adatti ai genitori e ai loro bambini.

DIRITTI A TODI: LA NOSTRA SELEZIONE

Convegni

26 gennaio ore 11:00 – Cinema Iacopone. Presentazione dell’Atlante dell’infanzia a rischio 2016 a cura di Giulio Cederna per Save the Children. Si tratta di un libro di mappe, dati, esperienze, voci di ragazzi per raccontare le condizioni di vita e le povertà dei bambini e degli adolescenti in Italia. Quanti sono, dove e come vivono i bambini e gli adolescenti italiani? Chi li accompagna nella crescita, come sono fatti i loro spazi, quali e quanti problemi incontrano lungo la loro crescita? Chi e perché sono i più a rischio? L’Atlante, nato per volontà di Save the children nel 2010, arriva per la prima volta nelle librerie ed è un punto di riferimento sulle condizioni di troppi bambini in Italia. Nel corso della presentazione sarà anche proiettato per la prima volta il documentario “In the 7th nation”. Si tratta del reportage di Stefano Virgilio Cipressi sulla povertà educativa dei bambini in 7 paesi europei (Italia, Romania, Grecia, Portogallo, Svezia, Islanda, Spagna) realizzato per Save The Children Italia Onlus.

Cortometraggi

Vi segnaliamo due proiezioni. La prima è Sustainable futures: the survivor girls (Futuri sostenibili: le ragazze sopravvisute). Si tratta del primo film della regista canadese Nicole Watson. Il corto mostra gli effetti prodotti da un sistema ad energia solare e filtrazione dell’acqua che è stato donato ad un centro riabilitativo per donne vittime del traffico sessuale a Kolkata, India. Il secondo è Cuerdas, un corto animato che vi commuoverà. Cuerdas racconta la storia di Maria e del suo incontro a scuola con un bambino speciale.

Lezione/spettacolo

26 gennaio alle ore 16:30 presso la Biblioteca Comunale l’iniziativa Etty Hillesum. Un altro mondo è possibile a cura di Isabella Martelli e gli attori del Laboratorio teatrale Sempreingioco. Durante l’incontro verranno animati brani tratti dal Diario e da Le lettere di Etty Hillesum. Si tratta di un’iniziativa svolta nell’ambito degli incontri organizzati in memoria dello sterminio ebraico e delle deportazioni naziste. Il racconto della giovane ebrea olandese Etty è una testimonianza non solo della follia di quei giorni, ma anche della forza e del coraggio di questa ragazza. La sua forza d’animo è sicuramente un esempio. Sul diario aveva annotato: “Temprato”: distinguerlo da “indurito”. E proprio la sua vita, sta a mostrare quella differenza.


Continue Reading
Gelatine

PALLA AL CENTRO AL GELATINE FESTIVAL!

Nell’ambito di Gelatine, Festival per bambini e ragazzi curato dal Centro di Produzione Teatrale  Fontemaggiore, sarà ospitata l’undicesima edizione di Palla al Centro, vetrina delle produzioni di Teatro Ragazzi e Giovani delle Regioni Abruzzo, Marche e Umbria. Quaranta operatori teatrali provenienti da tutta Italia saranno ospitati tra Perugia, Spello e Trevi, tra attori, burattini e pupazzi, che coloreranno l’estate di sogni e visioni.

Dal 27 giugno fino al 30 sarà possibile assistere a 18 spettacoli teatrali e un film, con un biglietto di ingresso speciale: solo 3 euro. Gli spettacoli sono divisi per fasce di età, a partire dai 3 anni, e sono in programma da mattina a sera. Bando alle ciance, vediamo il programma!

Gli appuntamenti di Gelatine!

LUNEDI’ 27 GIUGNO

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 21:15
FONTEMAGGIORE – Pieno di vita
ETA’ dai 18 anni
Lo spettacolo propone un’analisi di esperienze, desideri e paure capaci di farci fare “un pieno di vita”: storie semplici, basate sulle piccole cose che quotidianamente alleggeriscono o appesantiscono le nostre giornate, frammenti di luci ed ombre che penetrano la nostra esistenza.

MARTEDI’ 28 GIUGNO

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 9:30
COMPAGNIA ART NIVEAU – Dall’altra parte del mondo
ETA’ dai 5 anni
Lo spettacolo mette in scena la storia di due sorelle che nascono dai fiori dello stesso albero, ma cadendo l’una a terra e l’altra in acqua si ritrovano separate dalla nascita e finiscono una in Oriente e l’altra in Occidente. Intraprendono però subito un lungo viaggio alla ricerca l’una dell’altra; un viaggio per trovare l’altra se stessa, la parte mancante alla propria felicità.

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 11:00
MICRO TEATRO TERRA MARIQUE – Il segreto del bosco
ETA’ dai 3 ai 10 anni
Il bosco ci racconta una paradossale storia notturna sulla diversità, sul riconoscimento di sé e sul pregiudizio. Un’avventura che vede protagonisti una civetta e un pipistrello, spesso visti in modo negativo e sinistro. Ma essi si rivelano creature delicate, timide, sognatrici, portatrici di valori e sentimenti universali quali l’amore, la tenacia, l’amicizia. Due animali notturni che hanno un singolare destino: avere molte cose in comune, ma essere tra loro molto lontani perché l’uno è il predatore dell’altro.

– TEATRO CLITUNNO – TREVI – ore 14:45
COMPAGNIA VALERIA BIN/HANGARTFEST – La cicala e la formica
ETA’ dai 4 anni
Spettacolo di teatro-danza per bambini ed adulti, si pone come obbiettivo principe quello di avvicinare e far conoscere allo spettatore-bambino il linguaggio della danza. In gran parte fedele alla favola i personaggi messi in scena saranno un formicaio, una oziosa cicala e, non una, ma più formiche.

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 17:30
IL VOLO DEL COLEOTTERO – Fame di pane
ETA’ dai 3 anni
DURATA 50′
Com’è nato il primo pane? Con quanti semi diversi si può fare il pane? Che cos’è la lievitazione? Perchè il pane è così buono? Tino e Rosetta, due panettieri strampalati, conducono i piccoli spettatori in un percorso di storie e leggende sul pane.

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 19:00
OCCHI SUL MONDO – 1 Principe
ETA’ da 11 anni
La scelta di mettere in scena questo spettacolo nasce dalla volontà di sviluppare una drammaturgia che mette in evidenza dell’opera Shakesperiana la caduta di una Stato, il marciume della società, l’avidità e la perdita di responsabilità. Tutto è alla deriva, è la follia. Ognuno di noi è un Principe, circondato da marionette, manipolato dal sistema e in lotta con la sua coscienza. Ognuno di noi è chiamato alla responsabilità. Essere o non essere. Tutto qui.

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 22:00
TEATRO DEI COLORI – Fuoco di libertà
ETA’ da 14 anni
Il fantasma della Verità; gli enigmi della Libertà. L’aporia perfetta che si contiene nel nome di un socialismo reale provata in un paese che potrebbe anche essere il nostro… E che, poi, in ogni caso è il nostro…

MERCOLEDI’ 29 GIUGNO

– FOYER DEL TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 9:00
TEATRO ALLA PANNA – Cappuccetto rosso
ETA’ da 4 a 10 anni
Ci troviamo davanti ad un classico della letteratura per l’infanzia ma, mentre uno dei due burattinai in scena vuole raccontarla rimanendo fedele alla storia, l’altro la vuole diversa, più moderna. Inizieranno così a raccontare ognuno la propria storia senza alcuna volontà di capirsi. Riusciranno i due ad evitare il caos in agguato e a risolvere la serata davanti al pubblico raccontando comunque una “bella storia”?

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 10:30
FONTEMAGGIORE – Storia tutta d’un fiato
ETA’ dai 4 anni e per tutti
È la storia di Narco, conte di Terra Lecchese, cavaliere assai valente, riverito, rispettato, temuto e apprezzato … se non fosse per il suo… ALITO! I più grandi sapienti sperimentano cure per guarire il malato, ma nulla funziona. Bladante, scudiere e amico, aiuta il nobile amico e lo accompagna in un viaggio avventuroso alla ricerca di Mago Antolfo, unico e solo in grado di aiutarlo: di lui dicono faccia miracoli, vanno i casi disperati e ne tornano salvati. E il viaggio ha inizio. Un viaggio fatto di temutissimi briganti e donne affascinanti che si conclude con l’arrivo al cospetto del Grande Mago che darà la soluzione: per poter il male annientare, tre difficili prove lui dovrà superare…

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 12:00
DANIELA MARCOZZI E MARINAIO TEATRO – Elefantinho
ETA’ dai 6 anni
Tratto dal testo “O Elefante” di Bartolomeu Campos de Quieros, è una performance, adatta sia ad adulti che a bambini, che affronta il tema di amore e di perdita, l’amicizia e i limiti tra fiducia e paura in ogni rapporto. Una notte Lola incontra un piccolo elefante in un suo sogno. Diventano amici e viaggiano insieme. Fino al giorno in cui è costretta a lasciarlo crescere, per permettergli di raggiungere la sua dimensione, anche se questo significa che devono rompere e che non riuscirà più ad addormentarsi…

– TEATRO CLITUNNO – TREVI – ore 15:00
RINOCERONTE TEATRO – Celeste e Leon
ETA’ da 6 a 12 anni
All’inizio dello spettacolo compare una creatura oscura, la cui sola presenza sbianca i capelli ritti sulle teste, soffoca ogni speranza di felicità: Papesatan cuore di tenebre. Celeste, una ragazza piena di orgoglio e coraggio, ha l’audacia di opporsi al suo potere, per questo è vittima di una tremenda maledizione. Trasformata in una vecchia, Celeste potrà riacquistare il suo aspetto solo se Leon, l’amore dei suoi sogni, la bacerà; ma se gli dirà chi davvero è, Leon morirà.

– TEATRO SUBASIO – SPELLO – ore 16:45
TEATRO DI ONISIO – Mia nonna era una sirena
ETA’ dai 5 anni
Tratta in modo originale la favola della “sirenetta” di Hans Christian Andersen, arricchita e personalizzata dal tema molto attuale dell’immigrazione. La nota favola è infatti intrecciata alla storia vera della nonna di Fiorenza Montanari, autrice ed interprete dello spettacolo, che è immigrata durante la seconda guerra mondiale su di un barcone da una piccola isola croata alle coste italiane.

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 19:00
FONTEMAGGIORE / COMPAGNIA ELISA DI RIVOMBROSA – Lavoro è vita
ETA’ per tutti
Questo spettacolo parla del lavoro, quello desiderato e quello reale.C’è chi sogna di diventare un pilota di formula uno, chi di recitare alla Scala di Milano, chi di essere una scrittrice di successo, chi una grande attrice come Anna Magnani.
Poi si torna alla realtà, dove c’è chi serve ad un fast-food e si cruccia di dover pulire sotto i tavolini a causa della sua allergia alla polvere, chi lavora in pizzeria e fa volteggiare pizze in aria, chi fa risotti o chi taglia verdure; lavori più comuni di quelli desiderati ma che in tempi in cui i disoccupati lievitano, sono comunque amati. E così la comunità dei lavoratori in un allegro finale, troverà giusto festeggiare quello che ha, un lavoro e una dignità.

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 22:00
ASSOCIAZIONE TEATRO GIOVANI TEATRO PIRATA – RETE DEL SOLLIEVO – Donkey shot
ETA’ per tutti
Lottare per chi si è, lottare per quello che non c’è. Costruendo la propria realtà ci si scontra tra le falsità e le verità di sé stessi in un processo dialettico arduo e pericoloso. A volte sono davvero giganti e noi diventeremo eroi, a volte sono mulini a vento e noi siamo solo Don Chisciotte, Donkey Shot.

GIOVEDI’ 30 GIUGNO

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 9:30
EVENTI CULTURALI – Pinocchio pastrocchio
ETA’ dai 4 ai 14 anni
È la storia di un bambino-Geppetto, immerso nell’era della solitudine di massa, che decide di costruirsi un grande pupazzo per sopperire all’assenza dei suoi genitori in carriera, assemblando quello che trova nella sua stanza, creando infine un magnifico Pastrocchio. Il pupazzo prende vita e diventa il suo compagno di giochi, finché Pastrocchio decide di scappare per conoscere il mondo esterno e…

– SALA FONTEMAGGIORE – PERUGIA – ore 11:00
TEATRO LABORATORIO ISOLA DI CONFINE – Don Giovanni in soffitta
ETA’ da 11 anni
Lo spettacolo ci presenta la maschera di Don Giovanni “distrutta” in maniera comica e tragica da un servo: Sganarello. E ci racconta di una Donna Velata che si converte e converte. In un tempo in cui il Potere non riesce più ad evitare la dittatura della maschera, lo spettacolo apre delle finestre sulla storia del teatro che cerca una sua vita nel qui ed ora della comunità in cui viviamo.

– FOYER DEL TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 14:30
MAGO CRISTIAN – Mago Cristian Show
ETA’ per tutti

– TEATRO BRECHT – PERUGIA – ore 16:00
TEATRO LINGUAGGI – Bella da morir
ETA’ dai 6 anni
A condurci nell’opera, sarà un insolito personaggio: un custode di un curioso cimitero di campagna. Niente paura , qui non ci sono fantasmi, ne’ scheletri. Questo è un cimitero che canta e suona! Un posto dove riposano le storie. Nelle opere di Verdi muoiono tutti o quasi. Anche nell’Aida tutto finisce in una tomba. Ma la musica di Verdi è immortale e tra ironia e po’ di poesia ecco che il piccolo cimitero si trasforma, la nebbia si dissolve e tutto si ricopre di sabbia, si ergono piramidi, e prende vita la storia di Radames e di Aida, bella, bella da morir!


Continue Reading