Tag Archives : Foligno

Ferragosto in Umbria

IDEE PER FERRAGOSTO IN UMBRIA

Per tutti quelli che per le ferie devono attendere ancora un pò, per chi già le ha fatte e per chi invece non può partire: occorre qualche idea per passare il Ferragosto! Ma niente paura, perché chi vuol trascorrere Ferragosto in Umbria può scegliere tra molte opportunità, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

COSA FARE A FERRAGOSTO IN UMBRIA

Visitare il lago Trasimeno e le sue isole

Potete regalarvi un’escursione naturalistica all’Isola Polvese o una più monumentale e anche mondana all’Isola Maggiore. L’imbarco per l’Isola Polvese è al molo di San Feliciano mentre per l’Isola Maggiore ci si può imbarcare da Passignano, Castiglion del Lago e Tuoro. Vi consigliamo scarpe comode e fascia porta bebè visto che alcuni tratti escursionistici delle isole non sono facilmente percorribili con i passeggini.

Visitare il lago significa anche fermarsi tra i suoi borghi, Corciano, Panicale, Castiglion del Lago, per la XXXX edizione della Rassegna Internazionale del Folklore e per il Capodanno d’Estate in programma la sera del 14 agosto, con spettacolo pirotecnico a partire dalla mezzanotte. Senza dimenticare Città della Pieve, dove è in corso in quei giorni Il Palio dei Terzieriuna rievocazione storica in costume molto suggestiva e che attira ogni anno moltissimi turisti. E’ prevista proprio per il 15 di agosto, l’appuntamento clou della manifestazione, Il lancio della sfida, ma nel corso di tutta la manifestazione si potrà assistere a spettacoli e duelli in costume, visitare le botteghe artigiane e il mercato rinascimentale.

Cultura, musica e buon cibo

Di feste paesane ce ne sono praticamente in ogni angolo della regione. Vi diamo qualche spunto, segnalandovi le più particolari, per un Ferragosto in Umbria davvero per tutti i gusti.

A Corciano, dal 5 al 20 agosto, è tempo di Corciano Festival, una rievocazione storica che si ripete ogni anno e che vede proprio nella giornata del 15 agosto la sfilata in costume del corteo storico del Gonfalone.

Festa di San Bartolomeo (Foligno), che per il 15 agosto organizza passeggiata con colazione sulle colline e pranzo di Ferragosto presso il bosco del Convento.

Ferragosto a Quadrelli (Terni), un paese che per l’intera settimana del Ferragosto, propone il miglior folklore umbro con un programma molto ricco per il visitatore e carico di atmosfera.

Finisce il 13 agosto ad Amelia (Terni), Il Palio dei colombi, una rievocazione medievale nella magica atmosfera di questo borgo.

A Massa Martana, Festa del Gelato, dal 6 al 15 agosto e notte bianca il 14 agosto.

Nello splendido borgo di Torgiano, 34esima edizione dei Vinarelli, con spettacoli musicali e taverne aperte per il borgo.

Piscine, acqua park e parchi avventura

Speriamo in un caldo Ferragosto e in questo caso un’ottima idea sarebbe passare la giornata in una delle piscine o degli Acquapark della Regione.

Se invece siete degli amanti dell’aria di montagna, allora i Parchi Avventura (Activo Park a Scheggino, Parco Avventura al Lago di Fiastra e Frasassi Avventura) fanno al caso vostro. Per chi invece vuole un’esperienza naturalistica tra gli animali c’è il Leo Wild Park a Todi, che per la giornata del 15 agosto sarà aperto in open day, mentre il 13 e il 14 e il 19 e 20 agosto, su prenotazione.

Scoprire la cascata delle Marmore

Per tutto il week end di Ferragosto e per i giorni 15 e 16 agosto, il Parco rimarrà aperto dalle ore 09:00 alle ore 22:00 e l’apertura delle acque della cascata sarà dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 22:00.

Potete scegliere tra due tipologie di visite:

La cascata in 100 passi – Visita breve della durata di 30 min circa, su un percorso corto e facile. Adatto a chi ha bambini piccoli, perché fornisce un’idea comunque completa di questa bellezza regionale, ma in poco tempo e senza stancare. Consultate qui il calendario degli orari.

I segreti del parco – Si parte dal Belvedere inferiore per addentrarsi all’interno del Parco e scoprire le caratteristiche più curiose ed interessanti di flora e fauna che vi abitano. La passeggiata ha la durata di 1 h e 30 min. circa ed è consigliata per chi ha bambini più grandicelli, visto la lunghezza, pendenza e discontinuità del percorso. E’ consigliato abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Qui gli orari.


Continue Reading
L'oasi del gioco

L’OASI DEL GIOCO A FOLIGNO!

I prossimi 27 e 28 maggio a Foligno l’associazione Oasi e il CSI organizzano un’evento dedicato ai bambini, con uno scopo benefico. Si tratta de L’Oasi del Gioco. Gli appuntamenti sono divisi tra la sera del sabato, con lo spettacolo di beneficienza, e la domenica pomeriggio.

L’Oasi del gioco: lo spettacolo

Lo spettacolo di sabato 27 si svolgerà nell’Auditorium della Scuola media Gentile da Foligno (via Monte Soratte 47) alle ore 21:15. L’ingresso è libero ad offerta e l’incasso servirà per l’acquisto di un gioco per disabili da installare al Parco dei Canapè di Foligno. L’Auditorium ha una capienza di 250 persone. L’apertura avverrà a partire dalle ore 20:40.

Nel corso della serata si alterneranno I TramPoli, tre artisti torinesi, con la passione per il circo e il teatro. Nel loro spettacolo ci porteranno in un mondo magico, con lanciatori di coltelli, trampolieri matti, giocolieri, domatori, maghi, ballerini e tanto altro ancora! Il trio è composto da tre clown: Gedeone, Trappola e Pitupitumpahhh, ed stato creato da Fabio Barcella (clown Gedeone), clown professionista che, tra e altre cose, ha collaborato con Arturo Brachetti e ha partecipato a spettacoli insieme al Mago Sales (Silvio Mantelli), suo maestro.

Il secondo protagonista sarà il Mago Fax, alias Carlo Faggi, prestigiatore milanese con una lunga esperienza e tanti spettacoli realizzati nei grandi teatri italiani, tra cui il Sistina di Roma, il Politeama di Napoli, l’Alfieri di Torino, il Lirico, il Nazionale e il Manzoni di Milano.

L’Oasi del gioco: il programma della domenica

Un pomeriggio per permettere ai bambini di giocare, in modo attivo e libero, anche con genitori, zii e nonni: questa l’idea dell’associazione Oasi. La grande attrazione sarà la presenza dei Vigili del Fuoco che presenteranno Pompieropoli, un percorso in cui tutti i bambini verranno vestiti da pompieri e potranno fare finta di essere dei veri Vigili del Fuoco. Scaleranno una torre, spegneranno un piccolo incendio e tutti riceveranno l’attestato del Pompiere.

Con il CSI Foligno sarà poi possibile fare i giochi di una volta e i giochi sportivi, momento in cui grandi e piccoli potranno giocare insieme. Ci sarà una parete a forma di Groviera da scalare (con il CAI Foligno) e dei giochi da tavolo in legno, grazie alla collaborazione con il Pianeta delle idee di Cannaiola.

Ci saranno anche due laboratori per bambini a cura del Mago Fax. I piccoli, accompagnati dai genitori, potranno scoprire ed imparare l’arte della magia e meravigliarsi dell’impossibile. I laboratori si terranno alle ore 16:00 e alle ore 17:30 nei locali della parrocchia di S.M. Infraportas e sono a numero chiuso (25 bambini per volta) per cui è  necessario prenotarsi al numero 347 54 70 059 o tramite mail oasionlus@yahoo.it.

La manifestazione è gratuita: tutti i bambini saranno dotati di braccialetto con cui accedere alle varie attività. Durante il pomeriggio sarà però realizzata una raccolta fondi. Maggiori info sulla pagina dell’associazione.


Continue Reading
Rasiglia

RASIGLIA: PASSEGGIARE TRA LE ACQUE

Rasiglia è un borgo della montagna folignate, che si trova sulla strada statale 319 sellanese, poco oltre il paese di Pale. Rasiglia ha una storia antica grazie alla sua posizione, un tempo di frontiera e alla presenza abbondante dell’acqua. Numerosi documenti dimostrano che sin dal XII secolo esisteva.

Tra il 1305 e il 1439 Rasiglia fu territorio della signoria folignate dei Trinci. Se ne scorgono ancora le tracce nei resti della Rocca, antica struttura difensiva. In seguito, la presenza del fiume Menotre e delle sue acque portarono un grande sviluppo di opifici: gualchiere, mulini, lanifici e tintorie furono tra le principali attività manifatturiere. Oggi, il paese è più legato al settore turistico e quasi disabitato, ma mantiene intatto il suo fascino soprattutto grazie al lavoro dell’associazione Rasiglia e le sue sorgenti.

Le attrazioni e manifestazioni a Rasiglia

Due gli appuntamenti da non mancare a Rasiglia. Il primo, invernale, è il presepe vivente, che si snoda lungo le vie del borgo ogni Natale, dal 26 dicembre al 6 gennaio. La rappresentazione, che avviene per lo più di notte, è molto caratteristica e coinvolgente. L’altra manifestazione è Penelope a Rasiglia (quest’anno 10-11 giugno 2017). Per un intero weekend è possibile visitare l’atelier di tessitura aperto negli anni ’60 da Vanda Tonti, per non perdere questa antica tradizione. La tessitura, infatti, era tra le attività tradizionale di Rasiglia e rischiava di scomparire. La famiglia Tonti negli ultimi 50 anni si è molto impegnata per mantenere intatto questo antico mestiere. La visita del loro atelier è certamente da non mancare: si tratta di un vero museo dell’artigianato, anche se posto in una casa. Per chi fosse interessato alla visita al di là dell’evento i contatti sono: info@sanpotente.it e 335 12 64 096.

Rasiglia: la visita formato famiglia

La visita al piccolo borgo di Rasiglia è perfetta con i bambini. Tutto il borgo, anche se in pendenza, è visitabile con i passeggini. La visione delle tante cascate e cascatine, delle fonti e dei lavatoi, è possibile in totale sicurezza. I punti con protezioni basse sono pochissimi. Ai piedi del paese c’è un piccolo parco giochi dotato di panche e tavoli, adatto ad per un picnic familiare. La presenza di alberi lo rende adatto anche in estate. Le numerose fontanelle presenti vi permetteranno di evitare di portare via ingombranti e pesanti bottiglie di plastica, potendo sempre gustare l’acqua cristallina e fresca di Rasiglia. Il paese si visita agilmente in un paio di ore, una mattinata se si ha modo di visitare anche il laboratorio di tessitura. Per questo la visita può essere abbinata a quella all’eremo di Pale o alle cascate dell’Altolina.


Continue Reading
Città da scoprire

CITTÀ DA SCOPRIRE: AVVENTURE A PERUGIA E FOLIGNO

Giocare, divertirsi, passare del tempo di qualità insieme: tutto questo è Città da Scoprire, due eventi speciali per i bambini, organizzati da Gite in Umbria. Perugia e Foligno saranno le protagoniste di un modo nuovo e divertente di scoprire la città! Ecco il calendario degli appuntamenti!

Città da scoprire: Perugia

Si tratta di un itinerario speciale pensato per i bambini e i grandi, alla ricerca di animali misteriosi e fantastici, scoprendo particolari, giocando e raccontando storie… tante storie! Ai bimbi e ai loro genitori  sarà richiesto di ascoltare, disegnare, incollare, ritagliare e cercare. L’itinerario si snoda nel pieno centro città, da Porta Marzia alla Fontana Maggiore. Durante il percorso sono previste alcune tappe “gioco” e altre soste con semplici spiegazioni: tutto il materiale necessario alla buona riuscita dell’esplorazione verrà fornito in loco.

Quando?
Sabato 29 aprile, ore 16:00
Dove?
Partenza da Piazza Partigiani (lato parcheggio autobus); poi tutto si svolgere nel centro cittadino.
Costo
€ 10,00 a bambino (6-10 anni), gratis per fratellini-sorelline con meno di 6 anni.

Prenotazione obbligatoria entro il 28 aprile ai numeri 328 61 78 307 (Antonella) e 347 94 83 789 (Monica); oppure tramite mail (info@giteinumbria.it) o Facebook.

Città da scoprire: Foligno 

Conoscete veramente Foligno? No? Allora non potete perdere questa occasione. Tanti piccoli esploratori (accompagnati da mamma e papà!) si divertiranno a trasformare il centro storico di Foligno in un grande spazio per giocare e per divertirsi. Armati di colla, forbici e matite tutti insieme potremmo scoprire la città e le sue ricchezze. L’itinerario si snoda nel centro storico: durante il percorso-gioco sono previste alcune tappe più interattive e altre con semplici spiegazioni. Tutto il materiale necesario alla visita sarà fornito dalle guide.

Quando?
Domenica 21 maggio, ore 16:00
Dove?
Partenza da Porta Romana; poi tutto si svolgere nel centro cittadino.
Costo
€ 10,00 a bambino (6-10 anni), gratis per fratellini-sorelline con meno di 6 anni.

Prenotazione obbligatoria entro il 19 maggio ai numeri 328 61 78 307 (Antonella) e 347 94 83 789 (Monica); oppure tramite mail (info@giteinumbria.it) o Facebook


Continue Reading
clic your story

CLIC YOUR STORY A FOLIGNO

Sta arrivando a Foligno il laboratorio di narrazione fotografica per bambini Clic Your Story. Sei incontri in cui grazie a Chiara Corica, fotografa ed artista, i bambini dai 7 ai 12 anni potranno esplorare il linguaggio fotografico e la sua capacità di raccontare storie. Tra giochi di luce, esperimenti di composizione, esplorazioni urbane e uscite fotografiche arriveranno a comporre un personale racconto per immagini. Un racconto che diventerà un vero e proprio vernissage aperto al pubblico, per la prima mostra fotografia dei piccoli fotografi partecipanti. Il progetto Clic Your Story nasce dalla collaborazione di Bande à part, associazione dedicata alla realizzazione di laboratori ludico-didattici e KidsBit, punto di riferimento a Perugia per la sperimentazione per bambini e famiglie (ricordate? Vi abbiamo parlato del loro festival lo scorso anno!).

CLIC YOUR STORY: QUANDO

I sei incontri saranno suddivisi in 3 weekend non consecutivi, articolati tra il sabato pomeriggio (ore 16:00-18:00) e la domenica mattina (ore 10:00-12:00). Il calendario degli incontri è il seguente:

Primo weekend: sabato 18 marzo – domenica 19 marzo 2017

Secondo weekend: sabato 8 aprile – domenica 9 aprile 2017

Terzo weekend: sabato 22 aprile – domenica 23 aprile 2017

CLIC YOUR STORY: DOVE

I bambini progetteranno e allestiranno la personale e collettiva mostra, creando un vero e proprio percorso espositivo.

La ‘base’ del corso sarà lo studio M.A.G.D.A., nella splendida cornice del  piano nobile del palazzo Lezi-Marchetti (via Benedetto Cairoli, Foligno), ma non mancheranno le uscite didattiche, per sperimentare ambienti diversi, soggetti e luce diverse.

CLIC YOUR STORY: PARTECIPO!

Volete partecipare a Clic your story? Bene: allora scrivete a info@bapart.it oppure chiamate il numero 349 39 05 541. Il laboratorio è a numero chiuso (12 partecipanti) e verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di 7 partecipanti. Il costo è di 75 euro, comprensivo anche dell’utilizzo dell’attrezzatura fotografica e di tutti i materiali (album fotografico Moleskine, stampa e allestimento della mostra finale); resta esclusa la tessera associativa Bande à part 2017. Merenda inclusa!

E non dimenticate di seguire i canali social di Clic your Story!

Facebook@bapkids, Instagram @bap.kidsVimeo@bapkidsWebsite


Continue Reading
carnevale in Umbria

CARNEVALE IN UMBRIA: TUTTI GLI APPUNTAMENTI

Al via il Carnevale in Umbria! Ecco tutti gli appuntamenti.

Carnevale in Umbria: Acquasparta

Il Carnevale dei Bambini di Acquasparta vi aspetta domenica 12, 19 e 26 febbraio con la grande sfilata dei carri allegorici. Come sempre ci sarnno tanti mezzi gratuiti a disposizione dei bambini, musica dal vivo e il lancio di peluches, palloni e tanti gadget. In caso di maltempo una sfilata verrà ripetuta domenica 5 marzo. L’ingresso alla manifestazione è gratuito, così come l’ampio parcheggio per auto e camper in zona Fonti Amerino. Dal 17 al 26 febbbraio è anche aperta la Taverna del Carnevale. Per info e prenotazioni in taverna potete telefonare al numero 349 43 76 884.

Carnevale in Umbria: Sant’Eraclio

Quello di Sant’Eraclio è uno dei carnevali più antici della regione. Dalle ore 15:00 di domenica 12 febbraio inizieranno le sfilate dei carri. Ci sarà anche l’animazione delle Marching band, tanta musica dal vivo, oltra agli spettacoli presso il castello. Durante tutto il carnevale, di sabato, ci sarà anche l’animazione allegra presso il centro commerciale Piazza Umbra (Trevi), a partire dalle ore 16:00. Da giovedì 9 febbraio al martedì grasso 28 febbraio, sarà aperta anche la Taverna del Carnevale. Per maggiori info consultate la pagine del Carnevale.

Carnevale in Umbria: Spoleto

A Spoleto il carnavale prevede due sfilate nelle domeniche del 19 e 26 febbraio. La prima domenica la sfilata in maschera coinvolgerà: via San Carlo, via Matteotti, Piazza Libertà, Corso Mazzini, Via Tobagi, Via Filitteria, Largo Gigli, via Vaita Sant’Andrea, Via Perleone, Via Cecili, via dei Gesuiti, corso Garibaldi, Piazza Garibaldi. Domenica 26, invece, saranno interessate: via Flaminia, Viale Trento e Trieste, Via Marconi, via della Repubblica, via Risorgimento, e l’area antistante l’Emi Superstore. Martedì grasso il carnevale si concluderà con le feste di quartiere a San Martino di Trignano e a Protte.

Altri appuntamenti previsti sono il Carnevale Dei Magnifici Bambini ad Assisi, il 12 febbraio, il Carnervale di Fontignano, domenica 19, quello di Gubbio, del 26 febbraio, e quello Arronese che si terrà il 28 febbraio, martedì grasso. Per il Carnevale di Perugia, vi ricordiamo lo speciale a lui dedicato e il Carnevale di San Sisto, con tre sfilate: il 19, il 26 e il 28 in serale. Sempre su Perugia, segnaliamo anche la festa ad ingresso gratuito che si terrà il 26 e il 28 febbraio  alla Città della Domenica. Per info chiama al numero 0755054941.


Continue Reading
DOMENICA AL CIAC

DOMENICA AL CIAC DI FOLIGNO

In occasione della mostra Sandro Chia Il Viandante, si terrà un ciclo di laboratori domenicali per bambini e famiglie al Centro Italiano di Arte Contemporanea (CIAC) di Foligno. I laboratori sono a cura di Sistema Museo, del CIAC e di Bande à part. Ecco il calendario.

Domenica al CIAC: laboratori per bambini

Il colore della mia città – domenica 8 gennaio – ore 16.00

Ogni partecipante avrà una sua casa-scatola dove poter sperimentare un solo colore a sua scelta.
I materiali utilizzati saranno colori a cera, adesivi, strisce di carta ed elementi sonori da poter utilizzare per colorare e sonorizzare la propria casa.
Età consigliata: 0-3 anni accompagnati dai genitori.

Blu oltremare, sangue di drago – domenica 15 gennaio – ore 16.00

Laboratorio di pittura su grande scala, partendo dalla figura umana utilizzata da Sandro Chia, lavoreremo  sull’utilizzo del colore e della sua erranza, utilizzando sagome della figura umana e animale del viandante e attraverso queste ragioneremo sull’uso del colore e della sua necessità comunicativa.
Età consigliata: 4-6 anni accompagnati dai genitori.

Il dado è tratto, dipingiamo! – domenica 22 gennaio – ore 16.00

Si lavorerà sull’importanza del soggetto come necessità per iniziare un lavoro, per delimitarne il campo, l’idea e il tema. Cosa succederebbe se invece ci affidassimo al caso?
Età consigliata: 6-9 anni accompagnati dai genitori.

This is us! – domenica 29 gennaio – ore 16.00

Allestimento a cura di Bande à part della presentazione finale del percorso ludico-didattico Domenica al Ciac realizzato con bambine e bambini da 0 a 9 anni. Illustrazione e analisi delle finalità e dei processi analitico-creativi intrapresi. Finissage della mostra di Sandro Chia. Incontro aperto a tutti.

COSTI: 10,00 euro a laboratorio.
Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere ai seguenti indirizzi:
info@bapart.itciac.foligno@sistemamuseo.it; oppure telefonare al numero: 334 10 46 719.


Continue Reading
capodanno in piazza

CAPODANNO IN PIAZZA 2016

Cosa vi piacerebbe fare per inaugurare il nuovo anno? Niente cenone di Capodanno? Niente feste organizzate? Ne appuntamenti chiusi in casa? Niente di tutto quello che vi sembra faticoso con i bambini? Se il tempo lo permette, potete festeggiare CAPODANNO IN PIAZZA. Basta un maglioncino più pesante, un giacchetto imbottito, berretto, sciarpa e scarpe comode e quindi un boccone al volo per cena e poi giù in piazza a far baldoria.

Le proposte umbre per un Capodanno in Piazza

A Perugia troverete il Funky Train, trenino gratuito e itinerante e  musica diversa in ogni piazza, dalla pop di Piazza Matteotti, al raggae in Piazza Grimana, ma anche musica popolare, i classici italiani e tanti altri generi. Passeggiate per il centro e li scoprirete tutti. Alle ore 00:15, subito dopo il brindisi, non perdetevi in Piazza della Repubblica, un flash mob tutto dedicato alla Febbre del Sabato Sera e a Tony Manero.

Terni come ogni anno vede animare le sue piazze centrali con concerti, balli e festeggiamenti per la notte più lunga dell’anno. Vi consigliamo per avere un programma preciso delle iniziative di contattare l’ufficio del turismo.

A Foligno, in Piazza della Repubblica a partire dalle ore 21:00.

A Todi, in Piazza del Popolo dalle ore 22:30

A Umbertide, dove lo spettacolo dei fuochi d’artificio è sempre molto curato.

A Montone, in Piazza Fortebraccio dalle ore 22:30.

A Gubbio, in Piazza Grande.

A Città di Castello, in P.zza Matteotti dalle ore  22:30 con intrattenimento musicale.

A Spoleto, in Piazza Garibaldi e Piazza del Mercato con uno spettacolo che si protrarrà fino a notte inoltrata.

A Città della Pieve, con il Concertone di Mezzanotte.


Continue Reading
rocciata

LA ROCCIATA: “la” RICETTA

Preparata per la festività dei morti, la rocciata è un dolce che si realizza anche nel periodo natalizio. La vera ricetta della rocciata nessuno la sa. O meglio: ogni famiglia ha la sua, e il confronto tra la rocciata della mamma e della suocera, o quella della nonna, è un tema molto spinoso in tutto il folignate. Quella che vi proponiamo qui non è La ricetta della rocciata, ma la ricetta della rocciata che si fa a casa nostra! Ecco le dosi (per circa due rocciate medio grandi).

La ricetta della Rocciata

Per la sfoglia:

  • 500/550 gr di farina
  • 300 gr acqua e vino bianco secco rigorosamente tiepidi
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • un pizzico di sale

Per il ripieno:

  • zucchero
  • cacao
  • cannella
  • una manciata di anice
  • scorza di ½ limone
  • due o tre manciate abbondanti di noci
  • una manciata di pinoli
  • 3-4 mele
  • una manciata di uvetta
  • qualche fico secco (3/4 al massimo)

Preparazione

Si parte con la preparazione del ripieno, la sera prima. Mele, noci e fichi vanno ridotti a pezzetti; zucchero, cacao e cannella aggiunti a gusto (a casa mia si mette parecchio cacao, poco zucchero e giusto una spruzzata di cannella).

Il giorno dopo si passa alla sfoglia. Preparare sulla spianata il classico vulcano di farina al cui centro vanno aggiunti tutti gli altri ingredienti. L’acqua e il vino vanno aggiunti una volta scaldati, mai freddi. L’impasto va lavorato finchè non diventa molto liscio, morbido ed elastico. A questo punto si procede a stendere la sfoglia che va tirata finchè non diventa sottolissima, quasi trasparente. Quando la sfoglia è pronta la si trasferisce su una tovaglia e si aggiunge il ripieno. Aiutandosi con la tovaglia si chiude il dolce partendo dall’esterno verso l’interno. La cottura al forno è a 180° C per circa 20 – 25 minuti.


Continue Reading
Mercatini in Umbria

NATALE 2016: TUTTI I MERCATINI IN UMBRIA!

Ma quanti sono i mercatini grandi e piccini in questi giorni in Umbria? Per fortuna… tantissimi! Abbiamo pensato di aiutarvi a scegliere dove andare con un articolo che li contenesse tutti. Poi non dite che non pensiamo a voi! Ecco tutti i mercatini in Umbria.

Tutti i mercatini in Umbria

A Perugia si terrà Atmosfere di Natale, dall’8 dicembre all’8 gennaio. In questa occasione si terrà un doppio mercatino: il tradizionale appuntamento con Natale alla Rocca, più il Mercatino Natalizio vero e proprio in piazza IV Novembre. Qui trovate più informazioni e dettagli anche sui laboratori per bambini, nell’ambito di Happy Game.

In Alto Tevere non potete mancare l’appuntamento di domenica 18 dicembre con Aspettendo il Natale all’Abbazia dei Sette Frati.

Sabato 10 e domenica 11 a Rivotorto si tiene Mercatini Natalizi, tra artigianato e sfizi. Dalle ore 10:00 alle ore 22:00, i visitatori grandi e piccini potranno passeggiare al chiuso tra i banchi dei 30 espositori. Decorazioni, artigianato e tante golosità per tutti.

Proseguendo verso il lago, a Castel Rigone, i mercatini natalizi, presso la bella cornice del borgo. Tutti i pomeriggi dei fine settimana fino al 18, dalle ore 14:00 alle ore 20:00. Nei giorni dell’Immacolata e del 9 dicembre, il mercatino sarà aperto come un festivo. Sempre sul lago, si terranno nei fine settimana del 10-11 e del 17-18 i mercatini di Natale nell’ambito del Borgo di Babbo Natale a Piegaro. Dalle 11:00 alle 21:00, oltre ai mercatini e alla casa di Babbo Natale, sarà possibile partecipare alle tantissime attività previste nel programma. Dalle letture animate, ai film, ai giri con il pony: ce ne è per tutti i gusti!.

Nel Folignate si terrà invece la prima edizione di Babbo Natale a Sassovivo. L’evento, che prosegue per tutto il periodo di Natela, è una delle proposte che l’associazione che gestisce le fonti sta mettendo in atto per cercare di vivacizzare questa area tanto cara a tutti i folignati. Previsto un mercatino natalizio tutti i pomeriggi dei giorni festivi.

Ad Assisi si terrà in Piazza del Comune il mercatino Natalizio tutti i giorni a partire dall’8 dicembre fino al 18, dalle ore 10:00 alle ore 21:00. In contemporanea, nel centro storico, è prevista animazione e laboratori per i più piccoli, un vero villaggio nazionalio, concerti, spettacoli e il trenino di Babbo Natale. Il programma sarà a breve disponibile qui.

Nel centro storico di Assisi, saranno oltre 100 gli stand con artigianato, prodotti enogastronomici locali, articoli da regalo, addobbi natalizi: oltre ai mercatini in piazza, sono previsti animazione e laboratori per bambini, villaggi natalizi, concerti e l’immancabile trenino di Babbo Natale.

A Gubbio, ai piedi dell’albero più grande del mondo, si terrà il tradizionale mercatino di Natale. Apertura tutti i pomeriggi dei fine settimana, più il 9 dicembre.

Infine a Massa Martana tornano gli ormai tradizionali mercatini tirolesi. Non mancherà la casetta e il villaggio di Babbo Natale!

Per chi volesse fare comunque una gita fuori porta, non dimenticate i Mercatini di Arezzo!


Continue Reading