Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

FAMU piccolo ma prezioso

PICCOLO MA PREZIOSO, FAMIGLIE AL MUSEO 2018

Piccolo ma prezioso, ecco il tema dell’edizione 2018 di Famiglie al Museo. L’iniziativa, giunta alla sua sesta edizione, si rivolge come ogni anno alle famiglie con bambini cercando di rendere i musei un luogo più vicino e accessibile per loro. Come ogni anno sono tante strutture museali o associazioni private che partecipano a F@MU- Famiglie al museo. Vediamo di scoprirne alcune insieme.

Famiglie al museo 2018: qualche idea

Il programma di Famiglie al museo 2018 è molto ampio: l’interesse delle famiglie per questo tipo di attività è crescente, come sappiamo bene. Per questo, giorno dopo giorno sono ancora tante le strutture che stanno aderendo. A questo link potrete trovare l’aggiornamento in tempo reale. Noi abbiamo spulciato il programma per suggerirvi le cose che ci sono piaciute di più!

Famiglie al museo: Provincia di Perugia 

Museo della Canapa – Santa Anatolia di Narco

Dalle 15:00 alle 17:00 sarà possibile partecipare a tante attività gratuite. Dalla visita guidata al Museo, ad una caccia al tesoro, ai dettagli tessili e a quelli degli strumenti utilizzati al Museo, ai laboratori tessili: dovete solo scegliere cosa fare per scoprire che anche le cose più piccole sono importanti! La prenotazione è gradita, per un buon funzionamento delle attività; 0743 78 80 13; info@museodellacanapa.it.

MUVIT e MOO – Torgiano

Visite tematiche al MUVIT e MOO: bambini e famiglie andranno alla scoperta di quegli oggetti, legati al vino e all’olio, piccoli ma al tempo stesso preziosi che si “nascondono” tra le collezioni dei due Musei. Dalle chouses miniaturistiche del V secolo a.C. ai dadi di epoca romana, dai giochi portatili dei viaggiatori del Grand Tour alle lucerne a olio greche e romane: un affascinante e inconsueto viaggio nel tempo. Oltre alla visita si terrà un laboratorio didattico per bambini sulla personalizzazione di un piccolo vaso da fiori all’interno del quale piantare un piccolo fagiolo magico che diventerà una bella piantina! Al termine dell’attività, brindisi per i più grandi e merenda per i più piccoli all’Osteria del Museo. La visita inizia alle ore 15:00, dura circa 2 ore e ha un costo di € 5,00 a bambino (con un accompagnatore); prenotazioni entro il 12 ottobre: 075 98 80 200 – prenotazionimusei@lungarotti.it.

Fondazione Burri – Città di Castello

La Fondazione Domenica aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo con visite speciali presso la sede degli Ex Seccatoi Tabacco (in via Francesco Pierucci), nella nuova sezione dedicata all’Opera Grafica di Alberto Burri. Il grande museo degli Ex Seccatoi del Tabacco diventerà per un giorno piccolo piccolo, come sono piccole alcune delle preziose opere grafiche realizzate dal Maestro Alberto Burri.

Attraverso una selezione di opere accuratamente scelte tra quelle della nuova esposizione grafica, le famiglie verranno guidate in una visita-laboratorio dove divertirsi a creare piccole ma grandi esperienze artistiche usando strumenti inediti e particolari supporti. L’attività ha una durata di circa un’ora e mezza e sono disponibili due orari: il mattino alle ore 10:30 e il pomeriggio alle ore 15:30.
Il biglietto di ingresso è ridotto (€ 6,00) per adulti e bambini – comprensivo della visita guidata. Inoltre, al termine della visita a tema sarà possibile visitare individualmente i Grandi Cicli pittorici e l’Area Multimediale Documentaria “BURRIDOCUMENTA”. Per prenotazioni:  075 85 54 649 – museo@fondazioneburri.org.

Kalakos – Città di Castello

Gli oceani di tutto il mondo ospitano una fauna minuscola e silenziosa, esseri incredibili che si ritrovano sulla spiaggia dove giochiamo, nei fondali oceanici inesplorati e sospesi nella colonna d’acqua! Scopriamo insieme di quali organismi si tratta ed osserviamoli con potenti microscopi, per scoprire che in mare l’infinitamente piccolo… è davvero molto prezioso! Per i bambini dai 6 ai 10 anni sarà possibile scoprirlo grazie ad un laboratorio didattico gratuito (ore 16:00, durata un’ora). La prenotazione è obbligatoria al 349 58 23 613.

Rocca Albornoz – Spoleto

Indovinelli e tanti giochi per scoprire tutto ciò che di piccolo e prezioso è custodito all’interno delle sale del museo e del monumento vi aspettano a Spoleto! L’attività è rivolta a famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni, ed è inclusa nel costo del biglietto di ingresso al monumento. Per info e prenotazioni: 0743 22 49 52 – spoleto@sistemamuseo.it.

Palazzo Baldeschi al corso – Perugia

In occasione della Giornata Nazionale delle famiglie al museo 2018, a Palazzo Baldeschi si propone un’attività rivolta ai bambini, ai ragazzi e alle loro famiglie. L’iniziativa, intitolata “I dettagli dell’Accademia”, è stata pensata in relazione al tema  “Piccolo ma prezioso”, e intende valorizzare gli elementi che compongono le opere d’arte, attraverso l’osservazione e la realizzazione di “nuove” opere da parte dei partecipanti.

L’attività si svolgerà attraverso una visita guidata sui tratti distintivi che connotano la pittura di alcuni artisti. Si osserveranno dettagli come la composizione del colore, il tratto del pennello, le linee di particolari elementi, le decorazioni. In seguito bambini e ragazzi potranno utilizzare le riproduzioni di alcuni dettagli dei quadri illustrati per comporre una loro “opera” attraverso la tecnica del patchwork painting. A questo scopo saranno messi a disposizione dei partecipanti le riproduzioni dei dettagli più curiosi delle opere: dai gioielli ai vestiti, dai particolari fisionomici agli elementi paesaggistici, fino ai dettagli più simbolici, come amuleti, copricapo, armature ecc.
Le iniziative si svolgeranno alle ore 11:30, 16:00 e 18:00. Si consiglia la prenotazione: 075 57 34 760 – palazzobaldeschi@fondazionecariperugiaarte.it.

Famiglie al museo: Provincia di Terni

Museo Civico archeologico – Amelia

“The World of Dinosaurs” è una mostra allestita a Parco Mattia a pochi passi da Amelia. In occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, il Museo Archeologico ha il privilegio di ospitare 10 resti fossili di dinosauri fra cui, un nido di 24 uova di Segnosaurus di circa 80 milioni di anni, ritrovamento molto importante nel suo genere. Intorno a questi reperti a volte piccoli ma di preziosissimo valore per la loro conservazione, sarà organizzato un gioco a quiz, per divertirsi insieme, grandi e piccini con il mondo dei dinosauri!

Palazzo Eroli – Narni

Un piccolo reperto, una piccola pedina di un gioco… quello della storia della città di Narnia. Grande testimonianza di attività ludiche e ricreative del passato, memoria di un aspetto della socializzazione che non ha età e che ancora non perde le sue antiche funzioni. A Narni si gioca!


Continue Reading
FAMU 2016

FAMU 2016: GIOCHI E GARE AL MUSEO!

Il prossimo 9 ottobre sarà il FaMu 2016. Che cos’è? É la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, in cui, su tutto il territorio nazionale, musei, fondazioni ed altri luoghi espositivi si apriranno alle famiglie. Per tutta la giornata del 9 ottobe si terranno visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività pensate appositamente per le famiglie. Ogni anno i musei che partecipano all’iniziativa sono tantissimi. Il FaMu è un progetto del portale Kids Art Tourism (KAT), in partnership con Artkids ed è promosso dall’Associazione Famiglie al Museo.

FaMu 2016: Giochi e gare al Museo!

Ogni anno FaMu è centrata su un filo conduttore diverso. Per il FaMu 2016 il tema è Giochi e gare al Museo! più libero, più creativo, più felice. La scelta di questo tema è il frutto di un concorso lanciato lo scorso anno tra tutti i partecipanti all’edizione 2015. Il vincitore, che darà il via anche alla manifestazione, è stato il Museo Archologico Nazionale di Firenze. Come forse avrete intuito il tema è fortemente ispirato alle Olimpiadi di Rio! In questo caso però il gioco viene declinato come prima forma di apprendimento. Attraverso il gioco i bambini, con i loro familiari, come gli antichi atleti greci, apprenderanno e faranno propri valori, informazioni e “cultura”.

Il motto che accompagna il tema (più libero, più creativo, più felice), è stato invece scelto dall’Associazione Famiglie al museo. Con le parole CREATIVO e FELICE, si vuole ricordare la celebre frase di Bruno Munari, uno dei massimi protagonisti dell’arte, del design e della grafica del XX secolo e inventore del primo laboratorio per i bambini in un Museo:“Un bambino creativo è un bambino felice”. L’associazione Famiglie al Museo ha pensato di aggiungere LIBERO: rendere liberi i bambini di vivere l’esperienza al Museo, di godere dei tesori in esso raccolti, di capire. Perché come diceva ancora Bruno Munari: “I bambini di oggi sono gli adulti di domani, aiutiamoli a crescere liberi da stereotipi, aiutiamoli a sviluppare tutti i sensi, aiutiamoli a diventare più sensibili”. 

Per scoprire come nei Musei Umbri stanno declinando il tema di quest’anno non dovete far altro che continuare a seguirci! A prestissimo il programma completo per l’Umbria!


Continue Reading