Tag Archives : Gualdo Tadino

2 giugno

PONTE DEL 2 GIUGNO IN UMBRIA

Eccoci arrivati all’ultimo ponte prima della chiusura delle scuole e dell’inizio ufficiale dell’estate. Più che un ponte, quello del 2 giugno è un lungo weekend, che vi invitiamo a trascorrere tra le tante iniziative presenti un po’ in tutta la regione. Tra le tante, però, questa volta concedeteci di essere di parte! Noi per il ponte del 2 giugno vi consigliamo soprattutto la Fiera del Melo e in modo particolare vi invitiamo alla presentazione del libro di Una mamma green che terremo il 3 giugno alle ore 18:00. Parteciperà anche Lucrezia Sarnari di C’era una Vodka, le Istamamme e sarà possibile venire con i bambini, perchè sono previsti laboratori per loro mentre le mamme fanno quattro chiacchiere. E a seguire aperitivo!

PONTE DEL 2 GIUGNO IN UMBRIA

Oltre alla Fiera del Melo di cui vi abbiamo parlato e ai laboratori di Buongiorno Ceramica, ecco cosa si può fare in questo primo lungo fine settimana di giugno.

CORSA DEI CERI PICCOLI – GUBBIO

La corsa dei ceri è l’evento umbro per eccellenza: non per nulla è anche contenuto nel simbolo della nostra regione. La corsa dei ceri non è però la manifestazione più adatta per una famiglia con bambini, visto l’enorme afflusso turistico e la concitazione della manifestazione. Lo è però la versione per i piccoli che si tiene il primo di giugno. La corsa dei ceri piccoli è l’edizione per bambini della celebre festa. I ceri sono più piccini, vengono portati dai bambini e nell’insieme l’evento è molto carino. Si parte la mattina con la sveglia mattutina dei tamburini e si prosegue con la sfilata, l’alzata dei ceri in piazza e la corsa, che compie lo stesso percorso di quella grande.

PALIO DI PRIMAVERA – GUALDO TADINO

Anche questa è la versione per bambini di un palio per grandi. L’edizione di primavera del palio di Gualdo Tadino è dedicata ai più piccoli. I portaioli gareggeranno nella corsa a carretto con i somari, nel tiro con la fionda e l’arco, nella corsa a pelo. Prevista anche l’apertura delle taverne e il corteo storico. Si va in scena il 1 e 2 giugno.

I GIORNI DELLE ROSE – SPELLO

Torna come ogni anno nella splendida cornice di Villa Fidelia I giorni delle rose. La manifestazione dedicata alla regina dei fiori si terrà dal 2 al 4 giugno. L’iniziativa è certamente anche l’occasione giusta per abbinare una visita a Spello, uno dei borghi più belli della regione.

ASSISI FOOD TRUCK FESTIVAL – ASSISI

Dal 1 al 4 giugno il meglio della cucina on the road si da appuntamento ad Assisi. I “Food Trucker” porteranno prelibate ricette in una cornice di festa fatta da performance artistiche, musica dal vivo e concerti. La novità di quest’anno è l’area divertimenti dedicata ai più piccolini. La cucina soddisferà tutti, inclusi gli intolleranti ed i celiaci.

FESTA DELLA PALOMBELLA, ORVIETO IN FIORE E GELATI DI ITALIA- ORVIETO

Ad Orvieto si terranno in questi primi quattro giorni di giugno ben tre manifestazioni. La prima è la Festa della Palombella, secolare iniziativa religiosa che rievoca la discesa dello Spirito Santo con il simbolico volo di una colomba. L’altro è un evento di tipo florovivaistico: Orvieto in Fiore. Già in corso, invece, Gelati di Italia, dolce manifestazione dedicati appunto al gelato. La città si vestirà veramente a festa!

Per finire segnaliamo che si terrà la notte del 1 giugno la Notte bianca a Passignano. Per chi ha bambini più grandi, o che tirano fino a tardi, è un’altra occasione per vivere la nostra splendida regione!


Continue Reading
festa della musica

FESTA DELLA MUSICA 2016

Nata inizialmente in Francia nel 1982, la Festa della Musica è un momento in cui l’amore per la musica invade le città, attraversando strade, cortili, piazze, giardini, stazioni, musei. A partire dal 1985, Anno Europeo della Musica, la festa si è estesa a tutta Europa, anche grazie all’Associazione Europea Festa della musica.

In Italia, ogni anno, aderiscono tantissime città, con concerti di musica dal vivo e possibilmente all’aperto, che si svolgono quasi sempre intorno alla data del 21 giugno, giornata ufficiale della festa, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Per lo spirito della festa i concerti sono gratuiti, così da esaltare il valore del gesto musicale, la spontaneità dell’iniziativa e la disponibilità dei musicisti. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente: la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.

La festa della Musica in Umbria

In Umbria sono quattro le città che partecipano: Spoleto, Perugia, Gualdo Tadino e Todi. Le prime hanno in scaletta manifestazioni solo per la giornata del 21, mentre Todi ha un programma molto più articolato che inizia la mattina di domenica 19.

Nel ricchissimo cartellone vi segnaliamo alcune cose particolmente carine ed adatte a famiglie con bambini. Come il Tour di Todi a bordo dell’Ape Calessino: a partire dalle 11:00, e fino alle 13:00, partirà un gruppo ogni 15 minuti con partenza da Piazza Garibaldi; si replica il pomeriggio dalle 16:00 alle 18:30. Presso Terrazza Mortini (v. Ciuffelli, 37) ci saranno, sempre dalle 11:00, tanti brevi spettacoli; tra i tanti vi segnaliamo alle 12:00 la musica Folk irlandese e scozzese dei Twa Bards. Presso la scalinata del Tempio di San Fortunato, dalle 11:00 alle 11:30 ci si potrà scatenare con il rock pop degli Apollo Liceo,  trio chitarristico, mentre sulla scalinata del Comune dalle 12:30 ci sarà il concerto del gruppo Musici Grutti: nessun bambino può resistere a tamburi e chitarrine!

Gli appuntamenti del pomeriggio sono ancora più numerosi: vi consigliamo di controllare il lunghissimo elenco di eventi e non perdere il Gruppo Sbandieratori accompagnato dai Musici Sangemini in Largo Bartolomeo d’Alviano alle 18:15 e in Piazza del Popolo alle 18:30. Ma neppure le pizziche e le tarantelle proposte da Tarantarci Perugia, alle 17:45 in Largo Bartolomeo d’Alviano (Fontana della Rua).
La festa volgerà al termine martedì 21, con le visite guidate (in italiano ed inglese) in notturna a cura del Gruppo FAI di Todi, che termineranno con un brindisi notturno offerto dalla Cantina Tudernum

Continue Reading
rievocazione-storica

LE RIEVOCAZIONI STORICHE DI FINE AGOSTO

Questo penultimo week end di Agosto vede concludersi in umbria tante manifestazioni di tipo storico. Rievocazioni di tornei, battaglie, sfide e duelli: in pratica il massimo per chi è sotto i 10 anni, ma anche per le mamme e papà che vogliano approfittare per una serata fuori e una cena diversa dal solito. L’Umbria in questo fine settimana diventa proprio la patria della rievocazione storica, con iniziative presenti in tutta la regione.

Termina domenica il ricchissimo programma del Palio dei Terzieri, a Città della Pieve, con la caccia al toro e l’imponente corteo storico composto da più di 800 figuranti.

Si apre oggi, per concludersi sempre il 23 Hispellum, la festa che ricorda i fasti della città di Spello in epoca romana. La manifestazione rievoca il “rescritto di Costantino” del 336 d. C., con il quale Spello sarebbe stata riconosciuta come capitale federale del territorio, ottenendo il privilegio unico di celebrare giochi e riti in nome di tutto il popolo Umbro. Un viaggio nella “Splendidissima Colonia Julia” attraverso spettacoli, cene a tema, scene di vita quotidiana e ambientazioni dell’epoca: battaglie, gladiatori e cortei le Gentes Julia, Flavia e Flaminia si sfideranno per aggiudicarsi la vittoria finale.

A Montone, nel borgo antico, si  rivivono le tradizioni e i sapori del Medioevo con La Donazione della Santa Spina. L’evento (programma completo qui) ricorda il dono di una Spina della corona di Gesù Cristo che Carlo Fortebracci, figlio del celebre condottiero Braccio Fortebraccio, portò in dono a Montone. I tre rioni, Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verzieri, si sfidano per aggiudicarsi il Palio ed eleggere la propria Castellana, che nella vicenda storica era Margherita Malatesta di Rimini, moglie del Conte Carlo che governava Montone in sua assenza.

Per finire, il 22 agosto si terrà a Gualdo Tadino la Notte azzurra dei bambini, a partire dalle 21 nel centro storico. Tantissime le iniziative: dal fantacity, ai gonfiabili, ai laboratori, ed altro ancora. Una serata dedicata ai più piccoli che animerà le vie del centro.


Continue Reading