Tag Archives : letture

C'era una volta la merenda

C’ERA UNA VOLTA LA MERENDA

Prossimo week end tutti a Magione per C’era una volta la merenda! In compagnia di Alice nel Paese delle Meraviglie e dei suoi amici scopriremo i segreti della merenda, festeggiado insieme a lei  il “non compleanno”che tutti, almeno una volta, abbiamo desiderato. Saranno due giorni pieni di appuntamenti quindi prendete appunti.

C’era una volta la merenda: il programma

Sabato 6 maggio dalle ore 16:00 alle ore 19:00

La strana scienza del Paese delle Meraviglie

Giro del mondo in una colazione – La Piramide dei sapori a cura del POST di Perugia (prenotazioni 075 57 36 501) presso Piazza Don Minzoni.

Il Ghiro pasticcione

Impasta tu che impasto anche io! Prepariamo i biscotti senza glutine con Emanuela Ghinazzi e con le farine fornite da Nutrifree (prenotazioni 339 69 33 724) presso i Giardini pubblici.

Sarti geniali e Cappellai Matti

Laboratorio a cura di Il filo di Marika (prenotazioni 3317888840) in via XX settembre.

Inseguendo il Bianconiglio

Caccia al tesoro a cura delle Fattorie Didattiche; premio del valore di € 1.000 in prodotti agricoli a km zero (prenotazioni 349 22 54 072) presso i Giardini pubblici.

Domenica 7 maggio dalle ore 9:00 alle ore 19:00

A spasso nel bosco di Alice

Trekking delle ginestre con partenza alle ore 9:00 da Piazzale Matteotti. Per info e prenotazioni 349 46 42 484, mail: graziano_vinti@libero.it.

Le nuvole del Brucaliffo

Comics a merenda: live performance di illustratori e disegnatori. In Piazza Carmine per l’intera giornata, dalle ore 10:00.

“Mangiami” e “Bevimi”

La merenda di mezzogiorno a cura della Pro Loco di Magione a partire dalle ore 12:30. Prenotazioni 366 75 29 357 presso il 
Giardino dell’Ortone.

Il Thé dei folli

Laboratorio pasticcione “La torta della Maria” a cura dell’Ass. culturale Laboratorio Magione e Faliero. Prenotazioni 338 91 10 863. L’attività si terrà in Piazza Don Minzoni dalle ore 15:30 alle ore 18:30.

Chiedilo al Leprotto Bisestile

Tavola rotonda sul cosa fare e cosa non fare all’ora della merenda a cura di USL UMBRIA 1 e di AIC Umbria presso il Teatro la Piazzetta, dalle ore 17:00.

Stregatto dalla lettura

Letture teatralizzate dei ragazzi della media accompagnati dal Circolo Guascone a cura di Pro Loco Vivi il Paese e Ass. Sole Pineta, presso Piazza Carpine, dalle ore 17:00.

Attività comuni nei due giorni

ore 16:00 – 19:00 Giardini Pubblici

Alla tavola del “non compleanno”

Le merende di una volta a cura delle associazioni locali e dell’Ass. Italiana Celiachia Umbria in
collaborazione con le aziende agricole del Partenariato.

ore 16:00 – 19:00 Giardini pubblici

La maratonda di Capitan Libeccio

In sella ai pony dell’Azienda Agraria di Valvasone.

La sfida con la Regina di Cuori

Giochi di una volta a cura delle Fattorie Didattiche del Trasimeno. Prenotazioni 349 22 54 072.

ore 16:00 – 19:00 Piazza Don Minzoni

A giocar con Pinco Panco e Panco Pinco

Mercatino delle Pigotte realizzate dai genitori dei bambini delle scuole dell’infanzia del circolo
didattico di Magione nell’ambito del progetto «Coloriamo i diritti… che meraviglia crescere bambini».

ore 16:30 – 18:30
 Piazza della Repubblica

Il concerto nel Giardino dei Fiori

Le più belle canzoni dei cartoni animati con le Cartoon Sisters.

In caso di maltempo le attività si svolgeranno al chiuso. Per maggiori dettagli, visitate la pagina fb dell’evento.


Continue Reading
festa della lettura

MAGGIO: LETTURE, LETTURA & LETTORI

Il mese di maggio è associato certo alla festa della mamma ma anche ad altro, come l’evento di appuntamenti dedicati alla lettura, Il Maggio dei Libri. Abbiamo pensato  di riunire in uno stesso articolo tutti gli appuntamenti che si terranno in Umbria e di alcune iniziative fuori calendario, come la festa dei libri a Città della Pieve, tutte focalizzate sui nostri amici libri.

Festa della lettura

Dal 5 al 7 maggio a Città della Pieve si terrà la Festa dei Libri. Il 5 nel tardo pomeriggio si terrà la presentazione dell’inizitiva e a partire dalle ore 19:00 presso i ristoranti della città si terrà A cena con i libri. Sabato e domenica si terranno molte attività a partire alle ore 10:30 e dalle 10:00 rispettivamente. Tra le tante, vi segnaliamo sabato il laboratorio Leggere le Favole presso Palazzo Corgna alle ore 17:30, con Stefania Bruni e i laboratori Saponette di Parole e In… cartiamoci che si terranno domenica. Per ulteriori informazioni consultate la pagina FB dell’evento.

Letture per genitori

Giovedì 4 maggio

Biblioteca Comunale di Terni (Caffè letterario) – ore 17:00 Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori. Bullismo, omofobia, devianza; incontro con l’autrice Caterina Grillone.

Sabato 6 maggio

Biblioteca Villa Urbani – ore 16: 30 Ogni famiglia ha il suo rapper alieno. Presentazione del libro che racconta l’esperienza di adozione internazionale di una famiglia perugina:  intervengono Maria Luisa Papa del Servizio adozioni del Comune di Perugia, p. Marco Vianelli ofm , Edi Cicchi assessore alla famiglia, ai servizi sociali e alle pari opportunità del Comune di Perugia, i membri dell’Ass. Rete famiglie adottive.

Venerdì 12 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 10:00 Letture con la pancia per mamme in dolce attesa.

Letture per bambini

Mercoledì 3 maggio

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 10:30 alle ore 12:00 Favole al Telaio. Attività in collaborazione con la Scuola dell’infanzia di Beroide, lettura animata della favola Le Tre Filatrici e a seguire laboratorio di filatura.

Venerdì 5 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 Insettini. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (2-5 anni).

Sabato 6 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Peter Pan. Spettacolo tra lettura e musica per piano e voce recitante.

Biblioteca Bastia Umbra – 0re 10:00 Piccoli scienziati crescono. Percorso di robotica edcativa per bambini da 4 a 6 anni.

Giovedì 11 maggio

Biblioteca Comunale di Spello – ore 16:30 Mamma che sorpresa! Letture e laboratorio.

Sabato 13 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Un prato forunato. Presentazione/spettacolo del libro a cura di Maria Luisa Morici e Mariasole Santarelli (per tutte le età).

Domenica 14 maggio

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 15:00 alle ore 16:00 La storia di Canapina. Lettura animata, attraverso le stanze del Museo, per scoprire la pianta della canapa e i suoi utilizzi.

Domenica 14 maggio 2017, ore 17:30
MANNAGGIA – Libri da un altro mondo (Perugia)- dalle 17:30 M di Mamma!  Festeggiamo insieme la Festa della Mamma (Ingresso a offerta libera).

Mercoledì 17 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 L’ultimo albero. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (4-7 anni).

Biblioteca di Sigillo – ore 16:00 Letture animate. A cura de La compagnia di Re Artù.

Giovedì 18 maggio

Biblioteca Comunale di Spello – ore 16:30 L’isola degli smemorati. Leggiamo una storia con il Kamishibai.

Sabato 20 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Matilde la Raccontastorie. Mattinata di storie e letture per tutte le età.

Domenica 21 maggio

Rocca Flea (Gualdo Tadino) 0re 16:00 Letture animate sull’arte dedicate ai bambini. Iniziativa a cura de La Compagnia di Re Artù.

Lunedì 22 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 17:00 Coccole e libri. Mamma raccontami una storia. Letture per bambini da 0 a 6 anni.

Giovedì 25 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 16:30 Un libro mi accompagna. Laboratorio di arte terapia.

Sabato 27 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:00 Un prato di storie. Mattinata di storie e letture per tutte le età.

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 16:00 alle ore 17:00 La Pecora Molly. Favola illustrata e raccontata per bambini dai 6 mesi ai 3 anni accompagnati dai genitori.

Domenica 28 maggio

Percorso verde – 0re 16:30 Storie… lungo un percorso! Festa della lettura.

Giardini pubblici di Spello – 0re 17:00 Nati per leggere – Speciale di Primavera.

Mercoledì 30 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 Il piccolo giardiniere. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (4-7 anni).

Segnaliamo a Città di Castello l’iniziativa del punto Nel Frattempo Un libro in sorte per tutto il mese di maggio. Non sai che libro scegliere? Abbandonati al gioco della sorte e fai che quel libro, celato da una carta fantasiosa ma che non lo racconta, allacci il suo nastro colorato alla tua mente e al tuo cuore. Fatti scegliere!

Noi cercheremo di tenere aggiornato questo articolo nel corso del mese aggiungendo sempre nuove attività se ce ne saranno. Per maggiori info sugli eventi seguite i link su Il maggio dei Libri.


Continue Reading
festa della mamma

REGALIAMO UN LIBRO PER LA FESTA DELLA MAMMA

Questo post è un… messaggio subliminale per tutti i papà in ascolto che volessero aiutare i propri figli nella scelta del regalo giusto per la Festa della Mamma. Uomo avvisato, mezzo salvato!

Cosa regalare per la Festa della Mamma?

Beh di desideri da soddisfare ce ne potrebbero essere tanti: dal bagno caldo in santa pace, a quell’ora rubata per andare dal parrucchiere! Ma anche dormire qualche ora filata per notte potrebbe andar bene, o il non dover affrontare continuamente imprevisti ed emergenze. Purtroppo, però, nessuno di questi “doni” si acquista. A volte cade dal cielo senza preavviso, altre è un miraggio che pare irraggiungibile; per questo, allora, per la Festa della Mamma, ci vogliono altre idee, più materiali ma ugualmente speciali, perché fatte con il cuore.

Per la Festa della Mamma perché non regalare un libro, da leggere insieme, o da donare per farla sorridere ma anche riflettere, in ogni caso per dirle “Ti voglio bene“?

Abbiamo selezionato un pò di titoli per voi. Ecco tre libri che sono delle vere e proprie perle, con messaggi profondi che scalderanno il cuore di ogni mamma, ne siamo certi.

LA MAMMA di Mariana Ruiz, Ed. Kalandraka Italia, per la collana I libri per sognare. Un libro bellissimo, poetico, con poche parole d’effetto e immagini stupende. Da regalare alla propria mamma e da sfogliare e leggere con lei. Un libro che è anche un quadro.

URLO DI MAMMA di Jutta Bauer, ed. Nord Sud, che racconta in maniera spiritosa, attraverso la storia di un pinguino e della sua mamma, le mamme di oggi, prese tra mille impegni e preoccupazioni; sotto stress e sempre più ansiose per la paura di non farcela e per la stanchezza che soccombe e che alla fine “sbottano”, urlando, e con l’urlo arrivano tutte le conseguenze del dopo.

CUORE DI MAMMA, perfetto per commuoversi insieme.

Per le mamme che vogliono riderci su!

Per farla ridere un po’, invece, potete puntare su un manuale di maternità, purché sia semiserio. D’altronde sdrammatizzare è il primo segreto per rendere tutto più semplice e questo una mamma lo sa bene (ma vale sempre la pena ricordarglielo).

QUELLO CHE LE MAMME NON DICONO, di Chiara C. Santamaria, ed. BUR.

AMORI DI MAMMA UN #@**%!,di Karen Alperti, ed. Giunti, esilarante e senza peli sulla lingua!

Se vi piace più l’idea del diario, perché parla di un’esperienza reale e la mamma in questione è pure sopravvissuta per raccontarla, allora scegliete:

NONSOLOMAMMA. DIARIO DI UNA MAMMA ELASTICA CON DUE HOBBIT, UN MARITO PART-TIME E UN LAVORO A TEMPO PIENO, di Claudia Elasti De Lillo, ed. TEA.

MAMMA NON SI NASCE di Serena Sabella, ed. Red

Per le future mamme.

Se la mamma in questione è in attesa allora è perfetto NOVE MESI. DIARIO SEMISERIO DI UNA GRAVIDANZA, di Erika Mariniello e Cristiana Mariani, ed. Giaconi. Oppure UNA MAMMA GREE. CRESCERE UN FIGLIO SENZA INQUINARE COME UNA PETROLIERA, di Silvana Santo, ed. Giunti.

Per le mamme sempre di corsa.

Perché non puntare su un aiuto per organizzare meglio l’agenda e la vita? Con i mille impegni di una mamma ce n’è sempre bisogno!
MAMMA PLANNER. COME ORGANIZZARE AL MEGLIO LA GIORNATA, riuscire a fare tutto e avere più tempo per te!, di Adriana Fusè, ed. Gribaudo.

MAMMA CHE AGENDA, di Enrica Michelon, ed. Panda.

Infine due piccoli tascabili che sono delle vere chicche.

MAMMABOLLITA. BOLLE DI BUONUMORE PER MAMME IMPERFETTE, edito da Mondadori e di cui già vi avevamo parlato.

KEEP CALM PER MAMME di E. Tassi, ed. Kowalski, frasi, citazioni, proverbi e consigli, uno per pagina, da leggere e rileggere.


Continue Reading
ebook per i più piccoli

EBOOK A PORTATA DI BAMBINI

Li chiamano nativi digitali, perché anche se non sono ancora capaci a soffiarsi il naso o ad allacciarsi le scarpe, sono di sicuro capaci ad utilizzare smartphone e tablet, in alcuni casi addirittura pc. Appartengono alla generazione dei bambini tirati su a pane e tecnologia e ciò che magari per noi è impensabile, per loro è scontato e naturale. Senza esagerare, non c’è nulla di male nel permettere ad un bambino di utilizzare un dispositivo elettronico, soprattutto quando la sua funzione è educativa, come nel caso degli ebook.

Quanti di voi hanno difficoltà a convincere i propri figli a leggere un buon libro?

L’utilizzo degli ebook a loro dedicati, sempre più numerosi, può essere un valido aiuto per avvicinarli alla lettura facendogli cogliere il lato giocoso e divertente. In più il loro costo è davvero contenuto, alla portata di tutti.

Ecco alcuni ebook scelti per voi!

Insegniamo l’amicizia e l’importanza degli affetti familiari con l’aiuto delle fate di Rossella Di Lorenzo dell’ebook Le Fate dei Ciliegi. Il secondo volume della collana, della stessa autrice, è Un Picnic da Ricordare, dove il protagonista è il cibo sano e ci dice come nutrirsi in maniera corretta (Lettura consigliata dai 3 anni).

Per i ragazzi un pò più grandi, a partire per lo meno dall’età scolare, uno dei classici più belli è Il piccolo Principe di Antoine de Saint Exupery e alcuni dei titoli della line de Il Battello a Vapore, come Mamma Nastrino, Papà Luna  di Emanuela Nava. Una chicca da non perdere è Tredici favole belle e una brutta di Paolo Nori dove i maghi e i buffoni sono gli adulti del nostro tempo, basta guardare dentro… l’armadio delle scope.

Per la categoria bilingue e gli Italian children’s books vi consigliamo Amo condividere – I love to share di Shelley Admont e I Love to Sleep in My Own Bed – Amo dormire nel mio letto. Ma anche tutti gli altri della collezione a dire il vero: andate a sbirciare ne troverete su tutti i temi!

Infine un consiglio a costo zero Briciola e l’eco di Francesco Giardina, una grotta magica, un eco e mille peripezie per raggiungere un sogno.


Continue Reading
CaLibro 2017

CaLibro 2017: A MISURA DI BAMBINO

Dal 30 marzo al 2 aprile, torna a Città di Castello la V edizione di CaLibro 2017, il festival del libro e della lettura, organizzato dall’Associazione Il Fondino. Anche quest’anno, gli organizzatori della manifestazione hanno pensato ai più piccoli, con la sezione “Piccoli Calibri”, ricavando spazi a misura di kids per letture animate.

CaLibro 2017: gli appuntamenti per bambino

Sabato 1 aprile e domenica 2 aprile, dalle ore 16:30 alle ore 19:30 presso la Pinacoteca Comunale, letture a rotazione (ogni 30 minuti circa) su “INVITO  A CASA SPORCELLI”:

“Sono cattivi, sporchi e brutti: sono gli Sporcelli! Hanno un’indole malvagia e fanno scherzi orribili. Ma, a volte, gli Sporcelli – e tutti i cattivi come loro – possono rimanere vittime della loro stessa cattiveria…

Benvenuti a casa Sporcelli – Vietato lavarsi per entrare nel libro, è il titolo della sezione “Piccoli Calibri”, a cura di Lucia Girelli e Marcello Volpi, riservata ai lettori più piccoli.
La parte scenografica, curata da Elio ed Emanuela Mariucci, vedrà riprodotto l’ambiente dove si muove l’odiata coppia di protagonisti della storia e i piccoli visitatori, attraversando un enorme pop up, potranno letteralmente “entrare nel libro” per assistere alla lettura animata di brani tratti dall’opera del grande scrittore per bambini.

Nei locali sarà possibile visitare anche una piccola mostra di libri pop up, curata dalla Biblioteca comunale “G. Carducci”. L’ingresso alle letture è gratuito e non necessita di prenotazione in quanto si tratta di letture a ciclo continuo che si ripetono ogni 30 minuti circa.

Per i ragazzi più grandi, magari accompagnati dai genitori, fuori dalla sezione “Piccoli Calibri”, l’appuntamento è con  “DUE UOMINI E UN TOPO”, venerdì 31 marzo alle ore 21:15 presso il Circolo degli Illuminati, Sala degli specchi. Sarà un viaggio nel mondo del personaggio Disney più famoso, le cui avventure da quasi novant’anni appassionano generazioni di piccoli e grandi lettori, in compagnia di due guide d’eccezione: Tito Faraci e Jacopo Cirillo, che vi racconteranno come nascono quelle storie.


Continue Reading
primavera al Post

OFFICINE DELLA DOMENICA: PRIMAVERA AL POST

E’ sbocciata la primavera al POST e con l’arrivo della bella stagione i creativi laboratori domenicali ci porteranno alla scoperta dei segreti della natura e di questa bellissima stagione.

ORTO IN …. BOTTIGLIA!

Domenica 2 aprile

Alcuni semini, una manciata di terra e una bottiglia! Ecco gli ingredienti per realizzare la più originale delle semine.

LA CASA DELLE COCCINELLE

Domenica 9 aprile

Dove vivono le coccinelle e come sono fatte le loro abitazioni? Realizziamo accoglienti rifugi per ospitare questi sorprendenti insetti.

IL LOMBRICAIO

Domenica 23 aprile

Cosa si nasconde sotto i nostri piedi? E perché i lombrichi sono considerati degli amici dell’uomo? Scopriamolo insieme!

UN PRATO FORTUNATO

Domenica 30 aprile

Storia di un quadrifoglio in un campo di trifogli, una profonda e giocosa riflessione sul tema della diversità, nata dalla volontà di Stefano e Paola di raccontare la meraviglia della vita accanto a Mariasole, la loro figlia con la sindrome di Down.
Presentazione teatrale del libro Un prato fortunato, a cura di Marialuisa Morici e Mariasole.

Nel caso in cui le condizioni metereologiche lo permettessero, i laboratori si terranno all’aperto.

Ogni laboratorio inizierà alle ore 16:30 e terminerà alle ore 17:30. Costo unitario € 5,00. Prenotazione obbligatorio al numero 075 57 36 501.


Continue Reading
9 mesi

“9 MESI” DIARIO SEMISERIO DI UNA GRAVIDANZA

La gravidanza, con i suoi nove mesi, è un momento molto delicato nella vita di una donna. Il corpo si trasforma, gli ormoni impazziscono dentro di noi, le ansie e le paure prendono il sopravvento, in più il “non sapere”, ci fanno sentire inadeguate al nuovo ruolo. Per affrontare tutto ciò e per non dimenticare la bellezza e la specialità di questo momento, perché non riderci su? Erika Mariniello l’ha fatto, ed insieme alla sua amica “la Cri” ha scritto un diario a quattro mani su questi sconvolgenti, ma indimenticabili nove mesi. Noi siamo andati a conoscerla per voi.

9 mesi: conosciamo le autrici

Ciao Erika, prima di raccontarci del tuo libro, parlaci un po’ di te come donna e come mamma. Come si amalgamano queste due figure?

Ciao Umbria for mummy e ciao a tutte le sue lettrici. Descriversi è sempre un po’ complicato. Per fortuna ci ha pensato la mia migliore amica (una delle due, lo sottolineo se no Emanuela si offende) Cristiana, la persona con cui ho scritto “9 mesi”. Sulla quarta di copertina del libro abbiamo pensato di descriverci a vicenda. Secondo Cristiana come donna sono una che ha carattere, sono curiosa e intraprendente. A questo aggiungo qualche difetto: sono una donna sempre iper impegnata, a volte un po’ troppo esigente e con un senso del dovere forse eccessivamente spiccato. Come mamma sono il contrario di quello che pensavo di essere: per nulla apprensiva, poco agitata e piuttosto paziente. E’ un ruolo in cui pensavo di calarmi completamente, invece, nonostante la nascita di mia figlia, ho ricercato fin da subito di riprendere in mano la mia vita e di non lasciar perdere le mie ambizioni e le mie passioni che mi caratterizzano da sempre. E’ d’obbligo parlare anche di Cristiana, mia amica dai tempi dell’università, giornalista di professione come me, spalla su cui negli anni ho riversato tutto, dalle preoccupazioni alle esperienze felici. Non potevo non condividere con lei anche i 9 mesi di gravidanza!

Come è nata l’idea del libro diario e perché hai sentito il bisogno di scriverlo?

Come tutte le belle idee, “9 mesi” è nato per caso. Alla base di tutto c’è una profonda amicizia come vi anticipavo. Con Cristiana, conosciuta sui banchi dell’Università, ho condiviso di tutto in circa 10 anni di intensa frequentazione. Appena sono rimasta incinta lei è stata la persona con cui ho condiviso dubbi, domande, momenti, perplessità. Vivere la gravidanza per una come me che pensa sempre troppo non è stato facile. Avere un compagno accanto come Simone, il mio fidanzato, è stato bellissimo, ma condividere questo momento con un’amica, non ancora madre, è stato il modo più facile per superare tante paure. Abbiamo iniziato a scriverci mail e messaggi, “9 mesi” è nato così, scritto a quattro mani proprio durante la mia gravidanza. Scritto in modo ironico perché io e “la Cri” (come la chiamo sempre io, da brianzola di nascita) amiamo scherzare sulla vita e prenderci poco sul serio.

Non vogliamo la trama completa per non rovinare la sorpresa, ma qualche anticipazione ce la dai?

Ovvio che sì. Vi anticipo che “9 mesi” è un diario a tratti anche illustrato e con qualche spazio per gli appunti delle “quasi” mamme o delle mamme che sono al secondo, terzo, quarto… figlio. E’ un insieme di pensieri veri, tutte esperienze realmente vissute e raccontate con il sorriso. Quaranta settimane e poco più di momenti vissuti e raccontati con ironia da due amiche, una “quasi” mamma alla sua prima esperienza da e una “quasi” zia, lontana anni luce dal pensiero di diventare madre.

Ci sembra che “9 mesi” sia un libro adatto a tutte, a chi mamma lo vuol diventare, a chi lo è appena diventata ed anche alle più veterane. Pensi che la maternità forse sia presa troppo sul serio?

La prima ad aver preso troppo sul serio la gravidanza forse sono stata proprio io. Ho aspettato 33 anni prima di provare a diventare madre e come specifico nel libro sono sempre stata molto, molto attenta. Poi quando sono diventata mamma ho capito di aver fatto benissimo a prendere questa cosa sul serio. La consapevolezza in un passo così importante è d’obbligo, ma come speriamo di trasmettere io e Cristiana nel libro, l’ideale è vivere i nome mesi che anticipano il vero cambiamento della vita, in modo semplice, sereno e divertente, come poi entrambe amiamo trascorrere la vita. Sì, hai detto bene questo libro è adatto un po’ a tutte: a chi sta per diventare madre queste pagine servono come accompagnamento in questo momento bellissimo; chi ha già vissuto l’esperienza può ricordarla leggendo questi “9 mesi”; chi ha fatto questo passo più volte o molto tempo fa, magari può tornare a pensarci su!

Cosa servirebbe oggi ad una mamma per vivere il suo ruolo in maniera più spontanea e, permettimi il termini, anche più spensierata?

Per me servirebbe non sentirsi troppo mamme. Non me ne voglia nessuno, ma essere mamma non preclude o esclude la possibilità di essere donna, compagna, di avere dei sogni e di perseguirli. Recentemente un’amica, Marzia, mi ha detto una cosa bellissima, più o meno così: “sei un esempio, nonostante tu sia madre porti avanti comunque i tuoi sogni, fai bene! Da quando sono diventata madre non ho smesso un attimo di lavorare, di realizzarmi. Sono una giornalista e mi occupo principalmente di viaggi e turismo e nonostante non sia facile, ho sempre cercato e cerco tutt’ora di fare quello che mi rende felice, anche viaggiare per lavoro ed essere impegnata. La spensieratezza è fondamentale per vivere bene i momenti che si riescono a passare coi figli. Anche se sembra una frase fatta vi assicuro che non lo è, l’importante secondo me è curare la qualità del tempo in cui si è madri e in cui si è donne. Essere donne è fondamentale nello stesso modo dell’essere madri, mogli o compagne.

Da quando sei mamma quali sono le aspettative che avevi e su cui ti sei dovuta ricredere?

Come dicevo prima mi sono riscoperta tutta un’altra madre rispetto a quella che pensavo di essere. Devo dire la sincera verità essere madre è difficile, faticoso e a volte molto più complicato delle aspettative, soprattutto con pochi aiuti e un lavoro da freelance. Nonostante tutto mi sento talmente appagata e felice di questa esperienza che la fatica e le preoccupazioni passano in secondo piano. Forse l’ideale, come in tutte le cose, sarebbe non farsele proprio le aspettative. Vada come vada rimane comunque il ruolo più bello da vivere nella vita.

Ora ti chiediamo un messaggio tutto per le nostre lettrici. Cosa vorresti dire alle nostre mamme?

Vorrei dirvi di sorridere, di vivere la gravidanza in modo felice. Non è vero che vi mancherà la pancia (lo dicevano sempre a me e in realtà sto benissimo senza). Non è vero che i dolori del parto si dimenticano (anzi, eppure superarli fa sentire davvero delle grandi donne). Quello che vorrei dire alle mamme è: “sentitevi importanti, camminate a testa alta e cercate di pensare al meglio per i vostri figli ma anche per voi stesse. Avete partorito o lo farete presto, non c’è niente di più bello e di più entusiasmante; sentitevi  forti ma non prendetevi troppo sul serio, anche e soprattutto come madri potete e dovete sbagliare”.

Aggiungo che vorrei ringraziare di cuore Cristiana, autrice insieme a me di “9 mesi”. La ringrazio per esserci sempre e per avermi accompagnato nella scrittura di questo libro che dà grandi soddisfazioni. Sono contenta anche che Simone Giaconi, editore marchigiano che non conoscevo, ci ha permesso di far diventare questa idea una realtà concreta e tangibile. Poi, se posso, ringrazio anche Simone che mi ha permesso di diventare madre e la mia di madre perché se non fosse stato per lei e per il suo sostegno forse “9 mesi” sarebbe ancora chiuso in un cassetto.

Se volete conoscerla meglio e saperne di più, Erika presenta il suo libro venerdì 24 febbraio a Gubbio, ore 18:15 presso la Biblioteca Comunale, Sala ex Refettorio, in Via Fonte Avellana 8.

Potete acquistare il libro di Erika  sul sito dell’editore e su Amazon.

Post scritto in collaborazione con Mammemarchigiane.


Continue Reading
bullismo

LIBRI PER SPIEGARE IL BULLISMO E COME DIFENDERSI

Purtroppo oramai la parola bullismo è quasi quotidiana. Episodi tra i banchi scolastici si verificano molto presto e sempre di più tanto che sembrano rientrare in una normalità che spaventa, che è difficile spiegare e dalla quale lo è ancor più difendersi.Spiegare con parole semplici e chiare un fenomeno dai tratti violenti, che però è doveroso conoscere per non rimanerne schiacciati, non è cosa semplice. Ogni bambino è diverso ed ha un modo tutto suo di sentirsi e di reagire ad eventuali prepotenze.

Conoscere il bullismo inoltre è importante perché permette al bambino non solo di difendersi, ma anche di non compiere lui stesso atti da bullo. Gli permette inoltre di intervenire, per quanto sia possibile, nel caso assista ad episodi di bullismo che non riguardino lui ma altri bambini.

Di sicuro un aiuto per spiegare cos’è il bullismo e come difendersi, ci viene dai libri. Scritti apposta per loro, con un linguaggio che arriva diritto al punto e che offre una visione appropriata e chiara.

Vi segnaliamo alcuni titoli.

Chi ha paura dei bulli? Tea

di Silvia Serelli

“Perché quel bambino mi fa i dispetti? Perché fa sempre l’antipatico? Tea proprio non capisce: quel suo compagno di classe è prepotente e non piace a nessuno! Questa volta Tea avrà a che fare con un bullo… Come se la caverà? “ Età di lettura: da 4 anni.

IL BULLISMO

di Naomi Tipping

Libro pop-up, si caratterizza per la presenza di tanti piccoli suggerimenti concreti per affrontare queste situazioni, incluso il numero verde antibullismo istituito dal Ministero della Pubblica Istruzione. Età di lettura: da 5 anni.

METTI GIÚ LE MANI

di Carmela Borsini

Per difendersi, ma anche per non compiere atti da bulli, consigliamo questo piccolo libro che racconta le situazioni spiacevoli che si possono incontrare a scuola, con suggerimenti e consigli per non essere nè vittima nè prepotente. Età di lettura: da 5 anni

LACRIME DI FRAGOLA 

di Nicola Savino

“Ogni giorno Chiara va a scuola contenta, ma nella sua classe ci sono quattro bambini terribili che la fanno sempre piangere…” un Nicola Savino in veste di scrittore che con questa favola tocca un tema spinoso ma lo fa sorridendo. Eta di lettura: da 6 anni

Per i ragazzi un pò più grandi invece potete ricorrere alla serie arancione del BATTELLO A VAPORE, con IL MIO PEGGIOR … AMICO di Margaret Haddix.


Continue Reading
biblioteche in maschera

BIBLIOTECHE IN MASCHERA

Il carnevale si può festeggiare in tanti modi: anche in biblioteca. Basta che la biblioteca si metta… in maschera! Tante biblioteche in Umbria offrono per tutto il periodo di Carnevale tante letture e laboratori dedicati ai bambini dai 3 ai 10 anni. Le biblioteche coinvolte sono quelle del circuito Unione dei Comuni Terre dell’Olio e del Sagrantino. Pronti a mettervi in maschera?

Biblioteche in maschera: gli appuntamenti

LUNEDì 13 FEBBRAIO

Il carnevale di Arlecchino
Biblioteca di Trevi ore 16,00

MERCOLEDì 15 FEBBRAIO

La tarantella di Pulcinella
Biblioteca di San Terenziano ore 15,00

GIOVEDì 16 FEBBRAIO

Il carnevale degli animali
Biblioteca di Massa Martana ore 16,00

SABATO 18 FEBBRAIO

Animali birichini
Biblioteca di Montefalco ore 16,30

MERCOLEDì 22 FEBBRAIO

Il carnevale degli animali
Biblioteca di Castel Ritaldi ore 16,30

GIOVEDì 23 FEBBRAIO

Re Carnevale
Letture in musica in collaborazione con la scuola comunale di musica
Biblioteca di Campello sul Clitunno ore 16,30
Per avere più informazioni ed aggiornamenti, potete scrivere a bibliotecheunionetos@sistemamuseo.it oppure visitare la Pagina Facebook del circuito

Continue Reading
letture per crescere

LETTURE PER CRESCERE A MAGIONE

Dopo il percorso perugino di Letture per Crescere insieme, è in partenza un altro laboratorio di letture ad alta voce per i più piccoli ed i loro genitori a Magione, sempre a cura di Rinoceronte Teatro.

Letture per crescere: prime storie

Si tratta di un percorso di letture “a bassa voce” per genitori e figli dai 3 ai 5 anni…circa. Le letture saranno soprattutto frontali, ma i momenti di lettura individuale saranno favoriti. Sarà possibile scegliere da un’ampia e selezionata gamma di albi illustrati per l’infanzia. I temi trattati saranno numerosi, collegati tra loro anche se ogni incontro sarà completo in se stesso. Gli argomenti sono connessi con le fasi evolutive dei bambini: la scoperta del mondo, le emozioni, la fantasia e molto altro. I vantaggi che i piccoli ne trarranno sono lo sviluppo di numerose abilità e competenze, così come delle funzioni cognitive, sociali ed emotive.

Frequenza degli incontri

Una volta a settimana, 45 minuti circa (nel rispetto dei tempi di ascolto dei bambini).

Dove

Biblioteca Comunale di Magione, Corso R. Marchesi 14, Magione (PG).

Quando

Ogni sabato, dalle ore 10:30 alle ore 11:15, a partire da sabato 11 febbraio.

Incontri condotti da Michele Volpi.

Mese di febbraio gratuito (previa iscrizione).
Per info e iscrizioni: info@rinoceronteteatro.it; 392 60 19 507 | 327 24 61 500.

Letture per crescere insieme

Il secondo percorso è pensato per i piccoli, più piccoli: dai 12 ai 36 mesi. Proprio per questo gli incontri saranno improntati all’interazione e al contatto tra bambini e adulti. La lettura e l’uso di immagini familiari e nette favoriranno uno stimolo cognitivo per i piccoli. La lettura sarà sia frontale che individuale, tra genitore e bambino, per favorire il successivo proseguimento dell’attività a casa.

Dove

Biblioteca Comunale di Magione, Corso R. Marchesi 14, Magione (PG).

Quando

Ogni lunedì, dalle ore 17:30 alle ore 18:15, a partire da lunedì 13 febbraio.

Incontri condotti da Michele Volpi.

Mese di febbraio gratuito (previa iscrizione di € 20,00 che include l’assicurazione). Da Marzo a maggio un incontro € 5,00, 4 incontri € 15,00. Attività rivolte ai soli soci iscritti. Primo incontro di prova sempre aperto e gratuito.

Per info e iscrizioni: info@rinoceronteteatro.it;  392 60 19 507 | 327 24 61 500.


Continue Reading