Pigiama Party Kids OVS

Tag Archives : marche

una gita a Pioraco

GITE FUORI REGIONE: PIORACO E LE SUE ACQUE

Pioraco è un piccolo borgo nell’entroterra maceratese, velocemente raggiungibile dall’Umbria, caratterizzato dalla presenza di fiumi e torrenti che lo percorrono. Proprio l’acqua ha permesso lo sviluppo, come a Fabriano, delle cartiere che qui risalgono al medioevo.

Pur essendo un piccolo centro, Pioraco ha molto da offrire. Appena fuori si può ammirare la chiesa della Madonna della grotta: anche se la troverete come noi chiusa, il vederla da fuori incastonata ai piedi del monte roccioso vale sicuramente la pena. Anche il chiostro dove si trova il municipio è molto carino e richiama un po’ quello di Sassovivo, anche se più semplice. Infine non si può non visitare il ponte Mornone, di epoca romana.

Pioraco: il Sentiero Li Vurgacci

Ma il punto di forza di Pioraco sono i suoi sentieri naturalistici, alcuni adatti solo agli adulti o comunque a bambini grandi (come il Sentiero del Sole). Tra tutti, però, uno è decisamente a misura dei più piccoli: il Sentiero Li Vurgacci. Percorribile da aprile ad ottobre, il sentiero si snoda lungo e al di sopra il percorso del fiume Potenza, grazie a numerosi ponti in legno. Cascate, forre, fosse, gorghi: il fiume ha scolpito il territorio creando uno scenario magico, reso tale anche grazie alle incisioni della Fossa dei mostri.

Il sentiero Li Vurgacci è lungo circa 500 metri e non presensenta particolari difficoltà anche se non è adatto ad essere percorso con i passeggini, in quando sono presenti diversi tratti sterrati e diversi scalini. Può però essere affrontato anche da bambini piccoli, di 3/4 anni, purchè vi si acceda dal centro del paesino di Pioraco. Partendo dal ponte romano si prosegue per via Gramsci costeggiando il paese in direzione cartiera. Si può anche direttamente parcheggiare vicino alla cartiera per accedere al sentiero.

Con bambini più grandi o comunque abituati a camminare (noi lo abbiamo fatto con un bambino di 4 anni compiuti) è possibile passare per l’accesso al sentiero vicino alla Madonna della Grotta. Da qui potrete inerpicarvi sullo scoglio roccioso e godervi un panorama unico. Questo secondo percorso, anche se più impervio, si copre comunque in meno di 45 minuti, anche tenendo un’andatura molto contenuta.

Pioraco e i bambini

Il paese di Pioraco ha due aree giochi attrezzate per i bambini. La prima è presso i giardini Carduccci. Pur essendo piccola è molto carina, perchè vicino al fiume e al ponte. La seconda, molto più grande, si trova nella zona degli impianti sportivi, con l’accesso dal grande ponte in legno, poco oltre la Madonna della Roccia. Le sponde verdi del fiume, inoltre, possono essere usate nelle giornate più fresche per dei piacevoli picnic, grazie alla presenza di alberi. Nel sentiero Li vurgacci, invece, c’è una piccola area picnic, con due tavoli e le panche. Non ci sono però secchi per l’immondizia, per cui organizzatevi per non lasciare i vostri rifiuti!

Come si raggiunge Pioraco

Dall’Umbria Pioraco si raggiunge dalla SS 77, uscita Serravalle del Chienti (percorso consigliato soprattutto per chi viene da Foligno e dintorni, oltre alle zone a sud di Foligno), oppure dalla SS75 (percorso alternativo per chi viene da Perugia e nord Umbria)

Siete alla ricerca di luoghi da visitare a poca distanza da casa? Vi ricordiamo di dare un’occhiata alla nostra sezione sulle Gite fuori regione: percorsi semplici e vicino casa, per una domenica in famiglia diversa.

Continue Reading
bambini al museo

BAMBINI AL MUSEO: IDEE PER UN WEEK END

Il freddo, quello vero, è arrivato. Bisogna stare per forza a casa? Non è detto. Per chi ama viaggiare e visitare posti nuovi è sempre possibile trovare una soluzione. Magari senza andare troppo lontano. Vi proponiamo per questo una serie di appuntamenti adatti alle famiglie, tutti raggiungibili in poche ore dall’Umbria, magari anche in treno. Si tratta di mostre, visite guidate e musei pensati per i bambini e le famiglie, per aiutarvi ad organizzare un breve soggiorno fuori, per un weekend diverso e divertente.

BAMBINI AL MUSEO: ROMA

A Roma c’è uno dei musei più belli dedicati ai bambini: si tratta di Explora. Se avete in programma una gita a Roma non potete non includere una visita: ricordate che va prenotata in anticipo!

Ancora per pochi giorni (chiude il 29 gennaio!) sarà possibile visitare presso il Vittoriano la mostra dedicata a Star Wars. In mostra oltre 1000 pezzi tra modellini, action figures e stampe d’epoca, alcuni dei quali esposti per la prima volta in Italia. I bambini sotto i 4 anni hanno l’ingresso gratuito, fino agli 11 quello ridotto.

Fino al 19 marzo si terrà invece The Adventures of Alice. Si tratta di una mostra-spettacolo interattivo, una vera e propria esperienza multimediale per tutta la famiglia. Per maggiori info e per prenotare consultate il sito dell’iniziativa. Finiamo con un ritorno. Si chiude a gennaio la mostra The arts of the Brick, dedicata ai mattoncini più amati del mondo, ma a Roma sarà possibile visitare l’esposizione City Booming. Si tratta di una vera e propria città costituita da 7 milioni di mattoncini, e grande 15 metri di lunghezza e 5 di larghezza: è occorso più di un anno per realizzarla! Le due iniziative, The adventure of Alice e l’esposizione Lego City, si tengono nello stesso complesso.

BAMBINI AL MUSEO: FIRENZE

A Firenze per il mese di febbraio sono presenti visite guidate pensate appositamente per i bambini o per le famiglie, tutte realizzate dall’associazione culturale ArteMide. Il 4 febbraio è prevista una visita per famiglie alla Galleria degli Uffizi. Ci saranno due guide: una si dedicata ai bambini per una visita su misura, l’altra per i genitori. Il giorno dopo è invece prevista una visita a misura di bambino di Palazzo Pitti, l’antica dimora medicea. In particolare la visita sarà incentrata sui quadri contenuti nel palazzo e sulle storie che essi racchiudono. In entrambi i casi, le visite guidate sono a pagamento oltre al costo del biglietto (che i bambini però non pagano!) e durano circa due ore. Orario previsto dalle 10:30. Per maggiori info e prenotazioni ad artemidefirenze@gmail.com oppure chiamare Giorgia al 347 53 80 457.

Il 19 marzo, invece, si terrà il Safari Urbano. Si tratta di una vera esplorazione della città, con tanto di mappa (e guida adulta!). Oltre a scoprire la città i bambini avranno modo di fare un laboratorio e la merenda. Per info e prenotazioni consultate Mamma Cult.

BAMBINI AL MUSEO: MARCHE

Riapre il Museo della Scuola di Macerata. La collezione raccoglie materiale scolastico donato all’Univerisità a partire dall’Ottocento. Visitarlo sarà un’ottima occasione per scoprire o ricordare com’era la scuola di un tempo. Il museo, aperto la domenica pomeriggio da gennaio a maggio, sarà anche sede di laboratori e appuntamenti. Come il laboratorio calligrafico per bambini dagli 8 anni ed adulti che si terrà proprio domenica 22 gennaio o il banco del somaro, letture a cura di Simone Maretti. Per maggiori informazioni e prenotazioni: museodellascuola@unimc.it o 391 71 45 274.

BAMBINI AL MUSEO: ALTRE METE

Per chi ha voglia di spingersi più lontano, segnaliamo a Torino la mostra Dinosaurs. Si tratta di una mostra imperdibile per gli appassionati del genere: oltre 30 dinosauri a grandezza naturale, per una vera e propria passeggiata tra i mastodonti del passato! Sempre a Torino, ricordiamo due musei particolari ed adatti ai bambini: si tratta di Scopriminiera, la più grande miniera di talco di Europa, e A come Ambiente, interamente dedicato all’educazione ambientale.  Per chi, invece, passasse per Milano consigliamo di visitare il sito Il mio amico museo in cui è possibile trovare tutte le attività nei musei nel periodo scelto per la visita. Per chi volesse visitare la Serenissima, invece, segnaliamo la pagina dedicata agli eventi gratuiti per famiglie nei musei civici di Venezia.


Continue Reading
le parole della montagna

LE PAROLE DELLA MONTAGNA

Le parole della montagna, ecco il festival che prende il via sabato 16 luglio e che, fino al 24 luglio, accoglierà nel piccolo borgo di Smerillo (FM) poeti, filosofi, alpinisti di fama internazionale, musicisti e lo psichiatra Paolo Crepet per riflettere sulle diverse sfaccettature della vertigine, il tema cardine dell’edizione 2016.

Il festival non è solo per adulti, ma è stato pensato anche per i bambini con una sezione dedicata completamente a loro. Sabato 23 luglio, di mattina, alle ore 10:00, si apre infatti il Festival dei Bambini. Anche loro saranno chiamati a sperimentare i vari aspetti della vertigine attraverso una passeggiata in uno dei tanti sentieri del bosco all’interno dell’Area Floristica Protetta con Alessandro Tossici, responsabile del CEA, alla scoperta delle caratteristiche ecologiche, della complessità e della biodiversità dell’ambiente boschivo con la compagnia delle asine Agata e Iside e i loro cuccioli appena nati. Elena Belmontesi allieterà il percorso con i racconti tratti dal nuovo libro Le Scontafavole (Giaconi Editore) e darà un senso di “brivido” al percorso perché la vertigine non è data solo dall’altitudine. La piacevole camminata sarà allietata dalla presenza e dagli “esperimenti” dei clown dell’associazione Magicabula.

Per gli adulti, consigliamo un esperienza di Barefoot Days, ovvero camminare a piedi nudi nella natura, con tutti gli stimoli sensoriali e gli effetti benefici che ne derivano.

Appuntamento a Smerillo (FM) in piazza il 23 luglio. Alle ore 10.00 si parte! Si raccomandano scarpe comode!


Continue Reading
mezzanotte bianca dei bambini

LA MEZZANOTTE BIANCA DEI BAMBINI

Pesaro nelle Marche, è da sempre una cittadina di mare a misura bambini e molte famiglie umbre decidono di trascorrerci le proprie vacanze estive. Per chi sarà lì nella settimana che comprende il week end 17-18 giugno, o per chi, costretto ad attendere ancora per le ferie estive, decidesse di regalarsi due giorni di mare staccando dalla routine, vi segnaliamo LA MEZZANOTTE BIANCA DEI BAMBINI.

Un evento su misura per tutta la famiglia

Nella notte tra il 17 e il 18, dalle ore 18:00 alle ore 24:00, Pesaro centro attende passeggini, carrozzine e vicoli e piazze piene delle risa e dell’allegria dei piccoli ospiti.

Artisti di strada che animeranno la serata con performance, spettacoli e esibizioni di vario genere ma anche laboratori ludico creativi.

L’edizione di quest’anno è stata battezzata PLAY ed è dedicata ai due temi simbolo della città, lo sport e la musica ed invita tutta la famiglia, con i suoi appuntamenti a cimentarsi nell’una e nell’altra.

Fattorie didattiche, mercatini, favole e spettacoli cirncensi.

Stand gastronomici ed aree dedicate all’educazione alimentare e al mangiar sano.

Nel corso della MEZZANOTTE BIANCA DEI BAMBINI, si potranno effettuare visite guidate alla scoperta della città e dei suoi tesori, presso i palazzi storici ed i musei.

Presso il sito dell’evento potrete scaricare il programma e la mappa interattiva della manifestazione.


Continue Reading
castrum-sarnani

CASTRUM SARNANI: IL MEDIOEVO CHE RITORNA

a cura di Aline Scipioni.

“Castrum Sarnani, il medioevo che ritorna, è una rievocazione medievale che si svolge a Sarnano (MC), un comune di poco più di 3000 abitanti nel cuore dei monti Sibillini.

Dal 8 al 20 agosto dalle ore 20.00 si potranno degustare i piatti tipici dell’epoca medievale alla ‘Taverna della Luna’, un ristorante all’aperto con servizio in costume d’epoca.

Dal 10 al 13 agosto dalle ore 18.00 alle ore 24.00 ci si tuffa nel medioevo: la manifestazione ci trasporta nei tempi che furono, a partire dal cambio della moneta che avviene all’ingresso del percorso che poi si snoda per i vicoli del magnifico centro storico sarnanese. Lentamente si riscoprono gli antichi mestieri: il conio, l’erborista, il falegname, il fabbro, così come operavano in un tempo ormai dimenticato.Ad aprire il percorso dei mestieri, IL MEDIOEVO DEI BAMBINI, dove animatrici in costume d’epoca coinvolgeranno i piccoli ospiti in giochi.

Castrum Sarnani, il medioevo che ritorna è un evento gratuito, frutto dell’impegno dei ragazzi dell’associazione Tamburini del Serafino; per qualsiasi informazione e per visitare il loro sito, cliccate QUI oppure visitate la loro Pagina Fb.


Continue Reading
aline

LA NOSTRA INVIATA FUORI REGIONE

Da oggi, lo staff di Umbria for mummy, si arricchisce di un’inviata speciale “fUORI rEGIONE (…ma a due passi da qui)”, pronta a darci dritte e consigli su tutto quello che succede a due passi da qui, nelle Marche, e da cui prendere spunto per una piacevole gita fuori porta. Mamme dell’Umbria ve la presentiamo.

Ciao sono Aline,
ho un marito, due figli – classe 2010 e 2012 – diversi animali per casa e svariate passioni. Adoro la cucina, la pasticceria, il cinema, la lettura e la letteratura per l’infanzia. La musica incide sul mio umore e sull’energia; la scrittura è parte di me da quando l’appresi.
I bambini sono il mio primo amore, viverli, cercare di comprenderli, conoscere il mondo che ruota intorno a loro, fare cose con loro e per loro, sono attività che impegnano il mio quotidiano.
Versatile nel mio essere mamma, so essere una felice casalinga e una frizzante viaggiatrice, mi diverto a scoprire luoghi adatti ai miei figli, dai bar ai parchi divertimento, e sono sempre pronta a partecipare a un evento per famiglie!
Curiosa, attiva, determinata (o cocciuta), meticolosa, organizzata ma flessibile, questi gli aggettivi che meglio mi definiscono.
Mi scopro blogger poco dopo essere diventata mamma e dopo varie peripezie il mio spazietto è mammanontiarrabbiare.blogspot.it, un luogo dove raccolgo aneddoti, pensieri, riflessioni, valutazioni, senza insegnare nulla a nessuno, ma dove condividere con tutti la mia esperienza di mamma e di donna” e da oggi sono anche qui, contenta di riportarvi le chicche della mia Regione, per arricchire ancor di più le opportunità di passare tempo insieme e dedicato alla famiglia”

ALLE PORTE IL PONTE DEL 1 MAGGIO E ANCHE LE MARCHE SI PREPARANO A FESTEGGIARE.

Primo maggio dedicato ai bambini a Porto San Giorgio (FM) con La città dei bambini: gonfiabili, animazione, giocolerie, aquiloni e un mercatino che animeranno il centro della città.

Torna il Primo Maggio! di Porto Sant’Elpidio (FM) con i suoi numerosi eventi sullo splendido lungomare: laboratori per bambini, gonfiabili, spettacoli, artisti di strada, stand gastronomici, per una giornata davvero divertente.

Il Primo Maggio all’Annunziata, a Monte Cosaro Scalo (MC) vi regalerà una giornata immersi nel verde, per godersi un pic-nic, per una corsa in bici.

Il Primo Maggio Ma(R)che Festival a Macerata presso i Giardini Diaz vi aspetta con musica, stand gastronomici e uno spazio dedicato ai più piccoli.

Ad Ascoli Piceno la fa da padrone lo street-food grazie all’evento Fritto Misto.

A Gradara (PU) si svolgerà una passeggiata raccontata, nello scenario che vide protagonista l’amore tra Paolo e Francesca – necessita prenotazione, per info tel. 0541-964115 cell. 340 – 14 36 396 info@gradara.org.


Continue Reading
club-delle-mamme-marchigiane

IL CLUB DELLE MAMME MARCHIGIANE

Quando io e Lucia abbiamo iniziato a pensare a Umbria for mummy, lo abbiamo fatto fin da subito con grande entusiasmo pur sapendo che non si sarebbe trattato di una passeggiata, dedizione e duro lavoro ne sarebbero stati gli ingredienti e il nostro impegno avrebbe portato a fornire un utile servizio. Entrambe da qualche tempo avevamo in noi quest’idea, questa voglia di provare e metterci in gioco, di sperimentare ma come spesso accade, ci mancava il coraggio, quello vero, quello sano, che ti fa fare il grande salto senza guardare il vuoto che lasci sotto i piedi.
Di questo dobbiamo ringraziare Silvia di Mamme Marchigiane, che in una sua intervista in un web magazine, ci ha trasmesso l’entusiasmo necessario per buttarsi e quindi anche grazie a lei UMBRIA FOR MUMMY ora è qui.
Per ringraziarla degnamente e per sottolineare il legame che oramai lega le nostre due realtà, l’abbiamo intervistata per capire di più di lei e del suo progetto.Cos’è Mamme Marchigiane e che obiettivo si propone?
Mamme Marchigiane, o meglio il Club delle Mamme Marchigiane, è un sito web, che rappresenta un luogo d’incontro virtuale, ma allo stesso tempo concreto, che offre una rete di collegamento e supporto alle future mamme e alle mamme delle Marche, attraverso la pubblicazione d’informazioni utili, notizie, riflessioni, commenti, consigli e servizi. Il sito, che ho creato nel 2010, primo in tutta la Regione, propone, promuove e organizza iniziative di vario genere, come il Servizio Baby Sitter, Cerco e Offro collaboratrice domestica, Mercatino dell’usato on line, Mercatino delle Mamme dal vivo, incontri con specialisti e su argomenti di comune interesse sia in rete sia dal vivo, collaborazioni con ONLUS e associazioni del territorio, presentazioni di libri a tema, corsi, laboratori, feste e chi più ne ha più ne metta!
Il sito è anche mediatore tra le esigenze delle mamme (e dei papà!) e le figure che hanno intenzione di mettersi in contatto con loro, tramite un servizio di web marketing territoriale. (altro…)
Continue Reading