Tag Archives : Mercato delle Gaite

Mercato delle Gaite

MERCATO DELLE GAITE 2017

Dopo l’assaggio di aprile nella Primavera Medievale di Bevagna, torna il prossimo week end, fino al 25 giugno, il Mercato Delle Gaite. Bevagna fa un salto indietro nel Medioevo e anima i suoi quartieri, le gaite, del mercato e dei mestieri d’altri tempi.

Quattro le gaite della città da visitare: Gaita di San Giorgio, Gaita di San Giovanni, Gaita di San Pietro, Gaita di Santa Maria, ognuna con il suo mercato dove conoscere le antiche attività degli abitanti di questo incantevole borgo. Le botteghe dei Mestieri saranno aperte tutti i giorni dalle ore 20:45 alle 23:30 e con apertura straordinaria il sabato dalle ore 17:00 alle ore 19:00 e la domenica dalle ore 10:30 alle ore 13:00 e dalle ore 17:00 alle ore 19:00.

L’affluenza al Mercato delle Gaite è ogni anno molto elevata: approfittate quindi delle aperture straordinarie delle botteghe, per visitare i Mercati con i bambini, sarà di sicuro più comodo per voi e per loro.

Tutte le sere, poi, giullari, musicanti e giocolieri per le vie e per le piazze: uno spettacolo itinerante a cielo aperto! E per chi volesse gustare i sapori di altri tempi, ricordatevi che taverne e locande sono aperte dalle ore 19:00 in poi.


Continue Reading
mercato delle gaite

IL MERCATO DELLE GAITE 2016

Il Mercato delle Gaite di Bevagna, edizione 2016, segna, come ogni anno, gli eventi umbri dell’ultima decade di giugno, quest’anno dal 17 al 26.

Il Mercato delle Gaite è una delle manifestazioni più caratteristiche della nostra regione, una delle più amate, un evento che amalgama alla perfezione folclore e atmosfere medioevali, per regalare a chi lo visita momenti carichi di atmosfera.

Il Mercato delle Gaite si snoda intorno ai quattro quartieri (le Gaite) del bellissimo borgo di Bevagna e all’interno di ogni quartiere si sviluppa il suo mercato. Le vie del borgo si popolano e si animano di banchi e botteghe dove è possibile trovare i prodotti artigiani dell’economia del medioevo: il cuoio, le stoffe, vimini, ferro, rame, candele e prodotti alimentari, formaggi, carni, pane, le focacce.

Passeggiare per le Gaite significa compiere un salto indietro nel tempo, tornare ad un’altra epoca e incontrare il Medioevo e i suoi antichi mestieri:

il Mercato delle Gaite non potrà non affascinare i vostri bambini!

Portateli a visitare i mulini, alle gare di tiro con l’arco, a passeggiare tra le Botteghe dei Mestieri aperte per tutta la durata della festa. A proposito, consigliamo di programmare la visita con  bambini per il sabato o la domenica, visto l’orario di apertura anticipato delle botteghe rispetto agli altri giorni. Il sabato a partire dalle ore 17:00, e domenica 19 giugno, dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle ore 17:00 alle 19:00. Le botteghe saranno aperte anche ogni sera della festa dalle 20:45 alle 23:00.

Il Mercato delle Gaite è anche uno spettacolo itinerante per le vie di Bevagna, con acrobati, giullari, musicanti e spettacoli con il fuoco. E’ in programma per sabato 25, alle ore 16:00/17:30/19:00 uno spettacolo dedicato proprio ai bambini presso Piazza Filippo Silvestri con replica domenica 26 alle ore 11:30/15:30/16:30/18:00.

Per tutta la durata delle festa saranno aperte le Taverne per un banchetto medioevale.


Continue Reading
ponte-del-25-aprile

PONTE DEL 25 APRILE IN UMBRIA: TUTTI GLI APPUNTAMENTI

Il ponte del 25 Aprile è alle porte: è ora di pensare a come passare questi tre giorni che si preannunciano ricchi di appuntamenti per tutti i gusti e le abitudini. Per chi non ha la possibilità di spostarsi fuori regione nessun problema, il calendario è così fitto di eventi che avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Nel week end del 24-25, il borgo di Corciano si trasformerà in un castello incantato grazie a CORCIANO BIMBI. Due giorni dedicati interamente ai bambini: cultura, sport, gioco, con tanti appuntamenti completamente gratuiti, pensati per loro e le loro famiglie. Giochi gonfiabili, Pompieropoli, Poliziopoli, caccia al tesoro, pony da cavalcare e mucche da mungere. Momenti dedicati anche a mamme e papà, con il corso tenuto dalla Croce Rossa sulle manovre di disostruzione pediatrica, e sul massaggio neonatale. Insomma tanti bei momenti e per i tiratardi, la sera del 24, potrete ammirare la magia del cielo attorno ad un falò. Bello no?

Per i più golosi l’appuntamento da non perdere è con I GELATI D’ITALIA, stand per la degustazione, mercatini e tanti appuntamenti golosi per celebrare lo street food più famoso che c’è e in grado di accontentare tutti i palati. La quarta edizione inizia ad Orvieto il 23 aprile e prosegue anche per il successivo fine settimana.

Appuntamento storico in questo inizio di primavera è SPOLETO A COLORI che dal 22 al 25 trasformerà il bellissimo borgo di Don Matteo nella scenografia di un evento, tutto musica e colori. Un appuntamento perfetto per le famiglie ed anche un’occasione per visitare la stupenda cittadina che ha ospitato la famosissima fiction televisiva.

A Terni, si celebra invece il pane e la sua tradizionale ricetta sciapa, con BREAD FEST. Anche in questo caso sarà possibile partecipare a laboratori, show cooking, stand e degustazioni. Per i bambini sarà creata una riproduzione dell’aia contadina, per giocare e divertirsi.

Per chi vuole un contatto più stretto con la natura c’è PIC NIC A TREVI da sabato a lunedì. Oltre alla possibilità di fare pic nic, passeggiate e biciclettate organizzate, sono previsti tanti laboratori per i più piccoli di taglio scientifico o più dedicati alla natura; i laboratori sono concentrati per la fascia di età dai 5 anni in poi (qui il calendario completo).

Per chi ama le manifestazioni storiche ed in costume gli appuntamenti sono tre. A Bevagna, da venerdì 22 a lunedì 25, prende il via la stagione delle feste medievali con LA PRIMAVERA MEDIEVALE ed un’anteprima del MERCATO DELLE GAITE, in vista della manifestazione vera e propria di giugno. Le botteghe dei mestieri, il mercato e le taverne accompagneranno i visitatori in un’esperienza fuori dal tempo. A Narni, invece, dal 21 Aprile al 8 maggio si terrà la quarantottesima edizione della CORSA ALL’ANELLO. Come nel 1371 la città è pronta ad accogliere i visitatori nel suo centro storico, tra mostre, mercati, tornei cavallereschi e taverne. Sarà anche possibile partecipare alle visite del Circuito Ambienti Medievali, a cura di Sistema Museo, che condurranno il visitatore in un itinerario lungo i più caratteristici luoghi di Narni, tra arti, mestieri, luci ed ombre dell’età di mezzo (su prenotazione). A Todi, invece, si terrà La città degli Arceri, un festival dedicato al Medioevo. Satà possibile assistere a dimostrazioni con arco e frecce, e anche cimentarsi in prima persona, passeggiare per il mercatino dell’artigianato e assistere a visite guidate della Todi medievale. Per il programma completo, in cui sono previsti anche giochi e animazioni per bambini, visitate di Arcus Tuder.


Continue Reading