Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : Panicale

Panicale

PANICALE: UNA TERRAZZA SUL LAGO

L’Umbria è una regione ricchissima di borghi, se ne contano circa una trentina tra i più conosciuti, ma se si considerano i piccoli centri pittoreschi sparsi per le nostre colline, ce ne sono molti di più. Le giornate estive, i week end, ma anche le lunghe serate stellate, sono un’ottima occasione per visitarli e scoprirne le bellezze; passeggiando tra le viuzze e le antiche piazze dal sapore antico, magari gustando un goloso gelato. Oggi vi portiamo a conoscere un bellissimo borgo etruscho nella zona del Lago Trasimeno: Panicale. Sia che siate umbri, sia che siate turisti, una visita qui è d’obbligo.

IL BORGO DI PANICALE

Arroccato su una collina, del Monte Petrarvella, Panicale fa parte del circuito I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA e il Touring Club gli ha assegnato anche LA BANDIERA ARANCIONE come marchio di qualità turistica e ambientale. La sua posizione e la sua struttura circolare ne fanno un paesino molto pittoresco, protetto da cinta murarie e porte fortificate, così come richiedeva il sistema di difesa tipico dell’epoca medioevale. Il Borgo si affaccia sulla pianura del Trasimeno e da molti è definita una vera e propria “terrazza sul lago”.

Potete iniziare la visita partendo dalla Porta Perugina che vi introduce in Piazza Umberto I, dove troverete la famosa fontana risalente al 400 e che ricorda tanto la Fontana Maggiore in Piazza IV Novembre a Perugia. Da li potete proseguire lungo la via principale che vi condurrà alle altre due piazze principali: Piazza San Michele Arcangelo e Piazza Masolino.

Sarà bello far finta di perdersi tra le vie di questo che è di sicuro uno dei borghi più belli d’Italia e che vi farà stare sempre con il naso all’insù; girovagare per i negozietti di prodotti tipici artigianali, che richiamano molto l’atmosfera di altri tempi, ed assaggiare i prodotti della tradizione culinaria della zona di Panicale e del Trasimeno.

Panicale è un ottimo punto di partenza anche per chi è amante del trekking e delle passeggiate a piedi. Da qui è possibile partire alla scoperta del Monte Petrarvella: visto i sentieri ripidi e con ciottoli, sconsigliamo però la salita con bambini piccoli.

Per raggiungere Panicale, se si proviene da Perugia, meglio prendere il raccordo autostradale Perugia Bettolle ed uscire a Corciano e proseguire in direzione Panicale sulla Strada Regionale 220. Se si proviene invece dall’autostrada, l’uscita è quella di Valdichiana e da li si prosegue verso Chiusi.


Continue Reading
Pasqua in Umbria

PASQUA E PASQUETTA IN UMBRIA

Ultima settimana prima delle tanto attese vacanze pasquali. Ci siamo: è il arrivato il momento in cui decidere cosa fare a Pasqua e Pasquetta! Per chi volesse passarlo in giro per la nostra incatevole regione, vi consigliamo una visita alla nostra sezione dedicata agli Itinerari per famiglie (e nel caso di tempo incerto alle famiglie al Museo).

Per chi cerca, invece, eventi ed iniziative pensati per le famiglie, ecco i nostri suggerimenti per Pasqua 2017.

MOSTRA CONCORSO NAZIONALE OVO PINTO  a Civitella del Lago (Tr) dal 16 aprile al 1 maggio presso il museo in Piazza Mazzini. Perché visitare la mostra? Perché ci sono oltre 500 opere esposte, uova dalle strane decorazioni, dai mille colori, dipinte o scolpite di tantissime specie.

A Castiglione del Lago, presso il Borgo, mercatino dell’artigianato il 15 e il 16 Aprile, a cui si aggiungerà la FIERA DEL FIORE, il giorno di Pasquetta. Sempre in zona lago Trasimeno, a Panicale, dalle ore 15:00, si terrà  PASQUETTA IN PIAZZA. Oltre alla possibilità di degustare tante tipicità locali del periodo, si potrà assistere al Gioco del Formaggio, per le vie del centro storico.

A Ferentillo (Tr), come ogni anno si tiene la GARA DE LU CIUCCITTU, dove tradizioni contadine e eccellenze culinarie, vi porteranno a scoprire i sapori della Pasqua umbra. Se siete in zona Perugia non perdetevi la similare gara della TOCCIATA DI PASQUA a Pietralunga; oppure appuntamento a Montefalco, lunedì 17 aprile, in Piazza del Comune alle ore 15:00, con LA CIUCCETTA, e ricordate: la partecipazione alla gara è aperta a tutti!

Non dimenticate a LA GRANDE FIERA DI PASQUA, di cui vi abbiamo già parlato e che animerà le vie del centro storico di Perugia nelle giornate del 15-16-17 aprile e che sabato 15 si arricchisce con il consueto appuntamento di BORGOBELLO IN FIERA in Co.so Cavour.

Ad Amelia sarà possibile visitare, a partire dal sabato di Pasqua, la Torre Dodecagonale della chiesa Cattedrale. La visita (solo guidata), sarà poi possibile il sabato e la domenica, nonchè durante i festivi, alle ore 10:45. La visita alla torre si aggiunge alle altre possibilità offerte dal Museo e dalle cisterne, di cui vi avevamo già parlato.

Ad Assisi presso il Bosco Fai di San Francesco, lunedì 17 aprile dalle ore 10:30 alle ore 13:00, si festeggia Pasquetta con la CACCIA ALLE UOVA, lungo il sentiero e nei dintorni del bosco.

Il week end di Pasqua è poi di sicuro un’ottima occasione per visitare IL MUSEO DEL GIOCATTOLO a San Marco di Perugia.


Continue Reading
pan'olio

PAN’OLIO IL FESTIVAL SULLE RIVE DEL LAGO

Dal 28 al 30 ottobre, nel bellissimo borgo di Panicale, si terrà PAN’OLIO, il Festival dell’olio del Trasimeno. Un week end intero per festeggiare una delle nostre migliori eccellenze: l’olio, che in questo periodo è ancora più buono perché ricavato dalla spremitura delle olive appena raccolte. Una prelibatezza che per essere gustata ha bisogno solo di una fetta di pane fresco.

Come nelle scorse edizioni il festival oltre che un manifestazione culinaria, è anche un concentrato di eventi culturali e di intrattenimento adatti a tutti: spettacoli teatrali, divertenti attività didattiche e di animazione per i più piccoli, laboratori e mostre, nonché l’immancabile degustazione presso le taverne.

Perché portare i bambini a PAN’OLIO?

Prima di tutto per l’olio, un alimento che conosceranno già perché presente sulle nostre tavole, ma che qui ha tutto il gusto di un’eccellenza di massimo livello; poi per il borgo di Panicale, uno dei più belli d’Italia; terzo, infine, per il programma che riserva molti momenti proprio ai più piccoli.

Sono previsti sia per la giornata di sabato che per quella di domenica laboratori a tema. Sabato 29 i nostri ragazzi potranno addirittura partecipare alla raccolta delle olive e poi visitare il frantoio di Panicale ed assistere a tutte le altre fasi della lavorazione, dalla molitura fino all’ottenimento dell’olio nuovo.


Continue Reading