Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : picnic

Monteluco

UN PICNIC A MONTELUCO CON I BAMBINI

Monteluco di Spoleto è un luogo molto conosciuto nello spoletino, ma anche nel folignate, come meta di escursioni e picnic. Il suo nome deriva dal termine latino lucus, cioè bosco sacro, a Giove per l’esattezza. E di fatti anche oggi Monteluco si caratterizza per la presenza di un’ampia zona boscata.
Il suo valore naturalistico, ma anche artistico per la presenza di una lunga storia di eremitaggio e il legame con la vita di San Francesco, fanno si che Monteluco sia stato inserito tra i luoghi osservati dal Comitato del Patrimonio mondiale UNESCO.

Cosa vedere a Monteluco con i bambini

Le cose da vedere a Monteluco sono più di quelle che forse immaginate. Innanzitutto il bosco stesso vale la visita. Il fitto del leccio sempreverde è attraversato da diversi sentieri per lo più semplici. Percorrendo uno di questi, circa alla fine della strada per la sommità, è possibile raggiungere la croce metallica che si trova proprio sulla cima e che è uno dei simboli di Spoleto. Un’altra cosa da non perdere è il Santuario di San Francesco, o Eremo francescano, per poi addentrarsi sul percorso pedonale proprio dietro. Da qui raggiungerete i numerosi eremi che caratterizzano Monteluco. Anche il Belvedere non può essere ignorato. Molto belle anche la Chiesa di San Pietro, all’inizio della strada panoramica, e l’Abbazia di San Giuliano. Infine è presente un sentiero pedonale detto Giro dei condotti, che permette di costeggiare le pendici del monte (è adatto a bambini delle classi elementari, per quanto pianeggiante). Da vedere anche la riproduzione del cippo della Lex Luci Spoletina i cui originali sono contenuti al Museo Archeologico di Spoleto e che ricorda la sacralità del bosco stesso.

Un picnic a Monteluco

Salendo verso la sommità di Monteluco si arriva ad un ampio spazio aperto in cui in estate gli spoletini passano le domeniche di bel tempo. La zona ha un sufficiente numero di servizi da renderla adatta ad una giornata con i bambini. Ci sono due piccoli parchi giochi (anche se uno è in pieno sole), un campo da basket e qualche bar. La possibilità di parcheggiare e la presenza di qualche tavolo con panca completano il quadro. L’ombra non è molto abbondante, perchè si tratta proprio di una radura molto ampia, ma nei prati lungo i margini comunque è possibile trovarla. Insomma: è il posto ideale per un bagno di sole!


Continue Reading
PICNIC IN UMBRIA

PICNIC IN UMBRIA: 6 POSTI DA NON MANCARE

Con la bella stagione si vuole stare fuori, prendere il sole, stare in contatto con la natura e godersi il clima favorevole. Soprattutto in Primavera una delle cose più belle da fare tutti insieme, con la famiglia, è un allegro picnic. Le aree picnic in Umbria sono diverse e molto belle: la regione offre tanti paesaggi collinari e boscosi, a un passo da storia e natura. Il luogo ideale insomma dove fare un picnic. Per questo abbiamo pensato di suggerirvi alcune aree picnic in Umbria che in passato abbiamo testato. Se avete da suggerirne altre, siamo tutte orecchi!

Aree picnic in Umbria 

Piediluco

Il lago di Piediluco è una delle zone più  belle della nostra regione. Nonchè un luogo che permette di unire diversi itinerari insieme: quello naturalistico in accoppiata con la visita alla cascata delle Marmore, e quello storico, con una visita al parco archeologico di Carsulae. Inoltre, intorno al lago sono presenti diverse aree attrezzate, alcune gratuite ed altre a pagamento, in cui è possibile sia godere dell’accesso alla spiaggia che di numerosi bracieri.

Parco dell’Altolina – Cascate del Menotre

Le cascate del Menotre, con tutto il parco in cui sono immerse, sono il posto ideale per un picnic in estate. L’elevato livello di ombreggiamento, nonchè la presenza delle acque, rendono tutto il parco molto fresco e fare un picnic anche in pieno agosto molto piacevole. Nel parco non ci sono aree barbecue attrezzate, ma ci sono numerosi tavoli con panche dove potersi godere un paio di ore di relax.

Leowild park 

Il Leowild park è uno dei pochi parchi in regione dove poter vedere gli animali, adatto per i bambini più piccoli. Inoltre c’è un’area piuttosto grande ed attrezzata, ideale per picnic. Bracieri, tavoli, panche: con l’ingresso è possibile utilizzare liberamente tutte le aree attrezzate, o semplicemente stendere una coperta in uno dei prati e mangiare un panino.

Cascate delle marmore

Le cascate delle Marmore sono tra le più famose aree della nostra ragione. A ragione! Sono un luogo meraviglioso dal punto di vista naturalistico, per passeggiate adatte anche ai bambini. Nel Belvedere inferiore e in quello superiore sono presenti anche delle aree attrezzate adatte ai picnic. E per i più spericolati c’è anche la possibilità di fare rafting!

Parco dei sette frati 

Il Parco dei setti frati si trova nel Parco del Monte Peglia, a metà strada tra Orvieto e Todi. Presente in un’area boscata, il Parco è dotato di una decina di piazzole su fondo grigliato (non tutte in piano) con prese d’acqua e scarico a pozzetto, tavoli e panche da pic-nic, illuminazione notturna. Come per il Parco dell’altolina è adatto a picnic estivi, grazie alla frescura regalata dal bosco. Inoltre, essendo situato in una zona protetta, il Parco dei sette frati offre tante possibilità di percorsi sentieristici ed è dotato di un centro di documentazione della flora e fauna locali. Oltrepassando il parco, a San Venanzo, è presente anche il Museo Vulcanologico con esposti fossili di dinosauri.

Parco delle grotte 

Il Parco delle grotte è un’estesa aree verde, attrezzata ed adatta ai picnic, da cui partono le visite guidate alla parte sotterranea di Orvieto. La caratteristica più particolare del parco, a parte la bellezza del luogo, è la posizione. Il parco, infatti, si trova in pieno centro storico, per cui permette di visitare sia l’Orvieto Underground che la parte storica e famosa legata al duomo. Utilizzata per concerti, spettacoli e conferenze, offre un rifugio alternativo proponendo una tavolata suggestiva che diventa uno dei ricordi più duraturi e simpatici della giornata.


Continue Reading
PICNIC

GARDEN PARTY & PICNIC A BEVAGNA

Domenica 17 luglio dalle ore 18:30 in poi si terrà un picnic particolare, dallo stile un po’ retrò. L’appuntamento è al fresco degli alberi del parco Filippo Silvestri di Bevagna (meglio noto come Campo dei Frati). Per l’occasione il parco sarà “animato” dalle opere di Stefano Bovi, artista-saldatore autore dell’opera “Angelo Mio” del Parco della Scultura di Castelbuono.

Si terrà anche una gara per il “Miglior pic-nic Garden Party 2016”. Una giuria di esperti valuterà il cestino più gustoso e più in stile; ma non solo: dalla coperta fino al piatto e all’abbigliamento, tutto sarà considerato e il Vintage dress code è caldamente raccomandato. Per partecipare al pic-nic perfetto in stile vintage, ci si può iscrivere inviando un messaggio alla pagina Facebook del ristorante Le Delizie Del Borgo: il premio sarà proprio  una cena per due offerta dal ristorante.

Per chi invece è più pigro sarà possibile aquistare in loco i cestini, sia in versione Classic che Veggy. E nel caso qualcuno si dimenticasse… sarà possibile noleggiare anche il plaid. Unica regola per chi partecipa portando il proprio cestino: no fuochi e no bottiglie di vetro. La serata avrà la colonna sonora di  McPallister.

Per info e prenotazioni picnic: tel. 327_2921366 – 347_3631416


Continue Reading