Tag Archives : ricette golose

capodanno 2019 in Umbria

IDEE PER CAPODANNO: RICETTE FACILI E VELOCI

Quest’anno toccherà a tutti… con il Capodanno obbligatoriamente in casa, il cenone, a meno che non vogliate ricorrere all’asporto, è nelle nostre mani.
Il numero esiguo di commensali di sicuro ci avvantaggerà ma per un aiutino in più possiamo ricorrere a delle ricette facili e veloci.

RICETTE FACILI E VELOCI: PER CAPODANNO DALL’ANTIPASTO AL DOLCE

Per gli antipasti non serve tanto cucinare il piatto ma più che altro pensare a decorarlo e abbellirlo. Basta usare qualche fettina di affettato, mozzarelline, sottaceti, pane per tramezzini e dar sfogo alla fantasia per
dei antipasti semplici e velocissimi ma sfiziosi. Alberelli di pan carré farciti, piccoli spiedini, mini sandwich, vou le vent ma anche piccole ciotoline da riempire con olive, pezzettini di formaggio, fette di salame, gamberetti: Finger Food veloci da preparare ma che fanno tanto festa.
Per un primo che si prepara in un attimo, invece, vi consigliamo gli gnocchi conditi come più si addice ai vostri gusti. Nella versione festiva al salmone ma anche in quella più classica alla sorrentina, con salsa di
pomodoro, che accontenterà anche il palato dei più piccoli. Gli gnocchi si preparano in dieci minuti e veramente in mille modi adattandosi a qualsiasi tipo di condimento: speck e panna, speck e noci, ai quattro
formaggi, ripassati al forno con una spruzzata di parmigiano e qualche fettina di champignon.
Per i secondi, ovvio che non possiamo non consigliarvi le classiche lenticchie con cotechino, che richiedono si una preparazione un po’ più lunga ma se usate il cotechino già cotto, ve la caverete con un’ora o poco
più. Il tempo di sbollentare le lenticchie e fare un buon soffritto per dare il giusto sapore.
Di dolci per festeggiare Capodanno ce n’è per tutti i gusti, la nostra Regione da nord a sud, offre specialità diverse che però spesso richiedono qualche abilità in più in cucina, per cui se non avete tempo o se non siete degli amanti dei fornelli, basteranno piccoli pandorini da farcire con crema, mascarpone o della semplice Nutella.
Qualche mandrino e qualche chicco d’uva che porta fortuna e il Cenone di Capodanno è servito.

Continue Reading
ciliegia

LA CILIEGIA E’ IL FRUTTO DI MAGGIO

Basta guardarsi intorno, le numerose sagre e feste paesane che ci sono in questo periodo in suo onore, la dicono lunga: la ciliegia è il frutto per eccellenza del mese di maggio e di questa tarda primavera. Golosa, dolce, succosa e poco calorica, è l’ideale per tutti e si può gustare in mille modi.

La maniera migliore per assaporare le ciliegie sarebbe di certo seduti sopra il ramo di un albero, ma purtroppo è roba di altri tempi; nessuno lo fa più e non è nemmeno così semplice trovare un ciliegio in giardino, quindi spesso ci si deve accontentare di quelle in commercio che hanno comunque un sapore che accontenta tutti.

La ciliegia è inoltre un frutto che si presta a tante preparazioni diverse: dalla classica torta, allo sciroppo, ai cioccolatini e le mousse. Si presta ad abbinamenti classici ed insoliti, a quelli dolci e, per i più audaci di palato, salati. Con il frutto per eccellenza di maggio, vi potete veramente sbizzarrire.

Alcune idee su come gustare la ciliegia:

TORTA ALLA CILIEGIA

Cosa serve:

  • 500 gr di ciliegie
  • 80 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 100 ml di panna
  • 90 gr di farina

Come si fa:

Lavare le ciliegie, asciugarle e dividerle a metà privandole del nocciolo.
Sciogliere il burro.
In una ciotola mescolare bene uova, farina e zucchero, aggiungere il burro e la panna.
Amalgamate fino ad ottenere un impasto privo di grumi.
Imburrate una tortiera e disponete parte delle ciliegie sul fondo a testa in giù.
Versate il composto sopra in modo da ricoprirle tutte.
Aggiungete le restanti ciliegie ed infornare per 40 minuti circa in forno preriscaldato a 190 gradi.

Lasciate raffreddare la torta e spolverizzate con zucchero a velo.

BICCHIERINI RIPIENI

Cosa serve:

  • 500 gr. di ciliegie
  • 250 gr di yogurt o formaggio fresco

Come si fa:

Lavare e snocciolare le ciliegie.
Metterle in un pentolino con 60 gr. di zucchero e lasciarle cuocere a fuoco lento coperte.
Nel caso abbiate deciso di usare un formaggio (es. ricotta), frullatelo per ottenere una mousse. Nel caso in cui utilizzate yogurt, che è già di per se cremoso, questo procedimento non serve.
Disponete sul fondo dei bicchierini una cucchiaiata di sciroppo di ciliegia ottenuto precedentemente. Coprite con uno strato di formaggio e ricoprite con un ulteriore strato di ciliegie.
Per decorare potrete usare a seconda del gusto, zucchero a velo, di canna, cacao, cannella, frutta secca o delle semplici foglie di menta.

FRULLATO DI CILIEGIA

Semplicissimo da fare perché gli unici ingredienti necessari saranno le ciliegie e un pò di acqua. Occorre solo avere la pazienza per togliere il nocciolo a tutte, metterle nel frullatore, aggiungere un pò d’acqua (o di latte, nel caso qui vorreste un frappè) e frullare fino a raggiungere la consistenza desiderata. Il frullato di ciliegia non è solo buono, ma è anche una sana bevanda, è antiossidante, è depurativo e antinfiammatorio: un toccasana su tutti i fronti che non può mancare nelle merende di primavera.

Queste ricette sono semplici da realizzare e facili da fare anche con l’aiuto dei bambini: buona merenda di maggio a tutti!


Continue Reading
riciclare-l'uovo-di-pasqua

COME RICICLARE L’UOVO DI PASQUA KINDER

A una settimana dalla Pasqua le nostre dispense continuano a traboccare di dolci e cioccolato. Tra nonni, zii, parenti e amici vari siamo certi che nessun bambino è rimasto a secco; e ora, che fare?

Di certo non possiamo continuare ad abbuffarci, né loro né noi, e neanche buttare tutto nella spazzatura. Possiamo però dare a tutto quel cioccolato un’altra vita e una seconda possibilità, trasformandolo in un dolce goloso da gustare a colazione e/o merenda, oppure come dessert da servire in una delle prossime cene conviviali.

La maggior parte delle uova che siamo sicure ora giacciono nella vostra dispensa è Kinder, il preferito dei bambini sia per il gusto sia per la sorpresa e quindi…

…come riciclare l’uovo di Pasqua Kinder?

TORTA KINDER

Cosa serve:
1 uovo
250 g di farina
250 ml di latte
120 g di zucchero
50 ml di olio o burro
150 g di cioccolato Kinder
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale

Come si fa:

  1. Lavorare bene l’uovo con lo zucchero
  2. Aggiungere la farina e l’olio (o il burro in precedenza ammorbidito.)
  3. Aggiungete il latte, il sale, il lievito e la vanillina.
  4. Per ultimo aggiungete il cioccolato Kinder e qui avete due possibilità: o metterlo completamente sciolto e amalgamarlo nel composto oppure metterlo a pezzetti più o meno grandi per avere una consistenza della torta diversa. A voi la scelta, il sapore sarà lo stesso inconfondibile.
  5. Imburrare una teglia e cuocete in forno per una mezz’oretta a 180 gradi.

Curiosità in cucina
Perché si mette sempre un pizzico di sale nei dolci?
Il sale esalta i sapori ed è quello che gli esperti chiamano un “catalizzatore” del gusto. In pratica un pizzico di sale (ma giusto un pizzico) esalta di più il gusto del dolce.


Continue Reading
bevande-calde

LE BEVANDE CHE SCALDANO L’INVERNO

Il periodo invernale, e quello delle feste ancor di più, è costellato da giornate passate in casa, per via del brutto tempo, del freddo o solo per le corte giornate. In famiglia o con gli amici è bello ritrovarsi e assaporare il calore delle ore in compagnia delle persone che amiamo, magari davanti al caminetto acceso e con qualcosa di gustoso e fumante tra le mani. Per questo abbiamo pensato a qualcosa di veramente goloso da proporvi, appropriato più che mai per questo periodo e capace di riscaldare il freddo inverno: tante bevande calde, tutte facilissime e pronte in un minuto, golose e buonissime!

Cioccolato speziato

Ingredienti per 4 tazze:
4 cucchiai di cacao amaro, 75gr di zucchero, 3 cucchiai di acqua, 6 chiodi di garofano, 3/4 di litro di latte, 200 gr di panna liquida 4 stecche di cannella.

1) In un pentolino mettete il cacao, lo zucchero l’acqua e i chiodi di garofano.                                                                        2) Portare ad ebollizione e lasciate bollire il tutto per qualche minuto.
3) Abbassate il fuoco, aggiungete il latte e la metà della panna continuando a mescolare per evitare il formarsi di grumi e senza arrivare all’ebollizione.
4) Versare il cioccolato caldo in quattro tazze, guarnendole con un ciuffo di panna montata e con una stecca di cannella, secondo i gusti.

Vin Brulé

Ingredienti:
1/2 litro di vino rosso, 60 gr di zucchero, 1 pezzetto di cannella, 1 chiodo di garofano, limone grattugiato.
1) unite tutti gli ingredienti in una casseruola e portate a ebollizione
2) versate subito, possibilmente in bicchiere riscaldati: pronto da gustare!

Caffè del goloso

Ingredienti:
180 gr di cioccolato fondente, 4 tazzine di caffè.
1) fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria con due cucchiai d’acqua.
2) versate il caffè e spolverate con la cannella. Versate in dei bicchieri o delle tazzine.


Continue Reading