Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : rievocazione

Rievocazioni storiche in Umbria

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA

La Primavera è da sempre il periodo delle Rievocazioni Storiche in Umbria. Si inizia a maggio e poi si va avanti fino ad estate inoltrata con qualche appuntamento imperdibile anche dopo.

Le rievocazioni storiche sono tra le manifestazioni e gli eventi più caratteristi a cui assistere, specialmente in Umbria dove si svolgono tra le vie e le piazze di borghi bellissimi. Si tratta sempre di manifestazioni in costume che ricostruiscono un periodo della nostra storia attraverso cortei, battaglie e scontri tra i rioni: il tutto con aggiunta di tanto folklore, musica, balli, mercati e taverne.

Le rievocazioni storiche piacciono a tutti e sono un’ottima occasione per una gita fuori porta o per passare una calda sera di primavera all’aperto.

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA – MAGGIO

Maggio è un mese ricco di Rievocazioni Storiche in Umbria, molti i borghi che si animano e fanno un salto indietro nel tempo.

LUCREZIA BORGIA 2018 – Terni

Sabato 12 e domenica 13 maggio Portaria (Tr), borgo medievale vicino ad Acquasparta, dedica la sua rievocazione a Lucrezia Borgia e al suo personaggio discusso. Questa rievocazione riporta al Rinascimento con cortei storici, spettacoli, antichi mestieri, giochi d’epoca e tanti figuranti in costume. Per il borgo di Portaria diversi punti di ristoro.

OCRICULUM AD 168 – Terni

Da venerdì 25 maggio a domenica 27 maggio a Otricoli (Tr) si torna all’epoca romana nel Parco Archeologico di Ocricolum. Questa rievocazione è una delle più note e belle da visitare con i bambini che impareranno divertendosi. Nel corso delle tre giornate si rivivranno scene di vita reale del periodo dell’imperatore Marco Aurelio, scene di vita militare, accampamento dei cacciatori e banchetto delle dee. Poi gli immancabili punti ristoro per assaggiare i piatti di un tempo, ma anche la cucina tipica umbra. Inoltre visite guidate del Parco e tanto altro qui.

PALIO DELLA BALESTRA – Gubbio

Domenica 27 maggio a Gubbio. Il Palio della Balestra non è una vera e propria rievocazione storica, ma una gara di balestrieri in costume d’epoca che ogni anno si svolge in Piazza Grande Al termine esibizione degli Sbandieratori di Gubbio e Corteo Storico. Maggiori info qui.

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA – GIUGNO

FESTA DEL RINASCIMENTO – Acquasparta (Tr)

Dal 2 al 17 giugno ad Acquasparta si rivive il ‘600 con tanto folklore e numerosi eventi anche per i bambini. Non mancheranno le sfilate, i giochi e le sfide dei rioni e le immancabili taverne. Maggiori info qui.

PERUGIA 1416 – Perugia

L’appuntamento è per il secondo week end di giugno a Perugia presso il centro storico. Tre giorni per passare dal Medioevo al Rinascimento e che vedranno sfidarsi i cinque rioni della città in diverse prove per l’aggiudicazione del Palio. Maggiori info qui.

QUINTANA – Foligno

Il primo di giugno si aprono le taverne per il tradizionale appuntamento della sfida della Giostra della Quintana a Foligno. Tanti gli appuntamenti in programma, che culmineranno nel corteo storico del 15 giugno e nella giostra del 16.  Maggiori info qui.


Continue Reading
rievocazione-storica

LE RIEVOCAZIONI STORICHE DI FINE AGOSTO

Questo penultimo week end di Agosto vede concludersi in umbria tante manifestazioni di tipo storico. Rievocazioni di tornei, battaglie, sfide e duelli: in pratica il massimo per chi è sotto i 10 anni, ma anche per le mamme e papà che vogliano approfittare per una serata fuori e una cena diversa dal solito. L’Umbria in questo fine settimana diventa proprio la patria della rievocazione storica, con iniziative presenti in tutta la regione.

Termina domenica il ricchissimo programma del Palio dei Terzieri, a Città della Pieve, con la caccia al toro e l’imponente corteo storico composto da più di 800 figuranti.

Si apre oggi, per concludersi sempre il 23 Hispellum, la festa che ricorda i fasti della città di Spello in epoca romana. La manifestazione rievoca il “rescritto di Costantino” del 336 d. C., con il quale Spello sarebbe stata riconosciuta come capitale federale del territorio, ottenendo il privilegio unico di celebrare giochi e riti in nome di tutto il popolo Umbro. Un viaggio nella “Splendidissima Colonia Julia” attraverso spettacoli, cene a tema, scene di vita quotidiana e ambientazioni dell’epoca: battaglie, gladiatori e cortei le Gentes Julia, Flavia e Flaminia si sfideranno per aggiudicarsi la vittoria finale.

A Montone, nel borgo antico, si  rivivono le tradizioni e i sapori del Medioevo con La Donazione della Santa Spina. L’evento (programma completo qui) ricorda il dono di una Spina della corona di Gesù Cristo che Carlo Fortebracci, figlio del celebre condottiero Braccio Fortebraccio, portò in dono a Montone. I tre rioni, Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verzieri, si sfidano per aggiudicarsi il Palio ed eleggere la propria Castellana, che nella vicenda storica era Margherita Malatesta di Rimini, moglie del Conte Carlo che governava Montone in sua assenza.

Per finire, il 22 agosto si terrà a Gualdo Tadino la Notte azzurra dei bambini, a partire dalle 21 nel centro storico. Tantissime le iniziative: dal fantacity, ai gonfiabili, ai laboratori, ed altro ancora. Una serata dedicata ai più piccoli che animerà le vie del centro.


Continue Reading