Tag Archives : Teatro per Ragazzi

teatro per ragazzi

TEATRO PER RAGAZZI: IL PROGRAMMA DI GENNAIO

Riparte la prossima domenica il Teatro per Ragazzi, Teatro di Domenica, organizzato dal Fontemaggiore nei vari teatri umbri. Il calendario di gennaio è ricco di spettacoli da non perdere.

TEATRO PER RAGAZZI: IL PROGRAMMA DI GENNAIO

Teatro Brecht di Perugia

Domenica 7 gennaio 2018 ore 17:00

LE AVVENTURE DI PINOCCHIO… OVVERO IL SOLITO CEPPO DI ALBERO FATATO

Tutti conosciamo Pinocchio da bambino, scapestrato e disubbidiente, ma da adulto l’avete mai incontrato? In questo spettacolo potete farlo, perché Pinocchio adulto capiterà per caso nel GranTeatro dei Burattini e rivivrà a ritroso tutta la sua storia.

Spettacolo consigliato a partire dai 4 anni.

Domenica 14 gennaio 2018 ore 17:00 (Spettacolo spostato al 14 febbraio) 

DENTRO DI ME – PICCOLA ANATOMIA INFANTILE

La visione che i bambini hanno del “dentro di sè ” è grande, misteriosa e poetica.
In questo spettacolo il corpo umano appare come un cosmo in miniatura e il viaggio di conoscenza al suo interno è un viaggio nella poesia e nella magia del teatro.

Spettacolo consigliato a partire dai 3 anni.

Domenica 21 gennaio 2018 ore 17

SOGNI IN SCATOLA

Quante cose può diventare una scatola? Una scatola può diventare all’occorrenza qualsiasi cosa… anche solo sogni, l’importante è crederci… in fondo basta poco per essere felici.
Un mondo di cartone, scatole dove tutto è possibile e due piccoli e buffi personaggi con le loro giganti creazioni.

Spettacolo adatto a partire dai 3 anni.

Domenica 28 gennaio 2018 ore 17:00

LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI

Un’intera bottega di giocattoli, prende vita, come nelle fantasie più spensierate dei bambini e diventa una vera e propria città. D’altronde le città e le botteghe di giocattoli si somigliano proprio tanto, no?? Ci sono sempre la bambola più bella e quella un po’ invidiosa, l’orsacchiotto innamorato e il soldatino geloso, la mamma cattiva e la buona fata. E ci sono anche giostre e macchinine che non si stancano mai di girare.

Spettacolo adatto a partire dai 5 anni.

INFORMAZIONI
Fontemaggiore tel. 075 52 86 651 – 075 52 89 555
Teatro Brecht tel. 075 52 72 340
www.fontemaggiore.it – www.teatrobrecht.it
Pagine Fb: Teatro Fontemaggiore e Teatro Brecht

BIGLIETTI
La biglietteria del Teatro Brecht è aperta il giorno dello spettacolo dalle ore 15:00
INGRESSO UNICO (dai 3 anni in su) € 7,50.
BIGLIETTERIA ON LINE 


Continue Reading
teatro

TEATRO PER RAGAZZI: FEBBRAIO 2017

Continuano gli appuntamenti domenicali con il Teatro Per Ragazzi a cura del Centro di Produzione Teatrale Fontemaggiore.

Al Teatro Brecht di Perugia

I TRE PORCELLINI

Domenica 5 febbraio

Dedicato a spettatori dai 3 anni in su, questo spettacolo ha girato i teatri di tutta Italia con centinaia di repliche. Divertente, caratterizzato dalle bellissime scenografie realizzate dal maestro Maurizio Bercini, lo spettacolo racconta la storia di Pigro, Medio e Saggio, i tre porcellini che già nel nome portano la storia di un destino e naturalmente del lupo cattivo.

I MUSICANTI DI BREMA

Domenica 12 febbraio

Una delle più belle storie dei Fratelli Grimm trasformata in una divertente favola musicale.

Entrambi gli spettacoli avranno inizio alle ore 17:00, il costo del biglietto è di € 6,50 e la biglietteria sarà aperta dalle 15:00 del giorno dello spettacolo. Per chi volesse c’è anche la possibilità di acquistare on line. Tutte le info al numero 075 52 89 555.

Al Teatro Secci di Terni

UN TOPO, DUE TOPI, TRE TOPI … UN TRENO PER HAMELIN

Domenica 12 febbraio

“La tranquilla città di Hamelin è governata da gente avida e corrotta, pronta a tutto per arricchirsi. I topi son dappertutto: nei letti e sui soffitti, nei cassetti e sui piatti; il cuoco li trova in cima alla torta, le lavandaie in mezzo al bucato. La città cade in rovina… la peste dilaga…. La figlia del Re, ignara di tutto, supplica il padre di trovare una soluzione. Solo il suono del flauto fatato può riportare la speranza su Hamelin. Ma il magico Pifferaio, per catturare l’enorme Capo dei topi, ha bisogno dell’aiuto dei bambini…”
Uno spettacolo magico e divertente che conduce il pubblico dei bambini ad una riflessione profonda sull’importanza dell’onestà di chi governa un paese.

All’Auditorium di san Domenico a Foligno

I TRE PORCELLINI

Domenica 12 febbraio


Continue Reading
Teatro Tieffeu

TEATRO TIEFFEU 2017: LO SPETTACOLO RIPARTE

Riparte il cartellone degli spettacoli domenicali organizzati dal Teatro Tieffeu di Perugia dedicati ai ragazzi con momenti perfetti per tutta la famiglia.

Gennaio e febbraio al Teatro Tieffeu

Domenica 15 gennaio – I musicanti di Brema

Spettacolo di narrazione con pupazzi e la storia della strana amicizia tra un asino, un cane, un gatto e un gallo, che partono insieme per realizzare i loro sogni.

Domenica 22 gennaio – Trecce Rosse

A cura del Teatro del Drago che mette in scena la storia di una buffa ragazza che vede i suoi sogni prendere corpo e diventare reali.

Domenica 5 febbraio – Mulan e il drago

Uno spettacolo e una storia che arriva dritta dritta dalla Cina e attraverso la storia della sua protagonista, ci racconta una civiltà intera.

Domenica 19 febbraio – Accadueo Storie d’acqua

Si raccontano otto piccole storie originali sull’acqua… e così, appare la colomba che cerca di scappare dall’acqua del diluvio universale… la balena che si ammala per avere ingoiato un sacchetto di plastica… la goccia della sorgente imprigionata in una bottiglia… il deserto che sotto la sabbia nasconde il mare… l’iceberg che si scioglie…

Vi ricordiamo che ogni spettacolo avrà inizio alle ore 17:30 e il costo del biglietto è di € 6,00.

Il Teatro Tieffeu si trova in  via del Castellano 2/a; dal mese di novembre l’accesso principale del Teatro sarà in via del Cortone, passando per via Ripa di Meana (risolvendo finalmente il problema del parcheggio che è nelle vicinanze del Teatro); l’accesso è attiguo al circolo Tempo bono.


Continue Reading
Brecht

TEATRO BRECHT: CALENDARIO DI DICEMBRE

Continua al Teatro Brecht di Perugia la rassegna di spettacoli domenicali pensati per tutta la famiglia. Il calendario di dicembre prevede due appuntamenti  in vista delle festività natalizie e può essere di sicuro un modo alternativo per assaporare questo mese speciale.

Dicembre al Brecht

Domenica 11 dicembre 2016, ore 17:00, TEATRO TELAIO

Storia di un bambino e di un pinguino
Età: dai 3 anni.

C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso… Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud. Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.  Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Lunedì 26 dicembre 2016, ore 17:00, FONTEMAGGIORE

Il tenace soldatino di stagno
Età: dai 3 anni

E’ una notte speciale. Nel suo laboratorio Babbo Natale sta iniziando il suo viaggio intorno al mondo per consegnare i doni. Tutto deve essere pronto ed al suo posto. Ma quest’anno tre giocattoli, per una strana sorte, vengono lasciati a casa.  Un soldatino, perché mancava lo stagno per fargli una gamba, una ballerina, troppo perfetta e consegnata in ritardo e un troll invidioso caduto dal sacco. Anche loro, però, avranno la loro storia… E sarà una storia di amore, di invidia e di tenacia…

INFORMAZIONI
Fontemaggiore tel. 075 52 86 651 – 075 52 89 555
Teatro Brecht tel. 075 52 72 340
www.fontemaggiore.it
BIGLIETTI
La biglietteria del Teatro Brecht è aperta il giorno dello spettacolo dalle ore 15:00.
INTERO € 6,50.
PREVENDITA BIGLIETTI
La prevendita è attiva il sabato precedente lo spettacolo, dalle ore 10:00 alle ore 12:30 (ad eccezione dello spettacolo del 26 dicembre).
BIGLIETTERIA ON LINE
E’ attivo il servizio di biglietteria on line; per maggiori informazioni chiama il numero 075 52 89 555, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 16:00.


Continue Reading
teatri del mondo

I TEATRI DEL MONDO

Torna anche quest’anno la rassegna internazionale di teatro per ragazzi Teatri del Mondo giunta ormai alla sua XVII edizione. Un festival in rete unico nella sua struttura, nel suo essere itinerante dentro e fuori l’Italia e l’Europa. Seminare un’atmosfera creativa e innescare una ricaduta prospettica: questo il suo obiettivo.

L’iniziativa per il 2016 si svolge in 4 città: Porto Sant’Elpidio, in cui si svolge la settimana centrale del festival, dal 10 al 16 luglio, Perugia, che dà il via all’iniziativa dal 28 al 30 giugno (con la rassegna Palla al centro nell’ambito del Gelatine festival), Formia prosegue la staffetta dal primo al tre luglio, con tanti laboratori, per concludersi dal 16 settembre al 3 ottobre in Ghana.

Caratteristica del Festival è quella di mescolare paesi diversi e aree geografiche molto distanti tra loro. Inoltre, si da spazio sia a tante forme di teatro che ai laboratori, in cui i bambini possono mettersi in gioco. La caratteristica dei laboratori è quella di riuscire a esplorare il mondo del teatro dietro ed avanti le quinte.

La storia di Teatri del Mondo

Bello anche il risvolto sociale con la creazione del premio Città di Porto Sant’Elpidio Infanzia e solidarietà globale: Iqbal Masih. Il Premio è diviso in due sezioni di intervento:  la prima Sostegno a Progetti e la seconda Teatri dal mondo. L’idea del primo è valorizzare e sostenere il lavoro di tante organizzazioni italiane che operano nel mondo della solidarietà internazionale in progetti rivolti ai minori, in Italia e nel mondo. Istituito nel 2002 dal Comune di Porto Sant’Elpidio nell’ambito del Festival Internazionale di Teatro per Ragazzi “I Teatri del Mondo”ed è dedicato alla memoria di Iqbal Masih, bambino pachistano che nel 1992 riuscì a partecipare ad una manifestazione del Fronte di Liberazione dal Lavoro Schiavizzato ed improvvisò un discorso di denuncia delle condizioni di sfruttamento dei bambini nella fabbrica di tappeti in cui lavorava. Nel 1995 venne assassinato mentre andava in bicicletta davanti casa, soprattutto perchè dopo il discorso del 1992 era stato coinvolto in una serie di conferenze proprio sulla condizione minorile in molti paesi sottosviluppati.


Continue Reading