Tag Archives : terni

Halloween in Umbria

HALLOWEEN IN UMBRIA: TANTI LABORATORI E ATTIVITÁ

Ci siamo quasi: Halloween sta per arrivare. Come avete deciso di festeggiarlo? Se cercate idee per passare qualche ora allegra e creatività dedicata ad Halloween in Umbria, ecco le attività da noi selezionate per voi.

Tutti gli appuntamenti di Halloween in Umbria

Per festeggiare Halloween in Umbria non c’è bisogna di aspettare il 31: i primi laboratori iniziano questo fine settimana!!

Dinolanterne misteriose. Illumina la notte di Halloween con i nostri amici dinosauri

A Terni, presso il Paleolab il giorno sabato 28 ottobre alle ore 17:30, si terrà un evento ricreativo per bambini e famiglie dal titolo Dinolanterne misteriose. Illumina la notte di Halloween con i nostri amici dinosauri. I bambini saranno invitati a giocare con barattolini, carta velina, colori a tempera e sagome di dinosauro, per creare delle magiche lanterne che ricorderanno la tradizionale zucca di Halloween. L’evento comprende sia l’attività ludica, sia una piccola merenda ed è indicato per bambini dai 4 ai 10 anni; il costo è di € 3,00 a partecipante. Per maggiori info: paleolabterni@gmail.com, oppure potete contattare i numeri 0744 33 41 33, 340 41 88 488,

Pre-Halloween Party

Al POST di Perugia, domenica 29 ottobre si terrà una vera e proprio festa in maschera, la più mostruosa della città! Ma anche un laboratorio sui pipistrelli e il loro mondo oscuro e un intrattenimento teatrale da BRRRRRIVIDIIII.  Il costo del biglietto è di € 10,00; la prenotazione è obbligatoria al numero 075 57 36 501; la festa si terrà dalle ore 16:30 alle 18:30 e… mi raccomando: tutti in maschera!

Mostri da paura al museo

Al Museo del Laterizio e delle terracotte di Marsciano alcuni mostri si sono intrufolati all’interno. Sarà possibile scovarli e stanarli dai loro nascondigli?
Ogni bambino dovrà poi creare il proprio mostro da far danzare e recitare nel teatrino delle ombre insieme agli altri. Quale sarà il più spaventoso? L’appuntamento è per martedì 31 ottobre alle ore 16:00. L’attività, che durerà circa un’ora e mezza, è per bambini dai 5 ai 10 anni, ha un costo di € 5,00 a bambino ed è obbligatoria la prenotazione. Per info e prenotazioni: marsciano@sistemamuseo.it; 075 87 41 15.

Halloween in mostra!

Presso gli spazi della mostra Extinction a Gubbio, martedì 31 ottobre si terranno due attività. Dalle ore 14:30 si terrà il laboratorio creativo per bambini Dinomaschere e Lanterne. L’attività è senza prenotazione ed è compresa nel costo del biglietto di ingresso. I bambini potranno dare sfogo alla fantasia, creado maschere colorate da indossare per interpretare i dinosauri preferiti, dal temibile T-rex, al mitico triceratopo oltre a costruire le lanterne per la Sauronotte. La Sauronotte si terrà dalle ore 20:00, con prenotazione obbligatoria scrivendo a gubbio@dinosauricarneossa.it. Si tratta di una suggestiva visita guidata in notturna in cui, muniti di lanterne e complici le tenebre, si andrà alla scoperta dei dinosauri. Un modo suggestivo per festeggiare Halloween in Umbria! Il costo è di € 10,00 a persona.

Laboratorio di Harry Potter

Cambio di atmosfera per un pomeriggio originale, divertente ed istruttivo con “esperimenti magici”, in un’atmosfera stile Hogwarts! Dalle ore 16:30 alle ore 19:00, presso il Laboratempo di Assisi. Nella prima parte del pomeriggio lo smistamento dei bambini nelle quattro case di Hogwarts, per poi passare al vero e proprio laboratorio, con semplici esperimenti di chimica con ingredienti di uso quotidiano (acqua, sale, limone, aceto, sapone ecc…) per scoprire che è veramente facile diventare maghetti e streghette ed essere capaci di creare nuvole dal nulla o di far muovere l’acqua senza toccarla! Il laboratorio è solo su prenotazione (chiamate il numero 393 94 16 600), verrà attivato con un minimo di 8 persone ed ha un costo di € 10,00 a bambino; la fascia di età per cui è pensato è 6-10 anni.

Halloween al CAOS

A Terni martedì 31 ottobre alle ore 16.00, si terrà l’evento gratuito Trick or Treat? L’attività è gratutita e si svolgerà al CAOS (Centro Arti Opificio Siri) e al Museo Archeologico di Terni, in centro città. I  bambini saranno invitati a partecipare ad attività, giochi e laboratori creativi e avranno la possibilità di esplorare e vivere gli spazi museali avvolti dalla magica e spettrale atmosfera di Halloween. Per maggiori info: 340 41 88 488; museoarcheologicoterni@gmail.com.


Continue Reading
Ferragosto in Umbria

IDEE PER FERRAGOSTO IN UMBRIA

Per tutti quelli che per le ferie devono attendere ancora un pò, per chi già le ha fatte e per chi invece non può partire: occorre qualche idea per passare il Ferragosto! Ma niente paura, perché chi vuol trascorrere Ferragosto in Umbria può scegliere tra molte opportunità, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

COSA FARE A FERRAGOSTO IN UMBRIA

Visitare il lago Trasimeno e le sue isole

Potete regalarvi un’escursione naturalistica all’Isola Polvese o una più monumentale e anche mondana all’Isola Maggiore. L’imbarco per l’Isola Polvese è al molo di San Feliciano mentre per l’Isola Maggiore ci si può imbarcare da Passignano, Castiglion del Lago e Tuoro. Vi consigliamo scarpe comode e fascia porta bebè visto che alcuni tratti escursionistici delle isole non sono facilmente percorribili con i passeggini.

Visitare il lago significa anche fermarsi tra i suoi borghi, Corciano, Panicale, Castiglion del Lago, per la XXXX edizione della Rassegna Internazionale del Folklore e per il Capodanno d’Estate in programma la sera del 14 agosto, con spettacolo pirotecnico a partire dalla mezzanotte. Senza dimenticare Città della Pieve, dove è in corso in quei giorni Il Palio dei Terzieriuna rievocazione storica in costume molto suggestiva e che attira ogni anno moltissimi turisti. E’ prevista proprio per il 15 di agosto, l’appuntamento clou della manifestazione, Il lancio della sfida, ma nel corso di tutta la manifestazione si potrà assistere a spettacoli e duelli in costume, visitare le botteghe artigiane e il mercato rinascimentale.

Cultura, musica e buon cibo

Di feste paesane ce ne sono praticamente in ogni angolo della regione. Vi diamo qualche spunto, segnalandovi le più particolari, per un Ferragosto in Umbria davvero per tutti i gusti.

A Corciano, dal 5 al 20 agosto, è tempo di Corciano Festival, una rievocazione storica che si ripete ogni anno e che vede proprio nella giornata del 15 agosto la sfilata in costume del corteo storico del Gonfalone.

Festa di San Bartolomeo (Foligno), che per il 15 agosto organizza passeggiata con colazione sulle colline e pranzo di Ferragosto presso il bosco del Convento.

Ferragosto a Quadrelli (Terni), un paese che per l’intera settimana del Ferragosto, propone il miglior folklore umbro con un programma molto ricco per il visitatore e carico di atmosfera.

Finisce il 13 agosto ad Amelia (Terni), Il Palio dei colombi, una rievocazione medievale nella magica atmosfera di questo borgo.

A Massa Martana, Festa del Gelato, dal 6 al 15 agosto e notte bianca il 14 agosto.

Nello splendido borgo di Torgiano, 34esima edizione dei Vinarelli, con spettacoli musicali e taverne aperte per il borgo.

Piscine, acqua park e parchi avventura

Speriamo in un caldo Ferragosto e in questo caso un’ottima idea sarebbe passare la giornata in una delle piscine o degli Acquapark della Regione.

Se invece siete degli amanti dell’aria di montagna, allora i Parchi Avventura (Activo Park a Scheggino, Parco Avventura al Lago di Fiastra e Frasassi Avventura) fanno al caso vostro. Per chi invece vuole un’esperienza naturalistica tra gli animali c’è il Leo Wild Park a Todi, che per la giornata del 15 agosto sarà aperto in open day, mentre il 13 e il 14 e il 19 e 20 agosto, su prenotazione.

Scoprire la cascata delle Marmore

Per tutto il week end di Ferragosto e per i giorni 15 e 16 agosto, il Parco rimarrà aperto dalle ore 09:00 alle ore 22:00 e l’apertura delle acque della cascata sarà dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 22:00.

Potete scegliere tra due tipologie di visite:

La cascata in 100 passi – Visita breve della durata di 30 min circa, su un percorso corto e facile. Adatto a chi ha bambini piccoli, perché fornisce un’idea comunque completa di questa bellezza regionale, ma in poco tempo e senza stancare. Consultate qui il calendario degli orari.

I segreti del parco – Si parte dal Belvedere inferiore per addentrarsi all’interno del Parco e scoprire le caratteristiche più curiose ed interessanti di flora e fauna che vi abitano. La passeggiata ha la durata di 1 h e 30 min. circa ed è consigliata per chi ha bambini più grandicelli, visto la lunghezza, pendenza e discontinuità del percorso. E’ consigliato abbigliamento comodo e scarpe da trekking. Qui gli orari.


Continue Reading
Giornate Medioevali

OTRICOLI: GIORNATE MEDIOEVALI 2017

Eccoci già a metà luglio e questo terzo week end del mese  si veste della magia delle Giornate Medioevali di Otricoli. Per tre notti, si tirerà l’alba rivivendo un passato che non sembrerà poi così lontano, in una vera e propria festa medioevale. Ovunque artisti, artigiani e personaggi pittoreschi, che vi accoglieranno tra musica, canti e balli e ancora antichi giochi,  duelli in costume, sbandieratori, falconieri,  il mercato e le osterie.

Le Giornate Medioevali per i più piccoli

Piacerà di sicuro a voi e ai vostri bimbi per l’atmosfera di altri tempi, i costumi e le scenografie. I giochi, gli spettacoli acrobatici con il fuoco e le sfide tra le contrade animeranno le serata: sarà come giocare per una sera a fingersi antichi messeri. Nei punti più suggestivi del borgo verranno offerti gli antipasti, le zuppe, gli arrosti, i dolci, i biscotti tradizionali. I forni sforneranno fino a notte inoltrata una focaccia che sarà la migliore che voi abbiate mai assaggiato; le bevande offerte dalle cantine dei vini e dalla Birreria dei Frati, accompagneranno le pietanze all’antica che avrete mangiato nella Taverna dei Sapori e in quella delle Grigliate;

I visitatori potranno entrare dall’unico accesso offerto dalle mura a ridosso del castello e lì dovranno barattare il denaro di oggi con la moneta dell’epoca. Sarà inoltre disponibile un servizio navetta per il castello.  Arrivando nel pomeriggio, potete abbinare alla festa la visita al borgo. Le cinta murarie, la rocca ed il panorama che si può vedere da lassù, valgono la pena di arrivare in anticipo.


Continue Reading
Ocriculum

OCRICULUM AD 168: UN TUFFO NEL PASSATO

Il prossimo fine settimana dal 26 al 28 maggio per tre giorni sarà possibile rivivere i fasti di Roma, grazie al festival Ocriculum AD 168, presso il comune di Otricoli. Per tre giorni sarà come tornare al tempo dell’imperatore Marco Aurelio grazie alla rievocazione storica all’interno della splendida cornice del parco archeologico di Ocriculum. L’area, che si sviluppa nei pressi del comune di Otricoli, occupa poco meno di 40 ettari e mostra i resti del centro romano che si sviluppava in questa zona.

Ocriculum per i più piccoli: perché no?

Pur non essendo una manifestazione pensata per le famiglie e i bambini, ma per un pubblico più ampio, Ocriculum è un’occasione da non perdere. Immergersi nelle atmosfere dell’antica Roma, oltre ad essere istruttivo, è certamente divertente per i più piccoli. Dal cambio di moneta necessario per comprare nel colorato emporium, alle danze o ai ludi, tutto sarà nuovo e magico. Inoltre, l’accuratezza delle ricostruzioni e delle ambientazioni è così curata da rendere tutto veramente speciale.

Nel programma ci sono comunque alcune iniziative pensate anche per i bambini. Come la visita al parco archeologico, che da vita alla manifestazione stessa, o la possibilità di partecipare alle attività didattiche presso l’Emporium Flaminia.


Continue Reading
Notte Europea dei Musei

NOTTE EUROPEA DEI MUSEI 2017

Il 20 e 21 maggio si festeggia la Notte Europea dei Musei 2017. In tutta Europa si terranno tante iniziative notturne in tantissimi musei. Alcune saranno più adatte ai grandi, ma altrettante sono quelle rivolte proprio ai bambini e alle famiglie. Le iniziative che si svolgeranno in Italia sono rintracciabili (in parte) sul sito del ministero, solo quelle se si terranno in un museo statale. Per fortuna gli appuntamenti in Umbria sono diversi: vediamoli insieme!

Notte Europea dei Musei 2017: gli appuntamenti umbri

PERUGIA

Galleria Nazionale dell’Umbra: un appuntamento ricchissimo! Le iniziative si terranno in due giorni, non limitandosi alla sola notte tra il 20 e il 21! Segnaliamo sabato 20 la caccia al tesoro tutta dedicata ai più piccoli.

Ipogeo dei Volumni e necropoli del Palazzone: sarà possibile visitare il sito archeologico in un orario ed ad un prezzo speciale. Apertura straordinaria solo per il 20 maggio dalle ore 18:30 alle ore 21:30 con biglietti da 1 euro.

GUBBIO

Palazzo ducale di Gubbio: il 20 maggio dalle ore 20:00 alle ore 23:00 sarà possibile visitare una proposta innovativa per i non vedenti, realizzata in collaborazione con l’Unione Italiana dei Ciechi e l’Istituto Serafico di Assisi, dal titolo Viaggiare con le mani, viaggiare con lo sguardo. Prevista anche la partecipazione degli sbandieratori.

Teatro romano e Antiquarium: il 20 maggio sarà possibile visitare i due siti al prezzo ridotto di 1 euro, dalle ore 19:30 alle ore 22:30.

TERNI

Carsulae: in occasione della notte europea sarà possibile visitare il sito archeologico in nottura. L’apertura straordinaria sarà tra le ore 19:30 e le ore 22:30. Aperto anche il Centro visita e documentazione.

ORVIETO

Necropli etrusca: in occasione della notte europea sarà possibile visitare la necropoli in nottura. L’apertura straordinaria sarà tra le ore 19:00 e le ore 22:00. Aperto anche il Centro visita e documentazione

DERUTA

Presso il Polo museale dell’Università degli Studi di Perugia sito in Casalina, sarà possibile partecipare a diverse iniziative, tutte gratuite, dal tardo pomeriggio a mezzanotte circa nella sera del 20 (clicca qui per il programma). Nella stessa occasione si terrà una raccolta di fondi destinati ad un micro-progetto del Museo delle Scienze dell’Università di Camerino, colpito dall’ultimo sisma.


Continue Reading
Kid Pass Days

KID PASS DAYS: ART & FUN

Tornano i Kid Pass Days, la grande maratona di eventi di edutainment dedicata ai genitori ed ai bambini dagli 0 ai 12 anni, giunta oramai alla sua terza edizione. In occasione della giornata internazionale della famiglia, i Kid Pass Days sono veramente un evento pensato per e con le famiglie. Sabato 13 e domenica 14 sarà possibile partecipare alle tantissime iniziative presenti su tutto il territorio italiano. Purtroppo quest’anno la scelta umbra non è molto ampia, anche se veramente interessante. Per questo abbiamo pensato di mettere insieme gli eventi umbri e quelli che si svolgono in location raggiungibili in giornata abbastanza facilmente da varie località dell’Umbria. Buona scelta!

Kid Pass Days in Umbria

13 maggio

Museo del Vetro – Piegaro

Al Museo del Vetro di Piegaro per tutta la giornata ci sarà l’ingresso gratuito per bambini e ragazzi fino a 14 anni. Alle ore 15:00 si terrà una visita guidata gratuita al museo per le famiglie seguita dal laboratorio “Il mosaico” (a pagamento, su prenotazione 075 83 58 525 / 366 95 76 262).

MUVIT & MOO – Torgiano

Per tutta la giornata i due musei sono visitabili con un biglietto ridotto (€ 4,00), con visita tematica gratuita. Inoltre al laboratorio creativo Calamitando i partecipanti realizzeranno originali calamite in pasta di sale ispirate al binomio vino-olio e la creazione più originale vincerà una maglietta Volpe & Uva per bambini (Orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18; prenotazionimusei@lungarotti.it – 075 98 80 200).

Centro Arti Opificio Siti (CAOS) – Terni

 Alle ore 17:00 partirà dal CAOS Avventura Urbana: una passeggiata.

14 maggio

MUVIT & MOO – Torgiano

Per tutta la giornata i due musei saranno visitabili con biglietto ridotto per tutte le mamme (€ 4,00). Inoltre si terrà il  laboratorio creativo Sugherando… Mamma oggi invento con te! I partecipanti sperimenteranno un modo sostenibile ed ecologico per riciclare i tappi da sughero, realizzando un originale portafiori da donare alle proprie mamme (su prenotazione; orari: dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18; prenotazionimusei@lungarotti.it – 075 98 80 200).

Museo della Canapa – Sant’Anatolia di Narco

Domenica pomeriggio sarà possibile partecipare alla passaggata Alla scoperta delle ex canapine. Appuntamento alle ore 14:30, presso l’Abbazia dei SS. Felice e Mauro, a Castel San Felice. Si parte con il percorso sensoriale all’interno del giardino appenninico del CEA San Mauro di Narco. Seguirà una passeggiata con partenza da Castel San Felice, per ammirare le caratteristiche della Valle del Nera e le zone dove un tempo veniva coltivata la canapa (arrivo a Sant’Anatolia di Narco alle ore 16:00). Arrivati al Museo della Canapa si potrà partecipare al laboratorio Favole al Telaio – LA STORIA DI CANAPINA, una lettura animata, attraverso le stanze del Museo, per scoprire la pianta della canapa e i suoi utilizzi. A seguire merenda a cura del Ristorante dell’Abbazia (prenotazione obbligatoria: 0743 78 80 13; info@museodellacanapa.it).

Kid Pass Days fuori regione

13 maggio

Museo di Scienze Planetarie – Prato

Per i ragazzi più grandi, con la passione per lo spazio, questa è un’occasione unica. Sarà possibile effettuare la visita libera alle sale del Museo che conserva tante meteoriti tra cui la pesante Nantan di 272 kg che può essere addirittura toccata da tutti i visitatori! Si terrà anche il laboratorio Esperimenta con Galileo dove adulti e bambini potranno cimentarsi nell’affascinante mondo delle scienze planetarie.  Il Museo ed il laboratorio saranno aperti dalle ore 15:00 alle ore 19:00 al costo di 1 euro a persona (incluso il laboratorio, i bambini non pagano).

Piazza Cavour – San Giovanni Valdarno (Ar)

Grazie ad un’installazione scenografica e interattiva, i partecipanti potranno cimentarsi nella costruzione di una città senza tempo, veramente a misura di bambino. L’attività si svolgerà nel pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00 ed è adatta a famiglie con bambini di ogni età.

Palazzo di Bonifacio VIII – Anagni (FR)

L’evento avrà luogo nella giornata del 13 maggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00 all’interno del Palazzo papale. Si tratta di un tour destinato ai bambini dai 6 ai 12 anni, per comprendere come si è evoluta la costruzione del Palazzo, conoscere le famiglie che vi abitarono, stimolare la curiosità dei bambini ad imparare ed analizzare le opere d’arte nel loro contesto. I bambini viaggeranno tra le opere conservate all’interno grazie ad una guida, giocheranno con i simboli e con le rappresentazioni del potere papale e avranno modo di conoscere un periodo importantissimo per la storia italiana. Gli adulti dovranno interagire con i bambini nell’apprendimento e coadiuvarli nelle attività.

Al termine del tour i partecipanti potranno (sono alternative, ma ciò non toglie che alcune si possano fare insieme): 1) completare e colorare il disegno del palazzo; 2) disegnare una cartolina da spedire a casa; 3) disegnare una pianta del palazzo abbinandola ad una piccola caccia al tesoro (costo a persona: € 5,00 inclusa la merenda e il materiale didattico per i bambini; prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente: 077 57 27 053).


Continue Reading
festa della lettura

MAGGIO: LETTURE, LETTURA & LETTORI

Il mese di maggio è associato certo alla festa della mamma ma anche ad altro, come l’evento di appuntamenti dedicati alla lettura, Il Maggio dei Libri. Abbiamo pensato  di riunire in uno stesso articolo tutti gli appuntamenti che si terranno in Umbria e di alcune iniziative fuori calendario, come la festa dei libri a Città della Pieve, tutte focalizzate sui nostri amici libri.

Festa della lettura

Dal 5 al 7 maggio a Città della Pieve si terrà la Festa dei Libri. Il 5 nel tardo pomeriggio si terrà la presentazione dell’inizitiva e a partire dalle ore 19:00 presso i ristoranti della città si terrà A cena con i libri. Sabato e domenica si terranno molte attività a partire alle ore 10:30 e dalle 10:00 rispettivamente. Tra le tante, vi segnaliamo sabato il laboratorio Leggere le Favole presso Palazzo Corgna alle ore 17:30, con Stefania Bruni e i laboratori Saponette di Parole e In… cartiamoci che si terranno domenica. Per ulteriori informazioni consultate la pagina FB dell’evento.

Letture per genitori

Giovedì 4 maggio

Biblioteca Comunale di Terni (Caffè letterario) – ore 17:00 Dalla violenza sui minori alla violenza dei minori. Bullismo, omofobia, devianza; incontro con l’autrice Caterina Grillone.

Sabato 6 maggio

Biblioteca Villa Urbani – ore 16: 30 Ogni famiglia ha il suo rapper alieno. Presentazione del libro che racconta l’esperienza di adozione internazionale di una famiglia perugina:  intervengono Maria Luisa Papa del Servizio adozioni del Comune di Perugia, p. Marco Vianelli ofm , Edi Cicchi assessore alla famiglia, ai servizi sociali e alle pari opportunità del Comune di Perugia, i membri dell’Ass. Rete famiglie adottive.

Venerdì 12 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 10:00 Letture con la pancia per mamme in dolce attesa.

Letture per bambini

Mercoledì 3 maggio

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 10:30 alle ore 12:00 Favole al Telaio. Attività in collaborazione con la Scuola dell’infanzia di Beroide, lettura animata della favola Le Tre Filatrici e a seguire laboratorio di filatura.

Venerdì 5 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 Insettini. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (2-5 anni).

Sabato 6 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Peter Pan. Spettacolo tra lettura e musica per piano e voce recitante.

Biblioteca Bastia Umbra – 0re 10:00 Piccoli scienziati crescono. Percorso di robotica edcativa per bambini da 4 a 6 anni.

Giovedì 11 maggio

Biblioteca Comunale di Spello – ore 16:30 Mamma che sorpresa! Letture e laboratorio.

Sabato 13 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Un prato forunato. Presentazione/spettacolo del libro a cura di Maria Luisa Morici e Mariasole Santarelli (per tutte le età).

Domenica 14 maggio

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 15:00 alle ore 16:00 La storia di Canapina. Lettura animata, attraverso le stanze del Museo, per scoprire la pianta della canapa e i suoi utilizzi.

Domenica 14 maggio 2017, ore 17:30
MANNAGGIA – Libri da un altro mondo (Perugia)- dalle 17:30 M di Mamma!  Festeggiamo insieme la Festa della Mamma (Ingresso a offerta libera).

Mercoledì 17 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 L’ultimo albero. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (4-7 anni).

Biblioteca di Sigillo – ore 16:00 Letture animate. A cura de La compagnia di Re Artù.

Giovedì 18 maggio

Biblioteca Comunale di Spello – ore 16:30 L’isola degli smemorati. Leggiamo una storia con il Kamishibai.

Sabato 20 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:30 Matilde la Raccontastorie. Mattinata di storie e letture per tutte le età.

Domenica 21 maggio

Rocca Flea (Gualdo Tadino) 0re 16:00 Letture animate sull’arte dedicate ai bambini. Iniziativa a cura de La Compagnia di Re Artù.

Lunedì 22 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 17:00 Coccole e libri. Mamma raccontami una storia. Letture per bambini da 0 a 6 anni.

Giovedì 25 maggio

Biblioteca di Bastia – 0re 16:30 Un libro mi accompagna. Laboratorio di arte terapia.

Sabato 27 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 10:00 Un prato di storie. Mattinata di storie e letture per tutte le età.

Museo della Canapa (Sant’Anatolia di Narco) – dalle ore 16:00 alle ore 17:00 La Pecora Molly. Favola illustrata e raccontata per bambini dai 6 mesi ai 3 anni accompagnati dai genitori.

Domenica 28 maggio

Percorso verde – 0re 16:30 Storie… lungo un percorso! Festa della lettura.

Giardini pubblici di Spello – 0re 17:00 Nati per leggere – Speciale di Primavera.

Mercoledì 30 maggio

Biblioteca di Corciano – 0re 17:00 Il piccolo giardiniere. Letture e laboratorio a cura di Silvana Campi (4-7 anni).

Segnaliamo a Città di Castello l’iniziativa del punto Nel Frattempo Un libro in sorte per tutto il mese di maggio. Non sai che libro scegliere? Abbandonati al gioco della sorte e fai che quel libro, celato da una carta fantasiosa ma che non lo racconta, allacci il suo nastro colorato alla tua mente e al tuo cuore. Fatti scegliere!

Noi cercheremo di tenere aggiornato questo articolo nel corso del mese aggiungendo sempre nuove attività se ce ne saranno. Per maggiori info sugli eventi seguite i link su Il maggio dei Libri.


Continue Reading
25 aprile 2017

PONTE DEL 25 APRILE 2017 IN UMBRIA: COSA FARE

Il ponte del 25 aprile 2017 regala un week end lungo da poter riempire con i tanti eventi che coloreranno la nostra bella Umbria. Ecco quelli che Umbria for Mummy ha selezionato per voi!

25 aprile 2017: gli eventi

Iniziamo con un evento dedicato proprio ai bambini. Si tratta di Corciano Bimbi, di cui vi abbiamo già parlato. Si tratta di quattro giorni da non perdere pieni di attività e divertimento, dal 22 al 25 aprile.

Sempre dal 22 al 25, torna Picnic a Trevi. Per chi vuole passare una giornata all’aria aperta, tra passeggiate, artigianato, scampagnate e buon cibo è l’ideale. La cornice degli ulivi delle colline trevane non fa che rendere più scenografico il tutto. Per chi ha bambini già grandini, segnaliamo la novità di quest’anno: il picnic in notturna!

A Bevagna, invece, si terrà un’anteprima del Mercato delle Gaite. Dal 22 al 25 aprile tante le iniziative della Primavera Medievale: moltissimi i laboratori e le attività proprio dedicate ai bambini. Più informazioni le potete reperire nel nostro articolo dedicato.

Evento che copre solo il weekend, dal 20 al 23, è invece Ortinfiore, a Perugia, che si terrà in occasione della giornata internazionale della Terra. Il programma dell’iniziativa è ancora in corso di ultimazione, ma è certamente una bella occasione per visitare con i bambini i tanti orti urbani, pubblici e privati, presenti nel capoluogo.

25 aprile 2017: altri appuntamenti

Nel Parco Archeologico di Carsulae si terrà il 23 aprile E’ tutta scena, attività dedicata alle famiglie e alla scoperta del fascino del teatro antico. Previste sia la visita guidata che attività ludiche.

Durante il periodo il week end il Post- Museo della Scienza propone tantissime attività laboratoriali, per lo più gratuite! Da non mancare!

Ad Amelia ha aperto il World of Dinosaurus, la mostra dei dinosauri. Si può visitare insieme al Museo, in cui per l’occasione sono esposte uova e fossili preistorici.

A Narni si apre, con la lettura del bando, La corsa all’anello. La rievocazione storica terminerà il 14 maggio, e può essere l’occasione per visitare questa magica cittadina umbra e il suo museo a misura di bambino.


Continue Reading
Lago di Piediluco

LAGO DI PIEDILUCO: UNA GITA INSIEME

Il lago di Piediluco si trova proprio a ridosso del confine Umbria-Lazio, a poca distanza da Rieti, e dopo il Trasimeno, è il più importante della regione. Il suo nome significa ‘ai piedi del bosco sacro’. Il lago è infatti circondato da colline ricoperte appunto di alberi. Molto vicino alle cascate delle Marmore, con cui condivide il Nera, il lago di Piediluco è l’ideale per una gita in famiglia, anche con i bambini. Meno turistica di altre mete vicine, è un luogo, però, da non mancare.

Lago di Piediluco: la gita in famiglia

Il lago è navigabile e la breve traversata delle sue acque è consigliata, soprattutto con i bambini. L’ecobattello ha due punti di partenza, presso i giardini e l’Hotel Miralago. Dallo specchio lacustre si potrà ammirare il verde che lo circonda. I bambini si divertiranno a sentire l’eco prodotto dalla confermazione delle colline. Le rive del bacino sono abbastanza attrezzate, con numerose piccole spiagge a pagamento. Alcune sono anche dotate di zone per pic nic.

In prossimità del circolo dei canottieri (ricordiamo che il lago di Piediluco è stato scelto dalla Federazione Italiana Canottaggio come sede del Centro Nazionale Federale: ecco perchè è pieno di piccole boe che indicano le distanze di gara), sul lungo lago, sono presenti anche delle strutture gratuite adatte ad un pranzo di famiglia. Ci sono dei giochi adatti ai bambini, ma purtroppo non c’è alcuna ombreggiatura, per cui in piena estate, o comunque nelle giornate calde, non sono utilizzabili. Gli ampi prati, anche ombreggiati grazie agli alberi lungo le rive, invece, sono ideali per una bella partita a pallavolo o a calcio.

Il paesino di Piediluco è molto piccolo e fa parte dell’associazione Borghi d’Italia. Meno caratteristico di altri presenti in regione, vale comunque una visita, per i bei giardini ombreggiati e la chiesa. Da non perdere la vista dal punto panoramico che sovrasta il lago.


Continue Reading
Carsulae

CARSULAE – PARCO ARCHEOLOGICO

Il Parco archeologico di Carsulae è ciò che rimane dell’antica omonima città romana che sorgeva lungo la via Flaminia, tra Terni e San Gemini, un piccolo tesoro da scoprire.

I primi insediamenti nella zona sono in realtà precedenti al periodo romano e negli scavi è presente anche la chiesa dedicata ai Santi Damiano e Cosma di epoca medievale. La città si è sviluppata nei periodi repubblicano e imperiale di Roma e lega la sua storia alla via Flaminia. La presenza delle Terme, dell’arco di San Damiano, porta di accesso alla città, e i tanti resti presenti fanno subito immergere il visitatore nell’epoca romana. Tra i punti di forza dell’area sicuramente il teatro e l’anfiteatro. Quest’ultimo è particolarmente ben conservato e viene utilizzato tutt’ora per concerti e spettacoli. La visita può essere effettuata anche con i pelosetti di casa: i cani sono ammessi all’area archeologica.

Gli scavi nell’area sono ripresi recentemente nell’area nord est. Si spera di porter comprendere meglio l’evoluzione temporale della città. Ogni giovedì è possibile partecipare a visite guidate all’area di scavo, alle ore 10:00 (per info: 0744 33 41 33).

Carsulae: la visita in famiglia

Carsulae è molto spesso luogo di gite scolastiche, ma è anche un luogo adatto ad una gita familiare domenicale. Essendo un area aperta, i periodi ideali per visitarla sono la primavera e la tarda estate. In questo modo si evita il troppo caldo e il brutto tempo. Gli ampi prati e la presenza delle rovine da scoprire, rendono Carsulae un’ottima meta a partire dai 5 anni. Con i bambini piccoli e i passeggini la visita è più complessa. L’ampio parcheggio è abbastanza distante dal centro visita e dall’ingresso. Una volta entrati, il terreno sconnesso rende l’accesso con i passeggini poco pratico. Altro punto di forza è la zona gioco posta al piano terra del centro visite, adatta anche ai bambini molto piccoli. Al piano interrato un’ampia stanza è dedicata alle attività laboratoriali che vengono realizzate principalmente durante il periodo scolastico. Inoltre nei bagni è presente anche il fasciatoio.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito dell’area archeologica.


Continue Reading