Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : umbria

Figuratevi... tutta l'estate

FIGURATEVI… TUTTA L’ESTATE

Dal 21 giugno fino al 9 agosto, tutti i giovedì vi aspetta FIGURATEVI… TUTTA L’ESTATE, l’anteprima del Festival Figuratevi… di essere Bambini che si terrà dal 23 al 26 agosto presso il Centro Storico di Perugia e a Pian di Massiano.

Figuratevi… tutta l’estate si terrà nella nuova Arena del Borgo Bello in Via del Cortone, adiacente al Teatro di Figura, tutti i giovedì dalle ore 18:30 alle ore 20:00.

L’appuntamento settimanale è gratuito ed è rivolto ai bambini e alle loro famiglie, invitate a partecipare alle attività che verranno organizzate di volta in volta come anticipazione dell’evento principale Figuratevi… di essere bambini. Giochi, laboratori e varie attività dimostrative ed educative ed a seguire, alle ore 21:00, spettacoli di Teatro di Figura a cura di 8 compagnie tra le più importanti. L’ingresso agli spettacoli è di € 5,00.

FIGURATEVI… TUTTA L’ESTATE: GLI SPETTACOLI

Giovedì 21 giugno ore 21.00
Spettacolo di attori e burattini
PULCINELLA IN FAVOLA” – Teatro San Carlino (RM)

Giovedì 28 giugno ore 21.00
Spettacolo di attori
IL GATTO CON GLI STIVALI” – Compagnai Teatrale Fantacadabra (AQ)

Giovedì 5 luglio ore 21.00
Spettacolo di attori e pupazzi
PI..PI..PINOCCHIO” – Tieffeu ( PG)

Giovedì 12 luglio ore 21.00
Spettacolo di attori e pupazzi
STORIE DI KIRIKU” – Teatro dei Colori (AQ)

Giovedì 19 luglio ore 21.00
Spettacolo di burattini
IL RAPIMENTO DELLA PRINCIPESSA” – Centro Teatrale Corniani (MN)

Giovedì 26 luglio ore 21.00
Spettacolo di attori e pupazzi
“LA REGINA DELL’ACQUA” – Teatro Gli alcuni (TV)

Giovedì 2 agosto ore 21.00
Spettacolo di burattini, cantastorie e giocoliere
FAGIOLINO ASINO BURATTINO” – Teatro del Drago (RA)

Giovedì 9 agosto ore 21.00
Spettacolo di attori e pupazzi
IL BRUTTO ANATROCCOLO” – Proscenio Teatro (FM)

Per info telefonate al numero 075 57 25 845 o visitate il sito www.tieffeu.com.


Continue Reading
Museo della Ceramica

MUSEO DELLA CERAMICA A MISURA KIDS

Del Museo molti hanno un’idea sbagliata e a visitarli con i bambini si è spesso scettici, ma non serve essere esperti d’arte per visitarne uno e sopratutto si rimarrà stupiti dall’apprezzamento che di certo arriverà anche dai più piccoli. Questo ovviamente è vero se si sceglie il posto adatto, ossia un museo che abbia dei percorsi e delle attività pensate per i più piccoli e family friendly.

Il Museo della Ceramica di Deruta queste caratteristiche ce l’ha e noi ci abbiamo passato una domenica a ridosso del periodo di Pasqua.

Anzi tutto il Museo si trova al centro storico di Deruta dove esiste la possibilità di parcheggi a breve distanza anche se non di grandi dimensioni. Inoltre è facilmente raggiungibile anche con i passeggini non essendo presenti punti scoscesi da percorrere o scalinate. In prossimità del Museo è possibile trovare anche diverse attività commerciali come bar o ristoranti per una sosta, uno spuntino o un gustoso gelato.

La sede del Museo della Ceramica è un antico convento benedettino, ma è stato sapientemente restaurato tanto da diventare un Museo molto all’avanguardia e questo ne rende ancor più accessibile la visita da parte di tutti.

L’esposizione si snoda su tre piani, più un’imponente torre metallica di quattro livelli dove sono esposte circa 4500 pezzi anch’essa completamente accessibile.

MUSEO DELLA CERAMICA CON I BAMBINI

Qui si insegna l’arte della ceramica e lo si fa attraverso laboratori, percorsi tematici e attività didattiche. Noi abbiamo partecipato ad una caccia all’uovo tra i locali del museo, che ci ha portato di stanza in stanza a scoprire tanti segreti della ceramica e del mosaico. La nostra guida ha saputo spiegare in maniera semplice e coinvolgente per i bambini tanti particolari dell’arte della ceramica. Alla fine della Caccia all’Uovo siamo scesi tutti al piano terra per un laboratorio a tema, dove muniti di pennelli e colori, i bambini hanno dipinto il loro uovo di pasqua in terracotta. Della cottura in forno si è occupato il Museo e i giorni seguenti ognuno di noi è potuto recarsi a riprendere il manufatto del proprio bambino.

La sala per i laboratori è molto grande e luminosa e vi si accede o dalle scale o mediante un ascensore dove è possibile entrare agevolmente con il passeggino; i bagni sono dotati di fasciatoi: insomma tutto l’occorrente per una visita kids friendly. Grazie alla presenza di attività calendarizzate durante il periodo invernale, può essere una grande risorsa per quelle mamme con bambini neonati e nella fascia infanzia-primaria. Mentre i grandi partecipano alle attività, infatti, le mamme hanno tutto ciò che occorre per prendersi cura dei più piccoli.

I bambini fino ai 5 anni entrano gratis; dai 6 ai 14 anni il costo del biglietto è di € 2,00; le attività di laboratorio sono a pagamento o gratuite, a seconda dell’occasione.

L’azienda Holle che produce alimenti per bebè biologici, ha deciso di unirsi alla missione di Baby Pit Stoppers attraverso una donazione che permette di continuare adessere al fianco delle neofamiglie offrendo loro un servizio utile e gratuito.


Continue Reading
ISOLA POLVESE

UNA GITA ALL’ISOLA POLVESE

Il lago Trasimeno è dotato di tre isole: la Maggiore, la Minore e l’Isola Polvese. Delle tre, l’Isola Polvese è la più grande e indiscutibilmente la più bella dal punto di vista naturalistico. Parte del parco del Lago Trasimeno, come le altre, è sede di un centro di divulgazione ambientale dove vengono realizzate molte attività con le scuole. Presenta, inoltre, tantissimi reperti di valore storico, legati alla presenza dell’uomo su questa isola fin da tempi antichissimi. Benchè i primi a viverci stabilmente furono probabilmente gli etruschi, il suo nome è di origine latina, anche se non è certo sia legato al termine ‘polvento’ sottovento, oppure ‘pulvis’ polvere, in riferimento alla bruma che spesso circonda tutto il lago.

VISITARE L’ISOLA POLVESE

L’Isola Polvese offre almeno due possibilità di visita: una naturalistica, ed una storico artistica. Dal punto di vista naturalistico, l’isola è un mix di natura incontaminata ed agricoltura. Il versante settentrionale è coperto da una lecceta ad alto fusto decisamente bella, con un sotto bosco ricco di specie quali il pungitopo o il ligustro. Il versante meridionale è invece occupato da estesi oliveti con imponenti alberi secolari, ma anche da parte della zona umida, coperta da canneto.

Tantissime le specie di insetti che popolano l’isola, come le libellule, e ovviamente gli uccelli, gli aironi, i germani, le folage o gli svassi.

Il circuito storico-artistico, invece, comprende il castello medievale che difendeva il borgo antico, la chiesa di San Giuliano e i resti della chiesa di San Secondo e del Monastero Olivetano, oggi riconvertiti a centro studi. La visita al Giardino delle Piante acquatiche è a metà strada tra la visita storica e quella naturalistica. Da non dimenticare che sull’Isola è anche presente una piccola spiaggia da cui è possibile immergersi per un bagno (ricordiamo che le acque del Trasimeno sono balneabili).

Per chi lo desidera, Sistema museo organizza dei brevi tour guidati (durata 5 ore) di visita sia a San Feliciano, da cui si prende il battello, che all’Isola Polvese.

ISOLA POLVESE: COME ARRIVARE

L’Isola Polvese si raggiunge via battello. La navigazione può avvenire da San Feliciano oppure da Passignano sul Trasimeno. Il porto di partenza per elezione è però il lungolago Alicata a San Feliciano, da cui partano numerosi traghetti. Da Passignano, infatti, partono ben pochi traghetti e la traversata dura circa mezz’ora contro i 10 minuti scarsi di quella da San Feliciano. I traghetti sono attivi tutto l’anno: ad ogni modo durante la stagione invernale sono molto meno numerosi. Gli orari completi sono disponibili sul sito di Busitalia, il gestore del servizio, mentre i biglietti possono essere comprati a bordo oppure si possono utilizzare i titoli integrati UmbriaGo.


Continue Reading
Sere Fai d'Estate

SERE FAI D’ESTATE

Nel mese di giugno, illuminate le vostre serate con le SERE FAI D’ESTATE, appuntamenti notturni o quasi per ammirare i beni FAI sotto un’altra luce, quella che spunta al tramonto e scompare del tutto con la mezzanotte: la luce delle sere d’estate.

SERE FAI D’ESTATE AL BOSCO DI SAN FRANCESCO

Il Bosco di San Francesco è uno dei beni curato dal FAI, è aperto al pubblico e anche per quest’evento ha una serie di appuntamenti perfetti per scoprirlo e amarlo.

Sabato 2 giugno dalle ore 18:30 alle 21:30

PASSEGGIATA ORNITOLOGICA con Laura Cucchia – Direttore del Bosco di San Francesco – una passeggiata semi-notturna per osservare e ascoltare le voci della notte e le melodie della natura.

Bambini fino a 14 anni e iscritti al FAI, biglietto ridotto di € 6,00 – adulti € 8,00.

Sabato 9 giugno ore 21:00

LA VITA NOTTURNA DEGLI INSETTI Cosa fanno gli insetti di notte? Mentre la maggioranza delle specie riposa come noi, altre specie “notturne” mangiano, comunicano, si riproducono. Passeggiata nel bosco e lungo il torrente Tescio, dove apposite lampade permetteranno di attirare gli insetti presenti e studiarne il comportamento. Munirsi di torcia elettrica e abbigliamento comodo.

Bambini fino a 14 anni e iscritti al FAI, biglietto ridotto di € 6,00 – adulti € 8,00.

Domenica 10 giugno dalle ore 15:30 alle 19:00

PASSEGGIATA IN CARROZZA 

Bambini fino a 14 anni e iscritti al FAI, biglietto ridotto di € 5,00 – adulti € 6,50.

Sabato 16 giugno dalle ore 21:00

CONCERTO DELLA BUONANOTTE con arpa e flauto. Munirsi di plaid e cuscino.

Bambini fino a 14 anni e iscritti al FAI, biglietto ridotto di € 8,00 – adulti € 10,00.

Domenica 24 giugno dalle ore 16:00 alle ore 20:00

IN CANTO SULLE VIE DI SAN FRANCESCO Passeggiata naturalistica lungo il mistico sentiero di San Francesco.

Bambini fino a 14 anni e iscritti al FAI, biglietto ridotto di € 5,00 – adulti € 6,00.

Per il programma completo delle SERE FAI D’ESTATE, cliccate QUI


Continue Reading
KIDSBIT FESTIVAL 2018

KIDSBIT FESTIVAL 2018

A Perugia dal 25 al 27 maggio, l’appuntamento è con KIDSBIT FESTIVAL 2018, la manifestazione innovativa e multimediale giunta alla sua terza edizione. KIDSBIT FESTIVAL 2018 è un evento di fama nazionale ed europeo dedicato completamente all’educazione digitale per bambini e famiglie.

Il Centro storico della città sarà invaso da bambini e ragazzi che scopriranno nei moltissimi appuntamenti che si susseguiranno nei tre giorni, i strumenti digitali più innovativi, l’arte digitale, la robotica, il coding e tanto altro. E’ un evento veramente speciale a cui non mancare.

KIDSBIT FESTIVAL 2018: IL PROGRAMMA

I laboratori di KIDSBIT FESTIVAL 2018 sono adatti a partire dai 4 anni in su. Per ognuno viene indicata la fascia di età più adatta e quasi tutti sono a ciclo continuo con un numero di partecipanti per turno che varia a seconda del laboratorio. Sette aree tematiche per trasformarvi in esploratori digitali.

KIDSBIT FESTIVAL 2018 propone anche appuntamenti per tutta la famiglia e per gli adulti, più due spettacoli veramente incredibili:

KIDSBIT VIDEOMAPPING SHOW

Venerdì 25 maggio ore 21:30, in PIazza IV Novembre

Lo spettacolo che si ripete ogni anno e che dà un volto nuovo alla città grazie ai disegni dei bambini e alle proiezioni di illustratori e artisti di fama europea. Lo spettacolo è gratuito aperto a tutti ed avrà la durata di 2 h. circa.

AMAZZONIA 4 KIDS

Sabato 26 maggio ore 17:30, Sala Binni a Porta Sole

Una festa che non si era mai vista che porterà virtualmente KIDSBIT FESTIVAL 2018 in Amazzonia, al primo rave party per famiglie con un’ambientazione veramente particolare. Lo scopo? Divertirsi e ballare.

Qui troverete i link alle singole giornate del Festival e al programma relativo.


Continue Reading
Assisi fa storie

ASSISI FA STORIE

Assisi fa Storie è il Festival della Narrazione per bambini e ragazzi in programma dal 24 al 27 maggio ad Assisi.

Sparsi per la città di San Francesco, spettacoli, laboratori, letture itineranti, giochi e storie sotto le stelle e dentro la tenda, nei vicoli e al parco, su due ruote e seduti in cerchio. In ogni angolo di Assisi tanti eventi da fare tutti insieme, sia in italiano che in inglese.

Assisi fa Storie ha un programma molto ricco e il tema di quest’anno è “Un passo avanti”, cioè il desiderio di scoperta e cambiamento che possiamo trovare nella favole. La mascotte del Festival sarà proprio per questo, il gatto con gli Stivali in marcia verso Assisi.

Ideato dall’Associazione Culturale Birba chi Legge, Assisi fa Storie trasformerà la cittadina in un luogo dove saranno i racconti ad essere protagonisti e con loro la meraviglia e la fantasia che hanno i bambini leggendoli e ascoltandoli.

ASSISI FA STORIE: COSA POSSO FARE?

Non c’è che l’imbarazzo della scelta. Cliccate sulle singole categorie per conoscere tutti gli appuntamenti.

LETTURE ANIMATE dove verranno usate diverse tecniche perché leggere non è mai qualcosa di statico, ma è sempre una scoperta e un divenire della storia.

SPETTACOLI TEATRALI presso il Teatro degli Instabili e il Teatro Metastasio ogni giorno vasta scelta di spettacoli adatti ad ogni fascia di età e presso il Museo Diocesano e il Foro Romano giovedì 24 maggio e sabato 26, visita guidata e spettacolo itinerante per bambini.

LABORATORI su gli animali, l’arte, i rapporti sociali e tante altre tematiche e molti anche bilingue. Ricordatevi però di prenotarvi perché i posti stanno andando a ruba!

INCONTRI DI FORMAZIONE PER ADULTI sui nativi digitali e sullo straordinario autore di libri per l’infanzia Jimmy Liao.

MOSTRE di libri, giochi, oggetti artistici, foto e merchandising.

EVENTI come le OLIMPIADI DEI GIOCHI DIMENTICATI presso il Bosco di San Francesco previste per domenica 27 maggio alle ore 10:00 e alle ore 15:00 o l’evento di gioco e narrazione LA PIAZZA DEI RACCONTI, in Piazza del Comune giovedì 24 alle ore 18:00.

Per il programma completo e per tutte le info sul Festival potete consultare il sito dell’evento.


Continue Reading
Street food on the road

STREET FOOD ON THE ROAD A PERUGIA

Da giovedì 17 a domenica 20 maggio c’è STRETT FOOD ON THE ROAD a Perugiapresso i Giardini del Frontone. La manifestazione è dedicata al cibo di strada, ma è anche una serie di eventi collaterali che si svolgono nelle vie e nelle piazze legate in qualche modo alla strada. Quindi Street food, ma anche Street Art e Street Dance e tante cose da fare con i bambini.

A Street Food on the road potrete degustare il migliore cibo di strada nella splendida cornice dei Giardini del Frontone. Cibi caratteristici delle regioni Italiane, ma anche del resto del mondo, rivisitati per essere gustati in modo “street”.

STREET FOOD ON THE ROAD: COSA FARE CON I BAMBINI

I LABORATORI

Tutti i giorni dalle ore 17:00 alle ore 19:30 presso l’Area Fun dei Giardini del Frontone:

Giovedì 17 maggio – Laboratorio MANI IN PASTA, per impastare, modellare, inventare. Un laboratorio di pasta di sale, tempera e glitter per realizzare, insieme, simpatiche decorazioni.

Venerdì 18 maggio – Laboratorio DAL SEMINO ALLA PIANTA. Un laboratorio semplice per scoprire e conoscere, insieme, la fotosintesi clorofilliana! La germinazione è quel processo mediante il quale un seme cresce e si sviluppa fino a diventare prima germoglio e poi pianta.

Sabato 19 maggio – Laboratorio BIMBI CHEF  per trasformarsi in piccoli pasticceri per un giorno, muniti di grembiuli, cappelli e ingredienti prelibati.

Domenica 20 maggio – Laboratorio IL MARE AI GIARDINI DEL FRONTONE, momento creativo con cartoncini, forbici e colla per inventare e realizzare un mare di pesciolini colorati!!
Tutti i giorni poi accesso all’AREA FUN con animazione, giochi e truccabimbi.

TAGS & COMICS/ART SESSION & VISION

Presso l’area Street Art andate a conoscere e a scoprire le tante realtà artistiche dedicate alla musica, alla danza, la scrittura, il disegno e l’illustrazione. Diversi modi alternativi per ammirare tutte le forme dell’arte.

Per domenica 20 maggio, è previsto DANZA PERFORMANCE ACTION, artisti impegnati nel live painting su pannelli e ballerini in azione e sessione di HIP HOP e BREAKDANCE.

AREA FUN 

Tutti i giorni un’area fun dedicata ai bambini. Divertimento puro con trucca bimbi, giochi e animazione all’aperto.

Ricordiamo che Street Food on the Road è un EVENTO GRATUITO. Per rimanere sempre aggiornati consultate il sito evento.


Continue Reading
Buongiorno Ceramica 2018

BUONGIORNO CERAMICA 2018

Sabato 19 e domenica 20 maggio ritorna Buongiorno Ceramica 2018. Un’occasione da non lasciarsi sfuggire, per scoprire e conoscere meglio quello che è da sempre uno dei prodotti d’artigianato più famosi dell’Umbria, apprezzato in tutto il mondo e per cui ogni anno tanti visitatori approdano a Deruta e dintorni: la ceramica.

Buongiorno Ceramica è alla sua quarta edizione e vede svolgersi in tutte le città italiane che partecipano all’evento, appuntamenti dedicati a grandi e piccoli sulla ceramica e i molteplici usi che se ne possono fare. Visite guidate, mostre, laboratori, ma anche aperture straordinarie di botteghe ceramiche, musei, studi e atelier, visite guidate, mostre, forni, ma anche laboratori, attività per bambini, performance, musica e food!

Buongiorno Ceramica è un progetto promosso e organizzato da AiCCAssociazione Italiana Città della Ceramica ed è l’occasione per conoscere da vicino i ceramisti e (perché no!) cimentarsi in prima persona nella creazione di un’opera al tornio, nella modellazione e nella decorazione dell’argilla.

BUONGIORNO CERAMICA 2018: LABORATORI PER BAMBINI

Mani in Ceramica

Sabato 19 maggio ore 15:30 – Museo Regionale della Ceramica – Piazza dei consoli

Laboratorio creativo per bambini a cura dell’Associazione Le Ceramiche

Giocaceramica Deruta

Domenica 20 maggio ore 15:30  Museo Regionale della Ceramica – Piazza dei consoli

Laboratorio didattico per bambini a cura di Sistema Museo.

Info: deruta@sistemamuseo.itmuseoceramicadideruta.it

Per il programma completo e per gli appuntamenti dedicati agli adulti e agli appassionati potete visitare il sito evento alla pagina dedicata a Deruta.

Buongiorno Ceramica è anche l’occasione per visitare questo antico borgo, scoprirne il suo museo e le sue vie e piazze, piene di botteghe artigiane dove la ceramica la fa da padrone e godere del bellissimo panorama che si vede dal centro della cittadina.


Continue Reading
Rievocazioni storiche in Umbria

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA

La Primavera è da sempre il periodo delle Rievocazioni Storiche in Umbria. Si inizia a maggio e poi si va avanti fino ad estate inoltrata con qualche appuntamento imperdibile anche dopo.

Le rievocazioni storiche sono tra le manifestazioni e gli eventi più caratteristi a cui assistere, specialmente in Umbria dove si svolgono tra le vie e le piazze di borghi bellissimi. Si tratta sempre di manifestazioni in costume che ricostruiscono un periodo della nostra storia attraverso cortei, battaglie e scontri tra i rioni: il tutto con aggiunta di tanto folklore, musica, balli, mercati e taverne.

Le rievocazioni storiche piacciono a tutti e sono un’ottima occasione per una gita fuori porta o per passare una calda sera di primavera all’aperto.

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA – MAGGIO

Maggio è un mese ricco di Rievocazioni Storiche in Umbria, molti i borghi che si animano e fanno un salto indietro nel tempo.

LUCREZIA BORGIA 2018 – Terni

Sabato 12 e domenica 13 maggio Portaria (Tr), borgo medievale vicino ad Acquasparta, dedica la sua rievocazione a Lucrezia Borgia e al suo personaggio discusso. Questa rievocazione riporta al Rinascimento con cortei storici, spettacoli, antichi mestieri, giochi d’epoca e tanti figuranti in costume. Per il borgo di Portaria diversi punti di ristoro.

OCRICULUM AD 168 – Terni

Da venerdì 25 maggio a domenica 27 maggio a Otricoli (Tr) si torna all’epoca romana nel Parco Archeologico di Ocricolum. Questa rievocazione è una delle più note e belle da visitare con i bambini che impareranno divertendosi. Nel corso delle tre giornate si rivivranno scene di vita reale del periodo dell’imperatore Marco Aurelio, scene di vita militare, accampamento dei cacciatori e banchetto delle dee. Poi gli immancabili punti ristoro per assaggiare i piatti di un tempo, ma anche la cucina tipica umbra. Inoltre visite guidate del Parco e tanto altro qui.

PALIO DELLA BALESTRA – Gubbio

Domenica 27 maggio a Gubbio. Il Palio della Balestra non è una vera e propria rievocazione storica, ma una gara di balestrieri in costume d’epoca che ogni anno si svolge in Piazza Grande Al termine esibizione degli Sbandieratori di Gubbio e Corteo Storico. Maggiori info qui.

RIEVOCAZIONI STORICHE IN UMBRIA – GIUGNO

FESTA DEL RINASCIMENTO – Acquasparta (Tr)

Dal 2 al 17 giugno ad Acquasparta si rivive il ‘600 con tanto folklore e numerosi eventi anche per i bambini. Non mancheranno le sfilate, i giochi e le sfide dei rioni e le immancabili taverne. Maggiori info qui.

PERUGIA 1416 – Perugia

L’appuntamento è per il secondo week end di giugno a Perugia presso il centro storico. Tre giorni per passare dal Medioevo al Rinascimento e che vedranno sfidarsi i cinque rioni della città in diverse prove per l’aggiudicazione del Palio. Maggiori info qui.

QUINTANA – Foligno

Il primo di giugno si aprono le taverne per il tradizionale appuntamento della sfida della Giostra della Quintana a Foligno. Tanti gli appuntamenti in programma, che culmineranno nel corteo storico del 15 giugno e nella giostra del 16.  Maggiori info qui.


Continue Reading
Il Giro d'Italia in Umbria

IL GIRO D’ITALIA E LA 1000 MIGLIA IN UMBRIA

Segnatevi tre date da ricordare per questa metà di maggio perché il 15, 16 e 17 faranno tappa La 1000 Miglia e Il Giro d’Italia in Umbria! Due manifestazioni di grande rilievo che toccano anche per quest’anno la nostra regione e quindi due eventi che non possiamo proprio perderci, da gustare con i bambini che ne rimarranno entusiasti.

IL GIRO D’ITALIA IN UMBRIA

Il Giro d’Italia è una gara sportiva di ciclismo su strada che quest’anno ha oltrepassato il centenario. Si svolge lungo le strade dello Stivale e tocca ogni volta tappe bellissime della nostra nazione. L’Umbria, nel corso degli anni, ha aperto le porte molte volte a questa manifestazione sportiva e sono stati diversi i centri in cui questa gara ha fatto tappa.

Quest’anno il Giro d’Italia ha avuto una partenza eccezionale il 4 maggio da Gerusalemme, ha poi toccato le città di Tel Aviv e Eilat prima di approdare a Catania dove è iniziato il percorso italiano. E anche quest’anno il ci saranno tape del Giro d’Italia in Umbria martedì 15 maggio e mercoledì 16 maggio (10° e 11° tappa). Tutte le tappe sono disponibili sul sito del giro.

IL GIRO D’ITALIA: TAPPE UMBRE

Martedì 15 maggio

La decima tappa è la più lunga del Giro ed attraverserà l’Appennino da sud a nord. Toccherà le cittadine umbre di Colfiorito, Annifo con arrivo a Gualdo Tadino.

Mercoledì 16 maggio

Tappa undicesima del Giro con partenza da Santa Maria degli Angeli, e poi Spello, Foligno e Nocera Umbra.

LA 1000 MIGLIA IN UMBRIA

La 1000 Miglia nasce nel 1927 come gara automobilistica su un percorso circolare Brescia-Roma-Brescia e così è rimasta per 30 anni. Da allora e ancor oggi la 1000 Miglia è la rievocazione storica di quella gara che ripercorre lo stesso percorso e a cui partecipano solo le auto prodotte fino al 1957, ultimo anno in cui la 1000 Miglia fu una gara.

LA 1000 MIGLIA: TAPPA UMBRA

La tradizionale sfilata di auto d’epoca e celebrità, toccherà l’Umbria nella giornata del 17 maggio e passerà per le cittadine di San Sepolcro, Arezzo con la pausa pranzo, Cortona, Orvieto e Amelia e arrivo in serata a Roma.


Continue Reading