Speciale Denim OVS - Scopri l'offerta

Tag Archives : Val Nerina

Fior di Cacio

FIOR DI CACIO 2018: RITORNO IN VAL NERINA

Il 9 e 10 giugno torna a Vallo di Nera Fior di Cacio, la mostra mercato dedicato al formaggio della Val Nerina e con tante attività complementari adattissime anche ai bambini. Cerchiamole insieme nel ricco programma, che potete trovare completo sul sito della manifestazione.

FIOR DI CACIO: ATTIVITÀ PER FAMIGLIE

SABATO 9 GIUGNO

ore 9:00 – Chiostro di Santa Maria
La magia del latte che diventa formaggio
laboratorio a cura di Adolfo Rosati e Darcy Gordon.

ore 15:30
Passeggiata guidata da Scheggino a Vallo di Nera lungo la Greenway Valnerina
a cura delle Ass. Anime pioniere e gmp Gaia. Iscrizione 5,00 euro, tel. 339 77 43 826.

ore 16:00Campo della Fiera
Mungitura della MUCCA POMPOSINA, musica e truccabimbi
con rilascio del diploma di mungitore.

ore 16:30 – Carbonaia, Piazza Umberto I°
Dimostrazione di scherma 
a cura di I.D.E.A scherma Spoleto , attività autogestita e gratuita: info 340 86 17 361.

ore 17:00
I sentieri della Transumanza: la ricotta di Meggiano
visita guidata tra i pascoli per raggiungere Meggiano e Piedilacosta; degustazioni dei prodotti tipici delle aziende agricole aderenti al partenariato “Vallo di Nera, Terra dei racconti e dei sapori”. Trasporto da Vallo di Nera con bus e navetta

DOMENICA 10 GIUGNO

ore 8:45 – Piazzale Pianillo – Fantucci
Passeggiata sulla ex ferrovia da Vallo di Nera a Castel San Felice e ritorno
a cura di Avis comunale Trevi, attività autogestita aperta a tutti, info: 328 91 15 948.

ore 10:00 – Piazzale Pianillo – Fantucci
Escursione guidata alla scoperta di…
Eremo di Sant’Antonio – Abbazia San Felice (ritorno in bus navetta).
A cura del CAI sezione di Terni, attività autogestita aperta a tutti, durata h 2,5, dislivello circa 300 mt. Si consiglia l’uso di scarpe da trekking. Info: 328 91 15 948. Possibile farla con i bambini a partire dagli 8/10 anni a seconda del tipo di allenamento.

dalle ore 10:30 alle ore 12:30
Speciale bambini: Vallo di Nera da scoprire
tappe “gioco” e altre soste con racconti sulla storia del paese e della Valnerina. Attività autogestita, costo 10 euro, per prenotazioni: Antonella Tucci (328 61 78 307) e Monica Lupparelli (347 94 83 789) mail: info@giteinumbria.it.

ore 11:00 – Piazza Santa Maria
Filatura e assaggio della mozzarella

ore 15:30
Regeneration Trek 6 km lungo il fiume Nera
a cura delle Ass. gmp Gaia, Eirene e la Zattera. Attività gratuita. Info: tel. 339 77 43 826. Consigliamo di farlo con bambini di almeno 6 anni  (se abituati a camminare, altrimenti dagli 8 anni).

ore 16:00 – Carbonaia – Piazza Umberto I°
“Cloppiti Clò – storie di somarelli” spettacolo teatrale per ragazzi
di e con Mirko Revoyera, Contastorie.

Nei due giorni di Fior di Cacio sarà possibile visitare la Casa dei Racconti e l’esposizione di modellini del mondo rurale realizzati da Mario Bartoli e Giacomo Cintio. Potete portare anche i bambini più piccoli, ne saranno entusiasti! Domenica sono previste anche le passeggiate a dorso di asinello.


Continue Reading
CEA San Marco

CEA SAN MAURO: AVVENTURE PER FAMIGLIE

Ripartono domenica le attività del CEA San Mauro a Sant’Anatolia di Narco dedicate alle famiglie. I CEA (Centri di Educazione Ambientale) sono luoghi speciali in cui è possibile parlare di ambiente e natura, giocando e sperimentando, ma sempre imparando cose nuove. Il calendario copre tutto il periodo primaverile ed estivo, con tantissimi appuntamenti per tutti i gusti! Inoltre, proprio questo fine settimana, si terrà l’inaugurazione del nuovo percorso sensoriale. Nel weekend del primo maggio, sarà possibile anche parteciare ad un’attività di avvicinamento ai pony, in collaborazione con La Fattoria di Luna (per info: 392 45 05 797).

CEA San Mauro: avventure per famiglie!

Domenica 30 aprile inaugurazione del Percorso Sensoriale

Il percoso sensoriale è un breve sentiero nel bosco lungo il quale i bambini possono entrare in contatto con tanti materiali naturali, di diversa consistenza e grammatura: legno, sabbia, terra, pigne, acqua, foglie. Nel percorso è possibile immergersi con tutti i sensi in questi materiali, toccandoli con mani e piedi,  annusandoli, osservandoli e giocando con loro così da sviluppare tutta la sensibilità sensoriale dei bambini, ma anche la loro immaginazione.
Lungo il percorso ci saranno vari oggetti che stimoleranno il gioco dei bambini: specchietti, sacchetti odorosi, colori… Non mancherà neppure un momento dedicato alla lettura. Nascosto tra la vegetazione i bambini potranno scoprire un libro di favole che verrà letto ad alta voce come fase conclusiva dell’attività, insieme ad un laboratorio creativo con materiale naturale.

Quando?
Domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio, dalle ore 15:30 alle ore 17:00
Dove?
Ritrovo sul prato dell’Abbazia dei SS.Felice e Mauro

Domenica 23 giugno Passa un treno lungo lungo

Parte del tracciato della vecchia Ferrovia Spoleto-Norcia ed alcune vie limitrofe saranno l’itinerario di questa giornata. Si tratta di una passeggiata adatta a tutte le famiglie, anche quelle con bambini piccolissimi perchè l’intero itinerario è adatto ai passeggini. In tutto sarà un percorso di circa 3 Km, pianeggianti, lungo il quale ci saranno giochi, racconti e tanto divertimento.
Quando?
Domenica 23 giugno, dalle ore 16:00 alle ore 18:30
Dove?
Ritrovo sul prato dell’Abbazia dei SS.Felice e Mauro.

Domenica 9 luglio Il bosco dei racconti

Una mattina estiva in cui giocare, ascoltare tante letture e immergersi nella natura. Questo è il bosco dei racconti. La mattinata si terrà nel bellissimo giardino del centro di Educazione Ambientale. Per chi lo volesse sarà anche possibile fermarsi per un pic nic sul prato dell’abbazia, organizzato dal ristorante.

Quando?
Domenica 9 luglio, dalle ore 10:00 alle ore 12:00
Dove?
Ritrovo sul prato dell’Abbazia dei SS.Felice e Mauro.

Domenica 6 agosto Caccia al tesoro del drago

Dove avrà nascosto il drago il suo antichissimo tesoro? Nel bosco? Nel fiume? Tra le pigne? C’è proprio bisogno di grandi e bambini per andarlo a scoprire! Sarà una caccia al tesoro come mai le avete fatte!

Quando?
Domenica 6 agosto, dalle ore 10:00 alle ore 12:00
Dove?
Ritrovo sul prato dell’Abbazia dei SS.Felice e Mauro.

Tutte le attività devono essere prenotate almento 24 ore prima e si terranno al raggiungimento dei 10 iscritti. Per info, prenotazioni e costi è possibile scrivere una mail (ceasanmauro@gmail.com) o chiamare Monica Mattioli (338 63 76 057).

 


Continue Reading
Le Rocche Raccontano

LE ROCCHE RACCONTANO

Si tiene in questi giorni a Ferentillo Le Rocche Raccontano. Si tratta di una rievocazione storica basata sulla ricostruzione di Quadri Viventi, vere e proprie scenografie a tema, che coinvolgono più di 500 partecipanti e permettono di scoprire anche tutta la bellezza dei luoghi. Si passa dalle location in paese a quelle lungo le sponde del Nera, da quelle nelle chiese a quelle nei borghi medievali limitrofi, come Matterella o Precetto. Oltre al percorso nel territorio, i quadri sono organizzati in modo da permettere un viaggio anche nel tempo. Si parte dalla storia dei primi abitanti delle zone di Ferentillo, infatti, fino ad arrivare alla grande guerra. Una vera e propria cavalcata nei secoli insomma.

I quadri de Le Rocche Raccontano si terranno da giovedì 25 a domenica 28 agosto, a partire dalle ore 21:00. Tutte le sere fino a fine agosto, però, a Ferentillo ci saranno una serie di iniziative molto interessanti per chi volesse passare una serata al fresco della Val Nerina: ecco il programma. Noi di Umbria for Mummy vi segnaliamo in particolare alcuni appuntamenti. Mercoledì 24 si terrà una serata dedicata ai bambini, grazie all’animazione di Giocolieri per Sbaglio, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato “I Pagliacci” di Terni. Sabato mattina dalle ore 9:30 alle ore 11:30, presso la chiesa di Sant’Antonio a Monterivoso ci sarà Campanili aperti, con la visita guidata realizzata dal Gruppo Campanari di Ferentillo (per info e prenotazione visite: Leo 331 1739996; Carlo 389 1814120). Domenica notte ci sarà uno spettacolo pirotecnico di conclusione.

Per chi volesse approfittare dell’occasione per fare anche un’escursione, ricordiamo che Ferentillo fa parte del Parco Fluviale del Nera, è molto vicino alle cascate delle Marmore e presenta diversi punti di interesse: tra questi segnaliamo il Museo delle Mummie, la vicinanza al Nera, con la possibilità di fare delle belle camminate e l’Abbazia di S. Pietro in Valle.


Continue Reading
Castel San Felice

CASTEL SAN FELICE, PERCORSI IN VAL NERINA

Il bello della Val Nerina è che è piena di sorprese: borghi, abbazie, percorsi di tutte le difficoltà, valli e montagne. Una varietà di bellezze diverse, tutte da godere, tutte da scoprire. Oggi vi parliamo di un breve itinerario intorno al borgo di Castel San Felice e dell’omonima abbazia.

Castel San Felice è un piccolo, piccolissimo borgo vicino a Santa Anatolia di Narco, sorto sulla sommità di un colle un tempo, per il controllo di un ponte sul fiume Nera. Il suo aspetto è tipico dei castelli arroccati, cioè, caratterizzato dalle tradizionali strade a forma di anello concentriche tagliate da altre perpendicolari, per lo più a gradini e molto ripide.

Il borgo è in via di riqualificazione, ma già ora ha un fascino unico. L’alone di mistero che precede ogni svolta per questo o quel vicolo e allo stesso tempo l’accoglienza che gli abitanti del posto (ormai pochi) riservano ai forestieri, trasforma la visita in un vero e proprio salto indietro nel tempo.  La vista sulla valle solcata dal  Nera poi fa la differenza: è veramente unica!

Scendendo dal borgo attraverso una scala piana si arriva all’abbazia dei Santi Felice e Mauro. L’attuale edificio fu costruito negli ultimi anni del XII secolo, a rifacimento di uno preesistente realizzato dai frati benedettini sul sepolcro del santo eremita Felice, proveniente dalla Siria, dopo la bonifica delle paludi circostanti. Accanto alla chiesa c’è un ampio prato che ben si presta a pic nic e a partite di pallone.

Dall’abbazia, che incrocia anche il percorso della ciclabile Spoleto-Norcia, partono diversi itinerari su sterrato. La maggior parte sono facili o medio-facili, percorribili però solo con il passeggino da trekking, oppure con i bambini in marsupio per via del fondo sconnesso. L’unico veramente difficile è il Percorso Benedettino, soprattutto se realizzato nella sua totalità, che non può essere affrontato con i bambini.


Continue Reading
Fiera di San Felice

LA FIERA DI SAN FELICE A MONTELEONE DI SPOLETO

Con il caldo e l’afa che avanza in città, il fine settimana chi può scappa via, magari al mare. Ma non sempre si può andare in spiaggia: e allora non scordiamoci la Val Nerina! Questo fine settimana sarà possibile conciliare la ricerca di un po’ di respiro con l’intrattenimento: c’è la Fiera di San Felice, a Monte Leone di Spoleto, il borgo più buono che c’è!

La Fiera di San Felice si tiene dal 15 al 17 luglio e non è solo una fiera di prodotti tipici e del bestiame. Durante la tre giorni sono previste tante iniziative per tutta la famiglia. Visite guidate, passeggiate a cavallo, tour in carrozza, spettacoli di arte equestre, convegni, musica itinerante, animazione per bambini con i giochi di una volta: ecco cosa troverete! Tra le varie attività vi segnaliamo alle ore 16:00 di sabato 16 La Patente da Asinaro:  “Giulietto”, asinello dal simpatico muso,  guiderà e si farà guidare dai più piccoli alla scoperta del Parco della Croce e del centro urbano di Monteleone. Sempre nel Parco della Croce sabato alle ore 21:00 si terrà lo spettacolo Cavalli sotto le Stelle, show equestre da non perdere. La mattina di domenica 17 sarà possibile, dalle ore 10:30, effettuare una gita in carrozza presso il Parco Terapeutico di Monteleone di Spoleto: siamo certi che i bambini gradiranno! Domenica pomeriggio, invece, l’Associazione Hakuna Matata farà giocare i più piccoli con i gioci della tradizione: dalle ore 16:00 presso la Pineta della Croce.

E dato che siamo nel borgo più buono d’Italia, non dimentichiamo il cibo! Per i tre giorni della Fiera di San Felice sarà possibile degustare lo street food… rurale! Tanti prodotti del territorio, buoni, gustosi e genuini, da mangiare con gli occhi, ma anche con la bocca!


Continue Reading