Pigiama Party Kids OVS

Tag Archives : viaggiare con i bambini

viaggiare-con-un-neonato-sin

VIAGGIARE CON UN NEONATO: FARE LA VALIGIA CON LA SIN

Torniamo a parlare di viaggi e neonati grazie ai consigli della Società Italiana di Neonatologia (SIN). Oggi parliamo di come fare la valigia. Per i climi caldi e soleggiati, indumenti chiari e leggeri, di fibre naturali, che lascino scoperti gli arti, un cappellino chiaro a falda ampia per proteggere il piccolo da eventuali congiuntiviti da esposizione solare ed un maglioncino in filo per tutelarlo dall’umidità delle ore serali: questo il bagaglio minimo indispensabile per l’abbigliamento del bebè. E ancora salviette imbevute, una riserva di pannolini ed una copertina per proteggere il piccolo dall’aria condizionata e dei bavaglini e detergenti antisettici per le suppellettili e gli oggetti che verranno in contatto con lui.

Avere una piccola scorta di prodotti per la sua cura con se’ poi non fa mai male. Aldilà però di soluzione fisiologica per le  narici e pomate contro gli arrossamenti della pelle, si può portare con sé un antipiretico (paracetamolo in gocce), ma mai prendere iniziative: solo il neonatologo/pediatra è in grado di prescrivere farmaci ad un bambino di poche settimane e va pertanto sempre consultato. Può essere utile confrontarsi con lui anche prima della partenza, per un ulteriore eventuale consiglio sulla gestione del piccolo.

Per prevenire le scottature, anche se è vero che la miglior prevenzione è una scarsa e mai diretta esposizione solare del neonato, da portare con se’ e da utilizzare di tanto in tanto per le zone esposte, creme con filtro fisico, ovvero contenenti minerali quali ossido di zinco o titanio che riflettono i raggi solari impedendone la penetrazione, ad alto potere filtrante e non troppo untuose, per evitare l’occlusione dei pori.

Contro le punture d’insetto infine sono sconsigliati i fornelletti emanatori di sostanze potenzialmente tossiche e da evitare i prodotti repellenti da spruzzare sulla cute (quelle più efficaci, che contengono il Deet sono controindicate fino ai 12 anni). Anche sostanze profumate vanno evitate, perché possono essere un forte richiamo per gli insetti. La più corretta prevenzione, specie nelle ore serali, è quella fatta con metodi di barriera, quali zanzariere poste su culle, carrozzine e possibilmente anche alle finestre. In linea di massima comunque è preferibile evitare le zone in cui sono presenti molti insetti, come località lacustri o tropicali.


Continue Reading
vacanze

VACANZE & BIMBI: PRO E CONTRO DEI MEZZI DI TRASPORTO

Qual è il modo migliore per portare in vacanza i bambini? Quali sono i mezzi di trasporto più adatti per ogni età? Ognuno ha le sue teorie, poi dipende da dove dobbiamo andare e come ci si possa arrivare, da quanta strada si deve percorrere. I fattori da considerare sono moltissimi, certo, ma ci sono dei pro e contro in ogni caso che devono essere considerati.

AUTO

Decisamente il mezzo preferito dalla maggioranza dei genitori. Il vantaggio maggiore è la flessibilità totale, negli orari, ma anche nei “volumi” trasportati. Nei tragitti brevi e medi è decisamente il migliore, o con bambini piccoli, visto che in auto tendono a dormire. Nei viaggi medio-lunghi o lunghi, invece, risulta essere molto stancante. I movimenti sono limitati e anche le attività possibili. Inoltre, il mal d’auto è molto diffuso tra i bambini, superata la soglia dei 3-4 anni. Altro aspetto che tendiamo a tralasciare o sottovalutare è la sicurezza. La macchina non è, statisticamente parlando, il mezzo più sicuro con cui spostarsi!

AEREO

Forse è il mezzo che preoccupa di più. Per le attese ai check in per la difficoltà dei bambini a compensare, per i bagagli. In realtà, oggi molte compagnie perfino le low cost hanno politiche di imbarco prioritarie per i più piccoli e tutte accettano il trasporto passeggino fino a sotto l’aereo. Il costo, nonostante tutto, resta il principale svantaggio, anche perché sopra i 2 anni si paga comunque metà biglietto e superati i 12 il prezzo è intero.

NAVE

In molti viaggi è d’obbligo almeno per un breve tratto, come aliscafo o traghetto. In altri è il mezzo principale: parliamo delle crociere. Molte linee hanno adottato da tempo delle politiche particolarmente Family Friendly, con sconti anche interessanti per i bambini e animazione dedicata. I prezzi non in promozione risultano essere ancora elevati. Inoltre è sempre bene verificare l’età minima richiesta per accedere al baby parking, in modo da poter essere certi di godere di un po’ di relax solo tra adulti.

TRENO

Il treno è un mezzo solitamente poco usato dalle famiglie, ma che in alcuni casi potrebbe essere interessante. Tra i vantaggi che offre c’è una grande possibilità di movimento durante il viaggio, l’assenza di tempi di imbarco e la possibilità di arrivare praticamente ovunque. Spesso è anche piuttosto conveniente dal punto di vista economico, per la presenza di promozioni o sconti famiglia. Tra i suoi limiti maggiori c’è purtroppo la difficoltà di accedere ad alcuni servizi, come i bagni, sui treni locali. Anche la pulizia a volte lascia a desiderare e la possibilità di ritardi e coincidenze mancate può essere un incubo.

AUTOBUS DA TURISMO

Decisamente poco usato, perché rischia di unire gli svantaggi del treno a quelli della macchina. In contesti particolari, però, potrebbe essere la soluzione ideale. Ad esempio su tratte medio- brevi e in presenza di altri bambini, magari già conosciuti.


Continue Reading
around-the-family

AROUND THE FAMILY: PERCHE’ SE LO DICE UNA MAMMA E’ MEGLIO!

Trovare cose belle da fare insieme ai nostri figli, senza perdere ore ed ore in ricerche infruttuose; o
scegliere un B&B a misura di bambino, ma che lo sia sul serio.
Il bello di Around Family è questo: le informazioni che trovi al suo interno sono a prova di mamma! E questo perché le recensioni pubblicate sono tutte testate. L’idea di Francesca, artefice di questo bellissimo progetto, con cui Umbria for mummy ha il piacere e l’onore di collaborare da un po’, è quella di creare una guida a metà tra Tripadvisor e il Gambero Rosso.
Una guida su scala nazionale, in cui le strutture sono inserite per meriti veri e non perchè pagano uno spazio pubblicitario e che possano essere giudicate e valutate da chi le ha provate sul serio.
Un passaparola da mamma a mamma, di quelli che funzionano bene.
Il valutare la vera affidabilità di tutte le strutture pubblicate perché siano veramente a misura di bambini e famiglie, il fatto che siano stati selezionate e contattate una per una prima di poter essere inserite, è certamente l’aspetto che a noi di U4M è piaciuto di più.
Perché è in linea con la nostra filosofia, noi parliamo solo di attività di cui ci fidiamo.
L’autonomia è garantita dalla gratuità dell’inserimento della recensione!
Su Around Family puoi trovare tutto quello che ti serve per organizzare una vacanza serena con i più piccoletti.
Si, perchè non esser certi di quello che si trova, o peggio avere una brutta sorpresa all’arrivo, rischia proprio di rovinare la serenità della vacanza. Inoltre, se proprio volete un viaggio studiato nei minimi dettagli e su misura, su Around Family potete trovare tanti itinerari consigliati in cui sono indicati luoghi, percorsi, cosa vedere, cosa fare. E visto che anche il portafoglio ha la sua importanza, sul sito è presente uno spazio “Prenota e Risparmia”, dove trovare le news, le offerte e convenzioni prenotabili direttamente (con e senza sconto).
Oltre a tutto questo, c’è anche una sezione dedicata agli eventi.
Ed è proprio qui che nasce la nostra collaborazione con Around Family, che ci permette di raggiungere tante altre mamme nel segnalare laboratori ed appuntamenti per bambini, così come facciamo anche nelle nostre pagine dedicate.
Provatelo: ve lo consigliamo da mamme!

Continue Reading